Diretta Manchester City - CSKA Mosca, risultati di Champions League Live

Diretta Manchester City - CSKA Mosca, risultati di Champions League Live
Manchester City
1 2
CSKA Mosca
Manchester City: (4-4-2) : Hart; Zabaleta, Kompany, Demichelis, Clichy; Navas (46° Nasri), Yaya Toure, Fernando (64° Dzeko), Milner; Jovetic (46° Fernandinho), Aguero. All. : Pellegrini
CSKA Mosca: (4-4-2) : Akinfeev; Mário Fernandes, Ignashevich, Vasili Berezutski, Schennikov; Dzagoev, Eremenko, Wernbloom, Natcho; Musa, Doumbia 865° Milanov). All. : Slutsky
SCORE: Doumbia (CSKA) al min.1 fa 1-0, Yaya Touré (MC) fa 1-1 al min.8, 1-2 al min.33 Doumbia (CSKA)
ARBITRO: Tasos Sidiropoulos (GRE) ammonisce: al min.27 Wernbloom (CSKA), ammonisce al min.62 Fernandinho (MC), ammonisce al min.66 Yaya Touré (MCm al min.77 Ignasevich (CSKA), al min.79 Eremenko (MC), al min.90 Aguero (MC). Espelle al min.70 Fernandinho (MC) ed al min.81 Yaya Touré (MC)
NOTE: 05/11/2014, ore 20.45. Dall'Etihad Stadium di Manchester, 4^Giornata della Champions League.

Da VAVEL Italia è tutto. Grazie per aver seguito la Champions League con noi. Buon proseguimento di serata.

C'è davvero poco di bello da raccontare in questo secondo tempo del Manchester City. La squadra di Pellegrini esce il carattere ma non dove e come dovrebbe: prima Fernandinho, poi Yaya Touré, vengono espulsi; il primo per un fallo davvero sciocco, il secondo si prende un rosso diretto per una reazione ingiustificabile. Pellegrini, dal canto suo, sbaglia spendendo tutti i cambi prima dell'ora di gara. Tanti meriti al CSKA che ha studiato la gara ed ha saputo vincerla (anche grazie ad un po' di fortuna). Ora il City è ultimo nel gruppo, conta 2 punti (saranno decisive le partite contro la Roma) e non ha mai vinto una gara fino ad ora (due pareggi e due sconfitte). Il CSKA Mosca è terzo con 4 punti. Primo nel girone e matematicamente qualificato il Bayern Monaco con 12 punti, oggi vincente per 2-0 all'Olimpico (Ribery e Gotze). La Roma é seconda nel gruppo, a 4 punti. E' ancora tutto in ballo. Non sono ammessi altri passi falsi per il City (deve vincere contro la Roma e sperare che il CSKA perda contro il Bayern).

93' - Niente da fare. Il Manchester City soccombe, tra le mura amiche, al CSKA Mosca. Fischi dei tifosi di casa alla squadra di Pellegrini. 

90' - Tre minuti di recupero all'Etihad Stadium. Serviranno ai Citizens almeno a pareggiare la contesa?

88' - Intanto sull'altro campo il Bayern Monaco vince 2-0 contro la Roma. Ribery e Gotze i marcatori.

87' - Il City è totalmente fuori gara: Nasri calcia palloni a destra e manca senza precisione, Dzeko è isolato, Aguero cerca - con furbizia - di guadagnarsi il rigore ma in realtà si tuffa e l'arbitro se ne accorge...

85' - Esce Dzagoev (ha corso undici km in 85 minuti) ed entra il giovane Efremov.

84' - Dzeko ci prova con uno scatto sulla sinistra. Cerca il cross per Aguero ma la palla viene spazzata via. E' difficile ora per il City.

80' - ROSSO DIRETTO A YAYA TOURE'! PAZZIA DEL CITY, PAZZIA DI YAYA TOURE! Spintone ad Eremenko e comportamento scorretto! Il City è in NOVE ora.

