Live Bayern Monaco - Shakhtar Donetsk in risultato partita Champions League (7-0)

Live Bayern Monaco - Shakhtar Donetsk in risultato partita Champions League (7-0)
Bayern Monaco
7 0
Shakhtar Donetsk
Bayern Monaco : Neuer; Rafinha, Boateng, Badstuber (Dante min.65), Alaba; Schweinsteiger, Goetze; Robben (Rode min.19), Muller, Ribery (Bernat min.60); Lewandowski
Shakhtar Donetsk: Pyatov; Srna, Kucher, Rakitskiy, Shevchuk; D.Costa (W.Nem min.78), Fred, Stepanenko, Taison (Kryvtsov min.8); Texeira (Ilsinho min.69), Adriano
SCORE: 1-0 min.4 Muller (rig.), 2-0 min.34 Boateng, 3-0 min.49 Ribery, 4-0 min.52 Muller, 5-0 min.63 Badstuber, 6-0 min.75 Lewandowski, 7-0 min.87 Goetze
ARBITRO: Collum (SCO) ammonisce Badstuber (min.26) espelle Kucher (min.4)
NOTE: A Monaco, di fronte Bayern e Shakhtar, gara di ritorno degli ottavi di Champions League

22.40 - Per questa sera è tutto. Johnathan Scaffardi e Vavel Italia vi ringraziano per aver seguito la partita in nostra compagnia. 

Vi lasciamo con l'esultanza di Lewandowski:

A Lucescu resta l'ottima impressione destata nella gara d'andata e il rammarico per non aver giocato il ritorno in parità numerica. La corsa dello Shakhtar si ferma ancora agli ottavi di finale. 

Finisce qui! Goleada Bayern! Lo Shakhtar crolla nella ripresa e incassa cinque reti dopo le due della prima frazione. Molto bene il Bayern, palla a terra, circolazione rapida, letale con gli avanti. Boateng giganteggia dietro, Guardiola può guardare con ottimismo al futuro.  

90' + 1' - Pyatov clamoroso su Lewandowski! In tuffo, toglie la palla dall'angolo basso! 

90' - Goetze sfiora l'ottava segnatura, palla che esce a fil di palo. 

87' - GOOOOOLLLL! Goetze!!! Strappo di Boateng, Goetze controlla così così, alza la testa, poi calcia e infila Pyatov! 7-0!

84' - Lewandowski incrocia ma il sinistro non è di buona fattura. 

Badstuber:

83' - Accelera nuovamente il Bayern. Rode trova Muller al centro, il piattone sinistro non trova la porta. Dopo qualche minuto di rilassamento, ora il Bayern torna a pressare alto. 

78' - Wellington Nem per Douglas Costa. 

75' - GOOOOOLLLL!! Lewandowski!!! Palla geniale di Schweinsteiger, controllo di petto a seguire e conclusione rasoterra a battere Pyatov! 6-0!

72' - Alza il piede dall'acceleratore il Bayern, ora è un possesso palla meno devastante. 

69' - Ilsinho prende il posto di A.Texeira nello Shakhtar. 

65' - Ultimo cambio per Guardiola. Dante rileva Badstuber. 

63'  - GOOOOOLLLL! Badstuber! Festa per tutti! Stacca di testa sugli sviluppi di un corner e condanna Pyatov! 5-0. 

63' - Discesa libera di Bernat, ma la palla colpita dall'esterno trova Pyatov.

60' - Bernat per l'acciaccato Ribery nel Bayern.

Ribery:

55' - Badstuber salva su Luiz Adriano, torna a farsi vedere lo Shakhtar. 

52' - GOOOOLLL!! Muller!!! Dilaga il Bayern, Ribery tiene la palla in campo, Muller si avventa sulla palla vagante e sono quattro!

49' - GOOOOLLLLL!! Ribery!!! Che meraviglia il Bayern!! Passaggi corti, sulla riga di fondo, Ribery, Alaba, Ribery, colpo di biliardo all'angolo opposto! 3-0!

