Risultato finale Paris Saint Germain - Real Madrid (0-0), Champions League 2015/2016

Risultato finale Paris Saint Germain - Real Madrid (0-0), Champions League 2015/2016
Paris Saint Germain
0 0
Real Madrid
Paris Saint Germain: (4-3-3): Trapp; Aurier, Marquinhos, Thiago Silva, Maxwell; Verratti(Lavezzi 78'), Motta, Matuidi; Di María( Lucas 65'), Ibrahimovic, Cavani (Pastore 65').
Real Madrid: (4-3-3): Keylor Navas; Varane, Ramos, Ronaldo, Kroos, Marcelo, Casemiro, Lucas Vazquez, Jesé( Cheryshev 72'), Isco(Modric 68'), Danilo. All. Benitez.
SCORE: 0-0
ARBITRO: Nicola Rizzoli (ITA) Ammoniti: Matuidi 8' Verratti 49' Sergio Ramos 59' Aurier 87'

Al Parco dei Principi  finisce con un nulla di fatto Paris Saint Germain - Real Madrid. Poche occasioni da gol ,meglio la squadra di Benitez nel primo tempo, quella di Blanc nel secondo. Finisce senza gol la sfida tra fuoriclasse, male Ibrahimovic meglio Ronaldo. Tutto rimandato alla quarta giornata a parti invertire. 7 punti a testa che comandano il girone. Per questa sera è tutto, una serena buona notte da Radice Arianna e la Redazione di Vavel Italia

FINISISCE QUI, 0-0 TRA PARIS SAINT GERMAIN - REAL MADRID

92' Paris Saint Germain  ciude in attacco

90' Ci saranno 3 minuti di recupero

89 Invasione in campo: un ragazzo corre ad abbracciare Cristiano Ronaldo, subito allontanato dagli stwards

89' Cheryshev prova a fare tutto da solo che prova il tiro dalla lunga distanza, palla che finisce furi. Ronaldo inferocito perchè non è stato sevito

87' Fallo in attacco di Cristiano Ronaldo

87' Fallo in attacco di Aurier su Casemiro, che poi si lamenta troppo e Rizzoli lo ammonisce 

84' Thiago Silva mette in angolo

83' Cristiano Ronaldo steso da  Aurier, calcio di punizione per il Real. Pronto Kroos

82' Ennesimo fuorigioco dei giocatori del Paris Saint Germain, questa volta Ibra

78' Ultimo cambio per Blanc, fuori Verratti, che rischiato l'espulsione, dentro Lavezzi

74' Graziato Verratti da Rizzioli,che per fermare  Modric va con il piede a martello.

75' Aurier serve Lucas che va con il colpo di testa, ma non inquadra la porta

73' Secondo cambio per Benitez: dentro Cheryshev, fuori Jesé

72' OCCASIONISSIMA PER IL REAL MADRID: Sempre con Cristiano Ronaldo che di non nulla non trova la porta con il sinistro. Pericolo per Trapp

70' Altro fuorigioco ,questa volta con Pastore

68' Cambio anche per Benitez, dentro Modric per Isco

67' Calcio d'angolo per i blancos

65' Doppio cambio per Blanc: Fuori Cavani e dentro Lucas, fuori Di Maria e dentro Pastore

65' Di Maria, per la prima volta in questo match, prova il tiro,nessun problema per Navas

63'In questi minuti meglio il Paris Saint Germain che il Real

62' Fallo in attacco di Ibrahimovic su Sergio Ramos

61' Ai giocatori di Blanc manca sempre l'ultimo passaggio

60' Ibrahimovic sulla barriera

59 Verratti dribbling su Ramos che lo ferma commentendo fallo. Giallo per il capitano spagnolo

58' Fuorigioco di Matuidi

56'Corner per i blancos

55' Dall'altra parte anche Cavani viene murato da Sergio Ramos

55' Va Lucas Vazquez con il sinistro, palla fuori

54' Lucas Vazquez viene murato da Maxwell, altro corner per gli spagnoli

53' Fallo di Ibra su Marcelo.

51' Palla deviata da ibra, sarà corner

50' Si prepara Cristiano Ronaldo

49' Altro giallo questa volta per Verratti che va con i tacchetti sullo stinco di Cristiano Ronaldo. 