76' - CHE SVISTA DELL'ARBITRO! Il direttore di gara ammonisce Ignashevich per un fallo su Aguero ma in realtà il fallo lo commette Wernbloom! Ammonizione non assegnata che pesa. Con quel cartellino giallo ora il CSKA Mosca sarebbe in 10 uomini.

74' - Pericolosa giocata di Edin Dzeko! L'attaccante del City quasi manda in rete, di testa, un corner ben calciato. Akinfeev è però attento.

70' - Che gran punizione di Milanov! Sfiora il secondo pallo. Hart aveva intuito la traiettoria.

68' - Demichelis esce a vuoto su Musa. Milanov raccoglie la palla ma viene messo giù da Fernandinho. Attenzione, Fernandinho era già ammonito... L'arbitro estrae il secondo giallo. MANCHESTER CITY IN DIECI!

65'- Primo cambio anche nel CSKA Mosca: dentro Milanov, attaccante bulgaro, e fuori Doumbia (partitone per lui, ha bucato la rete due volte e corso per tre persone) 

64' - Fuori Fernando e dentro Dzeko. Si ritorno al 4-4-2 per il City con Dzeko e Aguero in attacco.

63' - Pellegrini sta per spendere il suo terzo ed ultimo cambio a disposizione: entrerà Dzeko.

61' - PARATA D'ISTINTO DI AKINFEEV SUL DESTRO DI MILNER! Ci mette il piede il portiere del CSKA Mosca!

59' - Adesso tutti i giocatori del CSKA sono nella propria metà campo. Musa è addirittura in difesa!

56' - Demichelis ruba palla ad Eremenko, allarga per Milner che con grande intelligenza prova il traversone per Aguero. Il Kun la sfiora ma non arriva sul pallone per pochissimo!

53' - Yaya Touré, contrastato da due giocatori in area, si lascia cadere. Non c'è nessun contatto. L'arbitro, che aveva una buona visuale, infatti, lascia giocare.

50' - Doumbia batte Demichelis (imbarazzante questa sera...) e crossa in area ma la palla finisce tra le braccia di Hart.

48' - In realtà sembra che il City si sia disposto o secondo un 4-1-4-1 o un 4-3-3. Fernando perno fisso davanti la difesa e Milner e Fernandinho più liberi di giocare o come mezzali o più sulle fasce.

46' - Si riprende. Nel CSKA Mosca non ci sono cambi invece,

20.45 - Addirittura doppio cambio nel Manchester City! Fuori Jovetic per Fernandinho e fuori Jesus Navas per Nasri. I Citizens si schierano con un 4-2-3-1 puro: Fernando e Fernandinho in mediana; Nasri, Yaya Touré (avanzato) e Milner dietro l'unica punta Aguero.

20.44 - I giocatori rientrano in campo. Ci saranno dei cambi tra le fila del City.

Un guerrigliero CSKA Mosca tenta di abbattere la fortezza dell'Etihad Stadium e per quarantacinque minuti ci riesce pur non mostrando un bel calcio: prima attacca e segna due gol (Doumbia) poi si mette in posizione di difesa e chiude ogni spazio al City. City che, come appena detto, ha molte difficoltà ad arrivare negli ultimi 15 metri della metà campo avversaria.

45' - Termina senza recupero il primo tempo all'Etihad. Il CSKA Mosca conduce per 2-1.

43' - Fallaccio di Yaya Touré. Questa volta non finisce sul taccuino di Sidiropoulos ma il direttore di gara lo avverte.

41' - Poco da dire in questi minuti: il CSKA prova a difendersi, il City non riesce a produrre un'azione da gol. 

38' - Navas pesca la testa di Fernando ma il centrocampista non colpisce con abbastanza potenza.

38' - Aguero crossa in area ma la difesa del CSKA intercetta e manda fuori. Sarà calcio d'angolo per il City. Jesus Navas si dirige verso la bandierina.

35' - Intanto abbiamo le prime statistiche della gara: 9 i tiri in porta totali del Manchester City e 4 quelli del CSKA.