49' - Problema alla caviglia per Srna, dopo il contrasto con Goetze. 

21.48 - Il Bayern da il via alla ripresa. 

Boateng deposita comodamente in rete:

Il cartellino che indirizza la partita al 3':

Discorso qualificazione archiviato dopo 45 minuti. Bayern avanti 2-0 con lo Shakhtar. Sblocca Muller dal dischetto dopo 3 minuti, nell'occasione rosso a Kucher. Gli ospiti, in dieci, abbassano il baricentro, il Bayern sfiora il raddoppio con Robben, poi costretto a uscire, e Lewandowski. Nel finale di tempo il raddoppio, sottoporta, di Boateng. 

Boateng, l'autore del raddoppio:

45' - Termina dopo un minuto di recupero la prima frazione di gioco, doppio vantaggio per il Bayern

42' - Lewandowski rientra e calcia di sinistro, Pyatov senza problemi questa volta. 

38' - Ammoniti D.Costa e Boateng, storie tese ora, lo Shakhtar rischia di perdere la testa. Ribery colpito duro, in ritardo. 

36' - Muller prende la mira, da dentro l'area, va a giro, la palla esce di niente!

34' - GOOOOOLLLLL!! Boateng!! Un assedio, alla fine il tocco buono è del difensore!! Lo Shakhtar crolla!! 2-0!

32' - A.Texeira chiude fin sulla riga di fondo, gran sacrificio degli avanti dello Shakhtar. Il Bayern gioca di prima, uno spettacolo. 

29' - Muller, di testa, tra le mani di Pyatov!

28' - Pyatov in qualche modo! Ribery vicino al gol! Il francese avvia l'azione con un meraviglioso cambio di gioco e poi va a concludere, si salva lo Shakhtar. 

26' - Fred salta Badstuber e condanna al giallo il centrale. 

L'uscita dal campo di Robben:

24' - Lewandowski!!! Palo pieno! Di testa, sul cross di Rafinha, ma il legno dice no!

23' - Il Bayern mantiene il possesso palla, ma lo Shakhtar non rinuncia. La squadra di Lucescu si chiude a riccio e poi accelera.  

19' - Rakitskiy anticipa Muller, altra bella giocata di Lewandowski. Problema muscolare per Robben, costretto a lasciare il posto a Rode. 

L'esultanza di Muller:

15' - Intervento perfetto di Boateng, A.Texeira si era involato in contropiede. 

14' - Rakitskiy allontana il cross di Alaba, come prevedibile Bayern in pieno controllo. 

11' - Sponda di Ribery, calcia Robben, palla alta. Schema del Bayern dall'angolo. 

Kryvtsov per Taison, Lucescu costretto al cambio per riequilibrare la squadra. 

8' - Lewandowski! Accelera e anticipa l'uscita di Pyatov mettendo palla al centro, Robben si lancia, ma sfiora solo il pallone. Bayern a un passo dal 2-0. 

6' - Reazione di nervi dello Shakhtar, due corner in rapida successione. 

4' - GOOOLLLLL!!! Muller!! Pyatov spiazzato! Bayern avanti e con l'uomo in più, rischia di essere già chiusa a Monaco!

3' - Rigore per il Bayern!!! Robben mette in profondità per Goetze, Kucher in ritardo!!! Massima punizione e rosso!

20.45 - Stretta di mano tra Srna e Schweinsteiger, si parte! Comincia Bayern - Shakhtar!

20.43 - L'inno della Champions, brividi a Monaco!

20.42 - Squadre nel tunnel pronte all'ingresso in campo. 

20.40 - Il riscaldamento del Bayern:

20.35 - La disposizione in campo:

20.30 - Questa sera un'altra sfida di cartello. Nel remake del confronto già ammirato lo scorso anno, a Stamford Bridge il Chelsea ospita il Psg. All'andata, in Francia, 1-1. Per seguire la diretta dell'incontro cliccate qui ---> Chelsea - Psg 

20.20 - Il gagliardetto che annuncia la sfida:

Lo spogliatoio dello Shakhtar:

20.10 - I due schieramenti:

Lo spogliatoio del Bayern:

20.00 - Alcuni numeri tratti dal sito Uefa.com: lo Shakhtar partecipa per la terza volta agli ottavi nelle ultime cinque stagioni. Oltre alla sconfitta col Borussia nel 2013, ha affrontato l'AS Roma nel 2010/11 superandoli complessivamente per 6-2 e raggiungendo così i quarti di finale.

