Argentina, i primi convocati di Sampaoli: in 21 dall'estero, fuori Higuain

L'ex tecnico di Siviglia e Cile lascia ancora a casa il Pipita, out anche Pizarro e Pastore. La lista andrà integrata con i giocatori militanti in squadre del campionato argentino.

Argentina, i primi convocati di Sampaoli: in 21 dall'estero, fuori Higuain
Fonte immagine: Twitter @Argentina

Perù in casa, Ecuador in trasferta. Due match, due delicatissimi match da cui passa il destino calcistico di un'intera Nazione. L'Argentina ha bisogno di uscire dal tunnel, di ottenere una qualificazione mondiale che non può essere discussa, ma per farlo ha bisogno di vincere gli ultimi due difficili match che ha in calendario, senza passi falsi. Tra il 5 ed il 10 ottobre la Selecciòn conoscerà il proprio destino, della quale è artefice. Ieri nel pomeriggio Jorge Sampaoli, commissario tecnico, ha diramato la prima lista dei convocati, riguardante soltanto i giocatori appartenenti a campionati fuori dal Sudamerica. Sono 21 i primi convocati, di seguito la lista.

Balza immediatamente all'occhio l'assenza di Gonzalo Higuain in avanti, ancora escluso da Sampaoli, che rimane fedele alla propria linea: Icardi, ovviamente convocato, è il suo titolare, poi uno tra il Pipita ed Aguero ed infine uno tra Benedetto ed Alario (sarà sicuramente il primo ad essere chiamato, visto che l'ex River attende ancora il transfer dopo essere passato al Bayer Leverkusen). C'è ovviamente Dybala vicino a Messi, chiamato anche Angel Di Maria, che si era infortunato nell'ultima gara con il Venezuela rimediando uno stop fino a fine settembre. Sampaoli crede nel rientro del Fideo, ma nella lista appaiono anche altri esterni di fascia, soprattutto Rigoni, Salvio ed Acuna.

C'è anche Alejandro Gomez, già chiamato dal commissario tecnico per le amichevoli estive ed ora a disposizione per le prime gare ufficiali con la maglia albiceleste. Tra gli altri calciatori provenienti dalla Serie A possiamo trovare Pezzella (Fiorentina), Fazio (Roma) e Biglia (Milan). Forte anche la presenza di giocatori dello Zenit San Pietroburgo di Mancini, con Mammana, Rigoni e Paredes.

Tra gli esclusi, da annoverare il trio del Siviglia comopsto da Pareja, Correa e Pizarro (presenti invece due giocatori degli andalusi, Mercado e Banega), oltre a Rulli e a Javier Pastore.

Nel corso della prossima settimana Sampaoli dovrebbe ufficialmente comunicare la lista definitiva dei convocati per le due sfide, le ultime del girone sudamericano per l'Argentina. Probabile che al gruppo si uniranno Bustos, Benedetto e Lautaro Acosta.