33' - Erroraccio di Clichy che relaga la palla al CSKA. DOUMBIA DA VERO ATTACCANTE TORNA DAL FUORIGIOCO E SI RENDE DISPONIBILE PER L'ASSIST (FIRMATO NATCHO) CHE TRASFORMERA' IN GOL! 1-2 ALL'ETIHAD! Partita bellissima!

29' - Pressing e assedio del City ora: Aguero taglia in area

29' - Bell'anticipo di Mario Fernandes su Milner. E' sfortunato però il difensore russo perchè la palla sbatte sui piedi di Yaya Touré. Yaya Touré cerca il filtrante ma la retroguardia russa non si fa ingannare, intercetta e spazza.

27' - Il primo giallo della gara va a Wernbloom per un fallo abbastanza duro su Yaya Touré.

25' - Possesso sterile del CSKA Mosca. Doumbia è l'unico trascinatore della squadra russa.

22' - AKINFEEV ANCORA! GRANDE PARATA SU MILNER! Il giocatore del City trova il tiro da pochi metri ma il portiere del CSKA Mosca arriva in tempo sul pallone e gli nega la gioia della rete che avrebbe regalato il vantaggio ai Citizens. Sarebbe stato sicuramente gol.

19' - La risposta del City con Aguero! Akinfeev è bravo a leggere la giocata ed a uscire prima che il Kun agganci il delizioso filtrante offertogli da Yaya Touré. 

18' - ALTRO BRIVIDO DI DOUMBIA! Errore madornale di Demichelis che si fa anticipare e lascia andare in porta Doumbia. Quest'ultimo, davanti al portiere, esita a liberare il destro, permette ai difensori avversari di recuperare, calcia (troppo tardi) ma la palla finisce fuori di un soffio.

16' - Bella palla di Jesus Navas per Yaya Touré sulla destra. Touré prova a crossare per Aguero ma sbatte contro le maglie bianche del CSKA.

14' - Fa girare palla il City ma non trova spazi per l'imbucata vincente. 

11' - Giocare palla a terra e tocchi veloci: sono queste le parole chiave dello stile del Manchester City stasera. In questo momento è Jovetic che prova ad uscire tra le linee e creare superiorà numerica (e non Aguero)

8' - RETE DI YAYA TOUREEEEEEEEEEEE'! TRAIETTORIA PERFETTA DELLA PUNIZIONE DEL GIOCATORE DEL CITY! Glielo abbiamo visto fare tante volte! Forse la barriera poteva saltare un po' di più ma che cosa ha tirato Yaya Touré! 1-1 ora all'Etihad, la partita si sta facendo vivace. 

6' - Primo spunto di Jovetic: destro-sinistro, salta Wernbloom e si prepara ad entrare in area di rigore ma i centrali difensivi del CSKA lo atterrano. Punizione dal limite dell'area. Yaya Touré sarà incaricato di calciarla.

5' - Clichy ruba palla a Musa e innesca il contropiede del City. Aguero allarga per Jesus Navas che però sbaglia totalmente il tiro ed il pallone finisce in tribuna.

3' - Ci aspettiamo ora la reazione di una grande squadra quale é il Manchester City. Ma...è il CSKA Mosca a mantenere il possesso palla.

1' - DOUMBIA GOOOOOOL! Salta di testa su calcio di punizione. Se lo perde totalmente Yaya Touré, anzi, lo lascia libero di saltare! Disattenzione del centrocampista del City che costa cara ai padroni di casa. 

1' - Perde subito palla il City. La conquista il CSKA con Wernbloom. Musa tenta il cross ma la palla becca la mano di Clichy. Punizione dal limite per gli ospiti.

20.45 - Sarà del City il primo pallone della gara. Jovetic e Aguero sulla palla. 

20.40 - Suona l'inno della Champions. I giocatori sono in campo. Sta per avere inizio Manchester City - CSKA Mosca!

20.38 - I giocatori sono nel tunnel. Intanto sull'altro campo anche l'altra partita del gruppo, Roma-Bayern Monaco, sta per cominciare.

