Rammarico Pellegrini: "Abbiamo buttato un tempo. Sarà durissima"

L'allenatore cileno dei Citizens appare deluso e affranto per come la sua squadra ha approcciato la gara nella prima frazione di gioco. Sotto di due gol la reazione c'è stata, ma non è stata sufficiente. Al ritorno servirà un'impresa, o forse un miracolo sportivo, per ribaltare la situazione.

Rammarico Pellegrini: "Abbiamo buttato un tempo. Sarà durissima"
Rammarico Pellegrini: "Abbiamo buttato un tempo. Sarà durissima"

Il Manchester City rischia di salutare ancora una volta la Champions League agli ottavi di finale. La squadra di Pellegrini, infatti, ha visto ancora una volta passare per 2-1 nella sfida d'andata giocata tra le mura amiche il Barcellona di Luis Enrique, Messi e Suarez. In vista del ritorno la stuazione non è di certo più rosea, anzi. Appare più che complicata e lo sa bene proprio il tecnico dei Citizens intervenuto poco fa in conferenza stampa.

"C'è tanta amarezza perchè nel primo tempo non siamo riusciti a fare una buona partita. Abbiamo regalato il primo goal, i ragazzi non hanno fatto quello che avevamo chiesto loro nei primi 45' ma poi ci siamo parlati negli spogliatoi e nella ripresa abbiamo fatto molto meglio e infatti abbiamo creato tanto".

Un divario tecnico e non solo che nel primo tempo è stato abissale. Non basta l'assenza di Tourè a spiegare tale differenza di valori ed il City, per l'ennesima stagione (oramai siamo alla quarta) rischia di restare con un pugno di mosche in mano nonostante i numerosi e costosi investimenti sul mercato. 

"Il primo gol ha cambiato tutto ed è nato da un nostro errore. Nella ripresa abbiamo cambiato qualcosa e siamo andati meglio ma non era facile con un uomo in meno contro questo Barcellona".

Il City sarà ora chiamato ad un'impresa: "Sarà complicato rimontare dopo una sconfitta in casa ma la squadra deve provarci. Certo se Messi avesse segnato il rigore tutto sarebbe stato ancora più duro".


Share on Facebook