La vittoria più recente dello Shakhtar in Germania, risale alla partita contro il VfB Stuttgart, nella fase a gironi di Coppa UEFA 2005/06; in quell'occasione vanno a rete per il 2-0 finale, sia Fernandinho che Ciprian Marica. Nello Shakhtar giocava Srna. Il bilancio della squadra ucraina in Germania è di V2 P1 S4.

Nella fase a gironi della passata stagione, i campioni di Ucraina hanno perso 4-0 in casa del Bayer 04 Leverkusen e pareggiato 0-0 tra le mura amiche.

Le prime immagini tratte dal sito Uefa:

19.50 - Il cammino: Il Bayern di Guardiola si è aggiudicato il primo posto del Gruppo E con sette punti di vantaggio sulla seconda. In casa i bavaresi hanno vinto tutti e tre gli incontri senza subire nemmeno un gol, battendo  Manchester City FC 1-0, AS Roma 2-0 e PFC CSKA Moskva 3-0.

In questa stagione la squadra di Mircea Lucescu è arrivata seconda nel Gruppo H, a cinque lunghezze dall'FC Porto. Fuori casa ha pareggiato 0-0 con l'Athletic Club, vinto 7-0 con l'FC BATE Borisov e preggiato 1-1 in Portogallo.

19.40 - Partiamo dai ventidue in campo questa sera. La prima notizia di rilievo è di sponda Bayern. Guardiola sbilancia l'undici iniziale, lascia Alaba in corsia e al fianco di Schweinsteiger colloca Goetze. 

Buonasera e benvenuti alla diretta scritta live e di Bayern Monaco - Shakhtar Donetsk (20.45), incontro valido per il ritorno degli ottavi di finale della Uefa Champions League 2014/2015. Si riparte con la qualificazione ancora in bilico dopo i 90 minuti giocati in Ucraina. Bayern bloccato dallo Shakhtar di Lucescu e costretto allo 0-0, in una partita contraddistinta dal rosso a Xabi Alonso e da poco spettacolo. Risultato sorprendente, vista la scarsa preparazione dello Shakhtar, costretto dalla pausa invernale ad attendere il ritorno della Champions senza vere partite nelle gambe. Il campo, invece, ha mostrato una squadra in salute, capace di imbrigliare i tedeschi e ripartire sfruttando la tecnica sopraffina di diversi effettivi. 

Lo Shakhtar vive un momento difficile. La situazione in Ucrana è di estrema tensione e i problemi con la Russia condizionano l'intero paese. Donetsk è città a rischio, perché considerata meta di ritrovo dei ribelli, non a caso nello scorso agosto bombe hanno distrutto parzialmente la Donbass Arena, casa dello Shakhtar. La squadra gioca a oltre 1000 chilometri di distanza e prova a cancellare dalla mente morte e guerra, ma il momento è di estrema tensione. Lo stesso Lucescu, in conferenza, si è soffermato sulla difficoltà di mantenere la concentrazione sul campo quando intorno imperversa la guerra.

Per Guardiola situazione certamente più tranquilla. Il Bayern domina la Bundesliga e sembra aver dimenticato le scorie post natalizie. La batosta subita per mano del Wolfsburg, seguita a stretta distanza dal pari di Coppa con lo Schake, lasciava intravedere qualche crepa, presto spazzata via dalle successive goleade. Almeno in Bundes il Bayern non ha rivali, ora però la conferma attesa è in Champions. Guardiola non può sbagliare la massima competizione europea per il secondo anno di fila.