20.05 - Istantanea dall'Etihad:

19.52 - Ecco qui invece la formazione del CSKA Mosca: Akinfeev; Mário Fernandes, Ignashevich, Vasili Berezutski, Schennikov; Dzagoev, Eremenko, Wernbloom, Natcho; Musa, Doumbia. Come notate, Slutsky ha lasciato in panca Tosic, ha virato per un modulo a specchio (4-4-2), ha perciò avanzato il mediano Wernbloom a centrocampo ed ha aggiunto Doumbia a far coppia con Musa là davanti (coppi davvero inedita, quasi mai utilizzata dall'allenatore dei russi). Sarà stata la mossa vincente? Solo il campo darà il verdetto.

19.50 - Abbiamo le formazioni ufficiali di entrambe le squadre! Partiamo dai padroni di casa, i Citizens. Sciolto il dubbio in attacco tra Dzeko e Jovetic con il secondo che ha vinto il ballottaggio, per il resto tutto confermato. Ecco l'XI del City: Hart; Zabaleta, Kompany, Demichelis, Clichy; Navas, Yaya Toure, Fernando, Milner; Jovetic, Aguero

(presentazione a cura di Enzo Esposito)

19.45 - Buona sera e benvenuti da Annalisa Falcone e da Vavel Italia alla diretta scritta live ed di Manchester City - CSKA Mosca, incontro valevole per la 4^ Giornata dei gironi preliminari di Champions League. Ultima spiaggia per entrambe le compagini, che soltanto con una vittoria rientrerebbero in corsa per un posto agli Ottavi di Finale. Prepariamoci a vivere un'autentiva battaglia sportiva.

19.40 - Probabili Formazioni

Qui City: Pellegrini è alle prese con vari giocatori infortunati, su tutti Silva e Lampard, indisponibili ancora per molto, e con Mangala ancora in forte dubbio. E proprio a causa di ciò, il tecnico spagnolo sembra intenzionato a schierare la formazione che ha battuto lo United domenica, salvo qualche ballotaggio ancora da sciogliere. Difesa tutta confermata con Zabaleta, Kompany, Demichelis e Clichy. In mediana si giocano un posto di fianco a Toure, Fernando e Fernandinho, con il secondo leggermente favorito. Sugli esterni agiranno Navas e Milner, mentre in avanti ci sarà Aguero, mentre Dzeko e Jovetic si giocano l'ultimo posto disponibile in formazione.
 

Qui CSKA: Slutsky rispetto alla partita di due settimane fa ritrova Dzagoev e Wernbloom, che molto probabilmente partiranno titolari. L'allenatore russo sembra intenzionato a schierare un 4-5-1, con il mediano svedese davanti alla difesa. Tra i pali ci sarà Akinfeev, in difesa agiranno Fernandes, V. Berezutski,  Ignashevich e Schennikov. Come detto in precedenza ci sarà Wernbloom in regia con una linea a 4 davanti a lui composta da Dzagoev, Eremenko, Natcho e Tosic, con Musa punta unica.

19.30 - Brucia ancora il pareggio dell’andata in casa City, soprattutto per come è arrivato. Questa sera per i ragazzi guidati da Pellegrini l’imperativo è vincere, per evitare di compromettere ulteriormente il loro cammino in Champions. Morale basso in casa moscovita dopo la sconfitta arrivata in campionato contro i nemici dello Zenit, che adesso sono staccati di ben 7 punti in testa alla classifica della Premier League russa. Il girone E è comandato dal Bayern Monaco, primo a punteggio pieno, mentre la Roma di Totti è al secondo posto con 4 punti, e questa sera quindi non è ammessa la sconfitta, che potrebbe condannare i Citizens all'Europa League o, ancora peggio, all'uscita di scena dall'Europa.