49' OCCASIONE PER I FRANCESI: Cavani anticipa Varan ma di poco non trova lo specchio della porta, Palla fuori di poco,

48' Si rilscandano intanto Modric e Pastore

47' Calcio di punizione in favore del Paris Saint Germain

46' Verratti cerca Cavani, Varane chiude

45' E' rincominciata Paris Saint Germain - Real Madrid, confermate le formazioni iniziali

21.44 Squadre all' inbocco del tunnel, quasi tutto pronto per l'inizio del secondo tempo

FINISCE IL PRIMO TEMPO. Al Parco dei Principi è ancora 0-0 tra Psg e Real Madrid. Meglio la squadra di Benitez, ma non ha creato tantissimo, solo poche occasioni on Cristiano Ronaldo.  Francesi mai pericolosi. A tra poco per il secondo tempo

45' Thiago Motta prova l' apertura su Maxwell, palla troppo lunga

44' Altra verticalizzazione dei giocatori del Psg  che non va a buon fine

43' Ancora Trapp su Ronaldo

42' Fallo di Verratti su Isco che chiede poi a Rizzoli: "Ma che fallo è?"

41' Aurier cerca l'imbucata in verticale, ma Verratti non lo serve

39' Meglio il Real Madrid in questo finale di tempo, un po' in affanno il Psg. Ibra e Cavani non si sono quasi mai visti

38' Ancora Real, questa volta con Isco, ma la difesa parigina si rifugia in angolo

36' Fallo in attacco di Sergio Ramos

36'  Due parate di Trapp su Ronaldo

36' Altra occasione sempre con Cristiano Ronaldo che va sempre di testa, ma questa volta c'è la buona risposta diTrapp  che si salva in angolo

35' OCCASIONE REAL MADRID: Cross di Marcelo per Cristiano Ronaldo che va di testa, il portiere del Psg mette in angolo. L'attacante portoghese poteva fare meglio

34' Manovre lente in attacco per gli uomini di Blanc

33' Altro tiro per Marcelo, il suo connazionale, Thiago Silva, libera

32' Aurier sbaglia ad impostare nuovamente il gioco

27' Il Real Madrid è ben bilanciato in campo

25' OCCASIONE PER IL REAL:Kross finta il tiro servendo poi Jesé, ma Trapp non si fa sorprendere e con una buona uscita di piedi para

25' Per il momento, al Parco dei Principi, non ha ancora brillato nessuno, 00

24' Sembra stare meglio Cristiano Ronaldo

23' Aurier mette in mezzo, Sergi Ramos libera

22' Fallo su Marcelo 

21' Kroos ci prova con il sinistro dai 20m, nessun problema per Trapp

21' Errore di impostazione di Ramos

19' Problemi per Cristiano Ronaldo (gamba sinistra) che continua a zoppiccare

19' Va giù Isco, Rizzoli lascia correre

18' Ennesimo fuorigioco per il Psg, questa volta con Cavani

17' Altro fallo di Casemiro, questa volta, su Di Maria 

15' Ancora fuorigioco da parte dei giocatori francesi

14' Altro errore in mezzo al campo 

13' Colpo di testa di Thiago Silva ma la palla non si abbassa

13' Fallo di Casemiro  su Matuidi

11' Aurier prova l'inserimento dalla destra, Sergio Ramos copre in fallo laterale

11'Tiro centrale di Matuidi , nessun problema per Navas

9' Va Cristiano Ronaldo con il destro, ma trova la barriera

8' Primo giallo della partita, Matuidi stende Casemiro. Punizione interessante per il Real  

7' Grande occasione per lo svedese, ma gioco tutto fermo per fuorigioco, di non molto.

5' Chiusura di Danilo, ancora corner per i francesi

5' Ibrahimovic prova a fare tutto da solo, la difesa blancos si rifugia in angolo

3' Sinistro di Marcelo, palla che finisce fuori di qualche metro

2' Prima occasione per il Real Madrid innescata da un errore a centrocampo dei francesi,Casemiro prova a servire Ronaldo ma non c'arriva

1' possesso palla per il Psg

0' SI INIZIA: Primo pallone giocato dal Real Madrid 

20:45 Quasi tutto pronto

20:42 Inno della Champions risuona al parco dei Principi

20:42 Paris Saint Germain e Real Madrid fanno il loro ingresso in campo

20:39 Per una notte il Parco dei re, le squadre sono nel tunnel.

20:38 Presente anche Ronaldo al Parco dei Princpi

20:30 Altre immagini che arrivano direttamente dal Parco dei Principi

20:25 Mancano solamente 20 minuti al calcio d'inizio,  restate con noi

20:19 Ed ecco quello  dei padroni di casa

20:11 Il riscaldamento del Real Madrid

20:03 Ed ecco gli undici di Benitez

Real Madrid: Keylor Navas; Varane, Ramos, Ronaldo, Kroos, Marcelo, Casemiro, Lucas Vazquez, Jesé, Isco, Danilo. All. Benitez

19:58 Gli undici titolari del Psg (4-3-3): Trapp; Aurier, Marquinhos, Thiago Silva, Maxwell; Verratti, Motta, Matuidi; Di María, Ibrahimovic, Cavani. All. Blanc