Queste le parole dei tecnici di fronte alla stampa. Guardiola "Sono molto ottimista, ho già detto che vinceremo questa partita e non cambio opinione. Lo Shakhtar ha tanta qualità, con giocatori che potrebbero giocare qui in Germania. Se lo Shakhtar giocasse in Bundesliga lotterebbe sempre per il titolo. Il loro stile di gioco, con veloci ripartenze e notevoli qualità individuali, è davvero impressionante. Quando ero a Barcellona abbiamo giocato contro di loro diverse volte e solo una volta abbiamo vinto agevolmente. Hanno ancora lo stesso allenatore e tanti giocatori non sono cambiati. Sono molto soddisfatto della partita d'andata perchè ero consapevole della forza dei nostri avversari. Sapevo che non sarebbe stato facile ma alla fine non hanno avuto più di una sola buona occasione. Dobbiamo vincere; lo so bene! Se perdiamo finisce la nostra Champions League; anche con un pareggio con gol. Il Donetsk è una squadra forte e merita di approdare ai quarti. Purtroppo solo una di noi può arrivarci, ho fiducia che saremo noi a riuscirci". 

Lucescu "Non credo ci sia un allenatore che può davvero prevedere cosa può accadere ma posso tranquillamente dire che i 70.000 tifosi sugli spalti vedranno una bella partita. Il Bayern ha tanti grandi giocatori, è una delle migliori squadre in Europa. Ma non sempre vince il più forte. Guardiola sta facendo cose incredibili qui. Il Bayern gioca davvero un bel calcio. Non ho incontrato tanti allenatori con tale qualità. Ci conosciamo da tanto tempo e quindi non ci saranno sorprese. Ma non si sa mai, tutto può accadere. La situazione è molto complicata da noi. Circostanze difficili e i giocatori non possono dimenticare cosa sta accandedo in Ucraina. La situazione è dura per tutti noi, ma dobbiamo fare ciò che possiamo e tenere un livello alto.

Nell'avvicinamento alla Coppa, rotondo successo del Bayern, 1-3, sul campo dell'Hannover, Stante la sconfitta del Wolfsburg, con l'Augsburg, bavaresi a più undici sulla seconda piazza. Lo Shakhtar si presenta invece a Monaco dopo il pari maturato sul campo del Metalist Kharkiv. 2-2 con gol di Srna e Luiz Adriano. 

Sul fronte formazioni pochi dubbi. Guardiola deve rinunciare a Lahm, Javi Martinez e T.Alcantara, oltre allo squalificato Xabi Alonso. Alaba sale in mediana al fianco di Schweinsteiger, in difesa Badstuber accompagna Boateng. Nel 4-2-3-1, Robben, Ribery e Muller alle spalle di Lewandowski. Inizialmente in panchina Goetze e Benatia. Nessun diffidato nel Bayern. 

Lucescu presenta lo Shakhtar con il 4-4-2. Davanti a Pyatov, Srna, Kucher, Stepanenko e Shevchuk, Ilsinho e Fred nella zona nevralgica del campo, D.Costa e Taison sugli esterni, davanti il temibilissimo duo composta da Luiz Adriano e A.Texeira. Indisponibile Bernard, Srna unico in diffida. 

Le due squadre si sono affrontate per la prima volta in occasione dello 0-0 in Ucraina dell'andata, un risultato che ha segnato la terza gara consecutiva senza vittorie per lo Shakhtar in UEFA Champions League.

I dieci precedenti incontri del Bayern contro squadre ucraine sono stati tutti contro l'FC Dynamo Kiev, che nel 1975 si è aggiudicata la Supercoppa UEFA a danno dei bavaresi, vincendo complessivamente per 3-0 (2-0 a Kiev).

Dai due match giocati ieri sera sono uscite le prime due qualificate ai quarti. Un Porto straripante approda tra le migliori otto rifilando 4 gol al Basilea, trema invece il Real al Bernabeu. Lo Schalke si impone 3-4, ma a qualificarsi è il Madrid, in virtù dello 0-2 di Gelsenchirken. Fischi assordanti al novantesimo per i bianchi.  

Share on Facebook