19.20 - Queste le parole di Pellegrini nella conferenza della vigilia: "È impossibile dirlo con certezza, ma penso che il girone si deciderà all'ultima partita contro la Roma. Proveremo a vincere le due partite in casa e staremo a vedere i risultati delle altre squadre. Contro il Bayern abbiamo perso all'ultimo minuto per un rimpallo su un calcio piazzato, mentre abbiamo affrontato la Roma mentre era nel suo momento migliore. Prima dobbiamo vedere dove saremo a dicembre, poi passeremo alle analisi". Ha poi continuato il tecnicno dei Citizens: "Ci sono squadre che si qualificano con pochi punti e poi riescono ad arrivare fino alla vittoria  della Champions League. Naturalmente il nostro obiettivo è sempre quello di cercare di vincere la Champions League. Dobbiamo riuscire a metabolizzare il fatto che siamo in grado di farlo, che abbiamo una buona squadra, e che possiamo lottare contro i team più forti d'Europa. Forse ci sono anche cinque o sei squadre meglio della nostra o dello stesso livello, ma con una mentalità vincente e una mente ambiziosa, si può riuscire nell'impresa. Penso che abbiamo il tempo e la forza di dimostrarlo". Carica al massimo i suoi ragazzi Pellegrini, cercando di infondere in loro tutta la fiducia necessaria per riuscire a passare il girone e raggiungere quindi gli Ottavi di Finale.

19.15 - Anche l'allenatore del CSKA, Slutsky, ha parlato nella consueta conferenza stampa della vigilia, ecco i tratti salienti dell'intevista: "Il Manchester City è una squadra forte, è da molti anni che è lotta per vincere la Premier, e per ben due volte ci è riuscito. Sicuramente Silva è un giocatore importante per il loro gioco, ma la presenza o l'assenza di un giocatore o l'altro non fa molta differenza, con la rosa che hanno a disposizione. In effetti no penso che ci possiamo paragonare a nessuna altra squadra di questo girone perché noi operiamo a un livello diverso, ma ci piace affrontare queste sfide. Abbiamo giocato tre partite e ne abbiamo pareggiata una, al momento siamo su un livello diverso. Il Bayern ovviamente è favorito, ma noi abbiamo speranze di chiudere secondi". Anche il tecnico del CSKA cerca di caricare i suoi all'impresa di uscire indenne dall'Etihad Stadium, cosa riuscita a ben poche squadre negli ultimi tempi.

19.05 - Yaya Touré, finalmente tornato ai livelli della scorsa stagione, ha rilasciato un intervista al sito goal.com, eccone i tratti salienti: "E' la più bella competizione d'Europa. Tutte le grandi squadre vogliono arrivare in fondo in Champions League, e per noi questa è l'occasione ideale per farlo. Abbiamo faticato negli anni passati, ma stavolta deve essere la nostra stagione. Siamo in un gruppo complicato ma dobbiamo passare, abbiamo tutti i mezzi per farlo". Il City si è qualificato agli Ottavi di Finale soltanto una volta nelle prime tre edizioni di Champions League disputate, venendo poi eliminato dal Barcellona. I Citizens, non essendo ancora una testa di serie, hanno avuto sempre dei sorteggi complicati, finendo in gironi ostici, composti da squadre sempre combattive (vedi Napoli alla prima partecipazione in Champions e Roma quest’anno):  il compito del City è quello di invertire il ruolo che li vede ormai affermati in patria, ma ancora lontani dal top in Europa. "Il club sta crescendo bene, l'obiettivo è continuare a farlo - spiega Tourè. Quattro/cinque anni fa eravamo una piccola squadra, ma ora siamo tra le grandi. Io voglio sempre di più, cerco sempre di migliorarmi e puntare più in alto. Voglio ottenere qualcosa di importante ed è il momento giusto per farlo con il Manchester City",  chiaro il messaggio del fortissimo centrocampista Ivoriano, che dopo averla vinta con il Barcellona, vuole tornare ad alzare la “Coppa dalle grandi orecchie”.

