Schalke - Real, la Champions chiama il Madrid

A Genselkirchen arrivano i campioni in carica, i tedeschi cercheranno di vendicarsi della pesante sconfitta e della successiva eliminazione dell'anno scorso per mano sempre delle merengues...

Schalke - Real, la Champions chiama il Madrid
Schalke 04
Real Madrid

Un anno dopo, stessa sfida: la ripetizione dell'ottavo storico della passata stagione, quello in cui il Real vinse a Gelsenkirchen 6-1, per poi rivincere 3-1 al Bernabeu per un totale di 9-2. Un match particolare, lo scontro fra i due tecnici italiani, già vittoriosi in Champions: da una parte Roberto Di Matteo dall'altra Carlo Ancelotti. I padroni di casa guidati da Huntelaar cercheranno di fare una figura migliore, il grande riscatto contro i campioni d'Europa, rinforzati in difesa con l'arrivo di Nastasic ed in attacco con Choupo-Moting, ma l'elenco degli indisponibili per Di Matteo è davvero lungo. Anche le merengues non sono al meglio della condizione fisica ma soprattutto mentale (pesa ancora la sconfitta nel derby contro l'Atletico Madrid 4-0), ma Pepe dovrebbe tornare disponibile per puntellare la difesa. Tutti si attendono il riscatto di Cristiano Ronaldo, dopo un mese di appannamento.

Le parole della vigilia

Roberto Di Matteo:" Noi vogliamo vincere"-Scendiamo in campo con l'obiettivo di vincere. Ma sappiamo di affrontare una squadra fortissima. Il Real è ovviamente favorito, ma abbiamo una certa esperienza a questo livello e proveremo a dimostrarlo.Credo che la pensiamo tutti allo stesso modo su Cristiano Ronaldo. E' un giocatore capace di decidere le partite da solo. Contro di lui bisogna difendere di squadra, ma può comunque riuscire a decidere la partita.La mia esperienza con una squadra non favorita [il Chelsea ndr] non mi aiuta molto adesso. E' una squadra diversa e cercheremo di preparare la partita nel modo migliore possibile. Cercherò di utilizzare al meglio la mia esperienza e i giocatori faranno altrettanto. Vogliamo dimostrare di essere migliorati rispetto all'anno scorso.Abbiamo visto tutti che il Real ha mostrato qualche incertezza nelle ultime tre o quattro settimane. Cercheremo di sfruttarle: detto questo, il Real è una squadra imbottita di campioni.

Carlo Ancelotti:" Rivincere la Champions sarà difficile ma ci proveremo"- "E' bello tornare in Champions League e vogliamo una buona prestazione. Non sono preoccupato. La motivazione è sempre al massimo, come in campionato. Siamo primi in campionato! Siamo i detentori della Champions League e faremo di tutto per ripeterci.Dopo un risultato come quello contro l'Atletico, è importante voltare pagina velocemente. Contro il Deportivo, Cristiano Ronaldo era in buona condizione fisica. Non ha segnato per un po' di tempo [tre partite o un mese] ma si rifarà presto.Stiamo ancora valutando la formazione perchè lo Schalke è cambiato molto dall'anno scorso. Il modulo soprattutto. Potrebbero anche giocare a tre dietro. Noi non cambieremo il nostro modo di giocare. Dovremo giocare con intensità, recuperare il pallone e attaccare.L'anno scorso si è realizzato il nostro sogno di vincere la Champions League. Adesso il sogno è lo stesso. La storia dice che non sarà facile. quasi impossibile, ma ci proveremo" Kroos ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara contro lo Schalke 04: "Per me è una sensazione speciale venire a giocare in Germania con la maglia del Real Madrid. Troveremo un clima infuocato tra gli spalti, ma quello che conta è passare il turno. La gara della scorsa stagione? Credo che sarà difficile ripetere quel risultato".

Le probabili formazioni

Schalke: Wellenreuther; Höwedes, Matip, Nastasić; Uchida, Fuchs; Kirchhoff, Höger, Boateng; Choupo-Moting, Huntelaar.
• Indisponibili: Fährmann (ginocchio), Kolašinac (ginocchio), Goretzka (adduttore), Draxler (adduttore), Farfán (ginocchio), Obasi (tibia), Giefer (inguine)

Ancelotti come sempre partità con il 4-3-3, con il trio delle meraviglie a guidare l'attacco del Real Madrid: Bale, Ronaldo a supportare Benzema. Dietro di loro Kroos e Isco interno sinistro e  Lucas Silva a destra. La difesa a quattro forma Carvajal, Arbeloa, Varane e Pepe. Tra i pali Casilas

Madrid: Casillas; Carvajal, Pepe, Varane, Marcelo; Lucas Silva, Kroos, Isco; Bale, Ronaldo, Benzema.
• Indisponibili: James Rodríguez (piede destro), Khedira (adduttore), Ramos (adduttore), Modrić (coscia)

    

Il Real Madrid  l'anno scorso non ha avuto pietà di un debole Schalke nell' unica visita alla Arena AufSchalke


Share on Facebook