19:52 L'arrivo dei giocatori del Psg al Parco dei Principi

19:48 Meno di un'ora al calcio d'inizio

En direct de la pelouse du Parc des Princes ! #PSGREAL pic.twitter.com/BerobHwa3l

— PSG Officiel (@PSG_inside) 21 Ottobre 2015

19:42 Buonasera amici lettori di Vavel Italia e benvenuti alla diretta testuale, live ed, della terza giornata della fase a gironi della Champions League 2015/2016. Questa sera,dal Parco dei Principi di Parigi vi racconteremo le emozioni della sfida  più attesa, più blasonato ed interessante del quadro della terza giornata di UEFA Champions League. Si tratta della partita tra le due big d'Europa Real Madrid e Paris Saint-Germain valido per il primo posto del girone, importante in ottica sorteggio. Potrebbe essere tranquillamente una semifinale, se non addirittura una finale di Champions League. E invece, a dispetto della retorica, è "solo" una partita della terza giornata della fase a gironi.  Il Parco dei Principi, insomma, sarà il teatro di una meraviglia. Gol, spettacolo, emozioni: le ore della vigilia lasciano prevedere ogni bellezza. Un vero e proprio scontro tra titani, da vivere insieme.

Il match che andrà in scena a Parigi è quanto di meglio il calcio europeo possa proporre in questo momento: le due squadre hanno vinto le prime due partite di questa fase eliminatoria: dopo due giornate in cui hanno superato abbastanza agevolmente le altre due squadre del girone, Malmo e Shakhtar Donetsk, ipotecando così il passaggio agli ottavi di finale, con un ruolino di marcia praticamente identico: 6 reti realizzate e 0 subite per gli spagnoli, 5 marcature all'attivo e 0 al passivo per i transalpini. Sia il Paris Saint Germain che il Real Madrid, inoltre, si trovano al primo posto dei rispettivi campionati: i francesci sono in testa alla Ligue 1 con 26 punti raccolti in dieci partite. L’ultima delle 8 vittorie sin qui messe a referto sabato a Bastia. Vetta della classifica raggiunta anche per i blancos con 18 punti in otto partite in compagnia di Barcellona e Celta Vigo.

Il match di stasera, oltre ad essere una partita che vede avversarie due grandi ed importanti squadre europee, è anche una sfida che vede uno contro l’altro due grandi campioni come Zlatan Ibrahimovic e Cristiano Ronaldo. Entrambi amati e odiati.I due “avversari” sono sicuramente diversi. Uno ha avuto tutto: campionati, coppe nazionali, Palloni d’oro, Champions League; l’altro può vantare soltanto titoli nazionali ma resta ancora privo di titoli europei e personali.

Per il Psg è una sorta di esame di maturità: in patria domina da anni, ma in Europa non è mai riuscito a compiere il definitivo salto di qualità. Laurent Blanc spera di recuperare il portiere Trapp che è reduce da un infortunio al bicipite femorale ma se non dovesse farcela sarà confermato l’ottimo Sirigu, ma dovrà fare sicuramente a meno invece di David Luiz e Verratti. Dal canto suo Benitez, dovrà fare i conti con diverse assenze: Pepe, James  Rodriguez, Bale e Benzema. Se non altro il tecnico ex Napoli può sorridere per il recupero di Modric infortunatosi anch’esso in Nazionale, convocato al pari di Sergio Ramos entrambi, salvo cataclismi, dovrebbero partire titolari.  Soltanto 2 le sfide recenti tra Paris St. Germain e Real Madrid in gare non ufficiali e in entrambe si sono imposti i "blancos" per 1-0, l'ultima il 2 gennaio del 2014.   Sfida diretta dall’arbitro italiano Nicola Rizzoli.

COME ARRIVANO LE DUE SQUADRE

Bastia - Paris 0-2 (Ibrahimović 72', 83')

I Campioni di Francia, dopo aver espugnato 3-0 il campo dello Shakhtar Donetsk nella 2a gara di Champions League, hanno battuto al "Parco dei Principi" 2-1 il Marsiglia storico rivale e si si sono imposti in trasferta con il Bastia 2-0, mettendo a segno la 4a vittoria consecutiva in campionato, rafforzando la testa della classifica a 5 punti dalla matricola Angers rivelazione di questo inizio di stagione e del Caen che inseguono.

Real Madrid - Levante 3-0 (Marcelo 27', Ronaldo 30', Jesé 81')

Dopo il successo in Svezia con il Malmoo 2-0 nella 2a giornata di Champions League, la squadra guidata dal neo tecnico Benitez, in testa alla Liga con i rivali storici del Barcellona e con la sorpresa Celta Vigo, ha impattato 1-1 al "Vicente Calderon" nel derby con l'Atletico Madrid, facendosi rimontare dai "colchoneros" e si è imposto 3-0 con il Levante con Cristiano Ronaldo che ha segnato il 324esimo gol ufficiale con le merengues, scavalcando Raúl González. La prima rete è arrivata grazie a una combinazione tra il portoghese e Marcelo, mentre il secondo è stato siglato da Ronaldo su un contropiede avviato da Toni Kroos. Nel finale, dopo uno scambio tra Ronaldo e Lucas Vázquez, Jesé ha fissato il punteggio.