18.50 - Il 2-2 della terza giornata

La partita dell'andata ha fatto trasparire la forza e le incertezze del Manchester City. Una fase offensiva davvero perfetta, e una fase difensiva che, quando messa sotto scacco, fa davvero fatica a non prendere gol. Finì 2-2 al freddo della Khimki Arena, con una rocambolesca rimonta del CSKA, che riuscì ad agguantare il pareggio all'86° minuto di gioco con un rigore trasformato da Natcho. Nel primo tempo la compagine inglese riuscì ad avere la meglio dei moscoviti, riuscendo a raggiungere il doppio vantaggio grazie alle reti di Aguero e Milner. Ad inizio ripresa tutto ci saremmo aspettati, tranne la rimonta dei russi, bravi a cambiare modulo e a spingere sulle fasce con Musa e Domubia, autore della rete del 1-2. Queste le scelte dei due tecnici ad inizio partita:

Rivediamo anche le azioni salienti:

18.40 - Aguero è letteralmente la bestia nera del CSKA. Cinque i gol segnati dal Kun nelle tre partite giocate contro i russi: 3 a Mosca, quando ribaltò l’iniziale gol di Tosic, e uno nella sfida della terza giornata, due al City of Manchester Stadium quando aprì la sfida di ritorno con un calcio di rigore ed un secondo gol da antologia. I numeri stagionali di Aguero sono da brividi: la stella argentina non sembra aver patito più di tanto la sconfitta della sua Nazionale ai Mondiali e sta segnando come mai nella sua carriera. 12 gol in 13 partite giocate: 10 in campionato in 10 presenze, dove non era partito da titolare nelle prime uscite causa ritardo di condizione post Mondiale, 2 gol in tre presenze in Champions. Il Kun Aguero vuole trascinare i Citizens alla qualificazione agli ottavi di finale ed evitare un’altra clamorosa eliminazione dei suoi. La strada è in salita, dopo i due pareggi consecutivi, ma la verve e la forma di Aguero possono apportare quel qualcosa in più per far stare tranquilli i tifosi del City. Il gol che ha deciso il derby di Manchester è il biglietto da visita con il quale il Kun si presenta a a questa sfida decisiva, voglioso di farne altrettanti anche alla banda di Slutski, lanciando il City alla rincorsa della Roma di Garcia. 

18.30 - Anche nella scorsa stagione di Champions, City e CSKA si sono affrontate nel girone di qualificazione, ed entrambi i match sono stati vinti dagli inglesi. Nella gara d'andata, giocata a Mosca, il risultato fu di 1-2; al vantaggio di Tosic, su assist del rossonero Honda, rispose la doppietta di Aguero. Al ritorno 5-2 perentorio del Manchester City che si impose con la doppietta del solito Kun e con la tripletta di Negredo; per i russi doppietta di Doumbia. Anche nella scorsa stagione le due squadre facevano parte dello stesso gruppo di qualificazione e, come quest'anno, c'era anche il Bayern  di Pep Guardiola. A differenza dello scorso anno, al posto della Roma c'era il Viktoria Plzen, avversario molto più morbido rispetto ai vice-campioni della Serie A. I Citizens passarono con 15 punti come secondi, mentre i russi finirono al quarto posto, eliminati dalla differenza reti nello scontro diretto con i cechi. Tutt'altra storia quest'anno: chi riuscirà a vincere questa sera si giocherà, con ogni probabilità, la qualificazione con la Roma, dando ormai per scontato l'approdo agli ottavi dei bavaresi di Guardiola. 

Un pò di numeri

L’ultima vittoria russa in Champions League contro un’avversaria inglese è quella dello Spartak Mosca contro il Blackburn Rovers del settembre 1995. Il Man City subisce gol da 10 partite di fila in Champions League. I Citizens non ha mai tenuto la propria porta inviolate nelle ultime otto partite casalinghe di Champions. Sergio Aguero ha segnato cinque gol in cinque precedenti di Champions contro i moscoviti, suo bersaglio preferito in questa competizione. Il Man City non vince da cinque partite europee (2P 3S), l’ultima vittoria è quella contro il Bayern Monaco dello scorso dicembre. Seydou Doumbia ha segnato tre gol nelle ultime due presenze di Champions contro i Citizens.  Solo 17 i falli commessi dallo CSKA dopo le prime tre giornate di questa Champions League, e solo un giallo subito dai russi, la squadra più corretta della competizione.