Guardiola ed il suo Bayern al battesimo del Karaiskakis, c'è l'Olympiacos

La favorita assoluta del gruppo F, ed anche una delle papabili alla conquista finale della Champions League, vola in Grecia nel catino infernale del Karaiskakis, dove ad attendere Guardiola ed il suo Bayern Monaco c'è sempre un Olympiacos da prendere con le molle. Ecco le probabili formazioni.

Guardiola ed il suo Bayern al battesimo del Karaiskakis, c'è l'Olympiacos
Guardiola ed il suo Bayern al battesimo del Karaiskakis, c'è l'Olympiacos

C'è grandissima attesa per l'esordio stagionale in Champions League del Bayern Monaco di Pep Guardiola, chiamato al riscatto dopo la precoce eliminazione della passata stagione. Sarà un battesimo tutt'altro che semplice per i bavaresi guidati dall'ex Barcellona, che voleranno in Grecia, ad Atene, per sfidare gli ostici padroni di casa dell'Olympiacos, rinnovato nella rosa e nel manico, ma pur sempre una squadra fortemente combattiva e di valori ben precisi. 

Entrambe le squadre arrivano alla sfida con il vento in poppa che spinge alle spalle, infatti ambedue sono reduci dal pieno di vittorie nei rispettivi campionati. Guardiola arriva al match dopo l’entusiasmante rimonta in Bundesliga contro l'Augsburg, che ha lanciato i suoi in testa alla classifica in coabitazione con il nuovo Borussia Dortmund. Dall'altra, l'Olympiacos dell'ex Sporting Lisbona Marcos Silva, ha già trovato una quadratura nonostante la nuova ossatura ed ha trovato nel cuchu Cambiasso il leader emotivo e tecnico. Battesimo di fuoco, dunque, per Vidal e compagni, che oltre alla sfida già difficile di per sé dovrà fare i conti con il solito catino infernale del Karaiskakis.

Le ultime dai campi

Olympiacos - Marco Silva ha trovato, come già detto, la quadratura del cerchio, affidando all'ex Inter Cambiasso le chiavi della squadra nel suo 4-2-3-1. In mediana sarà affiancato da Milivojevic, mentre i maggiori dubbi, con la linea a quattro di dicasa confermatissima con Elabdellaoui, Da Costa, Siovas e Salino, saranno in avanti: ballottaggio per quanto riguarda la prima punta, con Finnbogason, ex capocannoniere della Eredivisie olandese, favorito su Ideye. Pardo, Fortounis e Durmaz chiudono l'undici di partenza. 

Bayern Monaco - Ad una buona notizia, il ritorno di Mario Gotze, fa da contraltare l'assenza di Coman, che non sarà neanche in panchina. Ci sono dal primo minuto, ovviamente, i nuovi innesti del mercato estivo Vidal e Douglas Costa, che completano il 3-4-3 di Guardiola: Muller e Lewandowski completano il reparto offensivo, mentre Thiago Alcantara, Xabi Alonso e Gotze agiranno nei quattro di centrocampo. Lahm, Boateng ed Alaba, infine, saranno i tre "centrali" davanti a Neuer.

Probabili formazioni

Olympiacos (4-2-3-1): Roberto; Elabdellaoui, Da Costa, Siovas, Salino; Cambiasso, Milivojevic; Pardo, Fortounis, Durmaz; Finnbogason. All.: Silva.

Bayern Monaco (3-4-3): Neuer; Lahm, Boateng, Alaba; Goetze, Xabi Alonso, Vidal, Thiago Alcantara; Muller, Douglas Costa, Lewandowski. All.: Guardiola.