Psg - Real, Blanc: "Gara importante ma non decisiva". Thiago Silva: "Ronaldo? Pericoloso ovunque"

L'allenatore ed il difensore centrale brasiliano del Paris Saint Germain analizzano il match clou della terza giornata della fase a gironi della Champions League, che domani sera, al Parco dei Principi, metterà di fronte ai parigini il Real Madrid di Benitez e Cristiano Ronaldo.

Psg - Real, Blanc: "Gara importante ma non decisiva". Thiago Silva: "Ronaldo? Pericoloso ovunque"
Psg - Real, Blanc: "Gara importante ma non decisiva". Thiago Silva: "Ronaldo? Pericoloso ovunque"

Il match più atteso, blasonato ed interessante del quadro della terza giornata della Champions League 2015-2016 è senza alcun dubbio quello che andrà in scena domani sera al Parco dei Principi di Parigi, dove la squadra di Blanc, Ibra e Cavani, ma non solo, ospiterà il Real Madrid di Benitez, Ronaldo, Bale e compagni. Pioggia di stelle nella capitale transalpina, con il match che decreterà quale tra le due compagini prenderà la vetta del gruppo A, dopo che entrambe hanno ottenuto il massimo dalle prime due uscite stagionali europee. 

L'analisi di Blanc inizia dallo stato di salute della propria squadra, prima di spostarsi inevitabilmente sull'importanza del match di domani: "Saremo quasi al completo, mancherà però David Luiz. Il Real Madrid è una squadra chiaramente molto pericolosa alla quale piace tanto ripartire in fretta dopo aver conquistato palla. Se ci daranno la possibilità di avere maggiore possesso palla rispetto a loro dovremo cercare di approfittarne. E' una partita importante, ma non la considero decisiva per il passaggio del turno".

Inevitabile il passaggio riguardo Cristiano Ronaldo, la stella più lucente e la freccia più pericolosa nella faretra a disposizione di Rafael Benitez"Mi piace tutto di Cristiano Ronaldo. Ha statistiche incredibili e riesce a giocare bene e fare giocate importanti in qualunque zona del campo. Domani comunque noi giocheremo in casa e penso che possiamo essere in grado di battere una squadra come il Real Madrid".

Da una stella ad un'altra. Da Ronaldo ad Ibra, che sarà regolarmente in campo domani sera. Ancora problemi, stavolta di natura fisica per Pastore, che non sarà del match. Infine, Blanc analizza l'aspetto mentale che riguarderà Di Maria, che giocherà contro la sua ex squadra che ha trascinato alla conquista della Decima: "Ibrahimovic l'ho visto molto bene dal punto i vista fisico. Zlatan per la nostra squadra non è solamente un goleador. Ma per fare bene le cose deve essere al top dal punto di vista fisico. Spero che nel corso della stagione non sarà più costretto a fermarsi per problemi muscolari o di altro genere. Di Maria è molto contento di poter affrontare il Real Madrid. E' la prima volta da quando è andato via dalla Spagna. Pastore è arrivato tardi dall'impegno in Coppa America: ha cominciato la preparazione in ritardo rispetto agli altri e ha successivamente avuto un problema al polpaccio. In questo momento non è in grado di partire nell'undici titolare. Deve ancora lavorare per ritrovare la sua forma migliore".

Assieme al tecnico Blanc in conferenza stampa era presente anche Thiago Silva, uomo cardine della retroguardia parigina che domani sera dovrà fronteggiare uno dei reparti offensivi più forti del globo: "Penso che siamo migliorati come squadra rispetto allo scorso anno, nel complesso siamo più forti. Contro il Real sarà molto importante vincere qui in casa al Parco dei Principi in modo da poter preparare meglio la trasferta a Madrid. Cristiano Ronaldo? In settimana abbiamo cercato di lavorare al meglio per capire come possiamo fermare Cristiano Ronaldo; non c'è una posizione del campo dalla quale non può essere considerato pericoloso. Quando perderemo il pallone dovremo essere bravi a recuperarlo in fretta per non permettere al Real di creare pericoli alla nostra porta".

Champions League