LE PAROLE DELLA VIGILIA

Blanc ci crede: "Giochiamo in casa, possiamo batterli"- Laurent Blanc dichiara di non avere piani specifici per fermare il portoghese: "Questa partita è particolarmente speciale per il prestigio del nostro club, che affronta una delle più grandi squadre d'Europa. Confrontandola con la nostra, è difficile dire che siamo a pari livello. Basta guardare la bacheca di trofei: il Real è una delle squadre più blasonate, il PSG non lo è ancora.Ma possiamo vincere perché giochiamo in casa, abbiamo qualità e abbiamo già battuto una grande come il Barcellona. Dobbiamo rispettare i nostri avversari, ma possiamo farcela. Non è una gara decisiva, anche se vincere il girone è un obiettivo importante."E  ancora: "Mi piace tutto di Cristiano Ronaldo. Basta guardare le sue statistiche: è uno dei due extraterrestri del calcio moderno. È forte sotto tutti i punti di vista: è veloce, sa superare i difensori e segna tantissimo. Cercheremo di tenerlo d'occhio, ma non abbiamo piani specifici per fermarlo.Il Madrid sembra accontentarsi di ripartire in contropiede perché ha giocatori in grado di farlo e che volano come il vento. A volte pensi che da un momento all'altro segnerai, ma dopo 10 secondi segnano loro. Sono molto efficienti. brahimovic l'ho visto molto bene dal punto i vista fisico.Zlatan per la nostra squadra non è solamente un goleador. Ma per fare bene le cose deve essere al top dal punto di vista fisico. Spero che nel corso della stagione non sarà più costretto a fermarsi per problemi muscolari o di altro genere".

Benitez: "Arbitri a favore? No, guardate i numeri" - Il tecnico del Real Madrid ribadisce il suo ottimo rapporto con tutto lo spogliatoio Blancos: "Sono stanco di leggere che non parlo con lui. Ci confrontiamo tutti i giorni e voglio che sia chiaro il fatto che l'ambiente all'interno dello spogliatoio è davvero buono. Simeone crede che la Liga sia già preparata per la vittoria del Real? Basta guardare i numeri e quello che dicono le statistiche di questa stagione per quanto riguarda i calci di rigore concessi a favore di una e dell'altra squadra. Basta questo, non occorre aprire bocca".Qualche polemica invece con la Francia, che ha rispedito a Madrid un Karim Benzema acciaccato: "Non dico tutto ciò che vorrei. Mi limito a dire che con Del Bosque è semplice parlare, con altri ct non lo è".Sul Psg: "Negli ultimi anni hanno vinto tutto in patria dimostrando di essere dominanti in Francia. Poi hanno anche aggiunto grandi giocatori, quindi dovremo giocare con grande entusiasmo. Ci sono tutti gli ingredienti per essere una grande partita contro una grande squadra. Sarà una sfida alla pari." Infine: "Modrić si è allenato solo per qualche giorno. Se è tra i convocati significa che è pronto per giocare. Decideremo dopo l'allenamento. Tutti i giocatori del Real Madrid devono sempre farsi trovare pronti, e lo stesso discorso vale per Jesé. Non so ancora chi prenderà il posto di Gareth Bale domani.E' vero che abbiamo tanti infortunati ma possiamo contare sul più grande goleador della storia del Real Madrid, il più grande goleador d'Europa e forse della storia del calcio. Penso sia lì in cima con Pelé."

I CONVOCATI

Il Paris Saint-Germain ha reso nota la lista di giocatori convocati dal proprio allenatore per il big match di domani contro i blancos:

Portieri: Trapp, Sirigu.
DifensoriThiago Silva, Van der Wiel, Aurier, Kurzawa, Marquinhos, Maxwell.
Centrocampisti: Matuidi, Rabiot, Stambouli, Verratti, Pastore.
Attaccanti: Lavezzi, Lucas, Cavani, Di Maria, Ibrahimovic.

l'elenco completo dei convocati del Real Madrid:

PORTIERI: Keylor Navas, Kiko Casilla, Ruben Yanez.
DIFENSORI: Varane, Sergio Ramos, Danilo, Nacho Fernandez, Marcelo.
CENTROCAMPISTI: Modric, Kroos, Casemiro, Kovacic, Cheryshev, Isco, Marcos Llorente.
ATTACCANTI: Cristiano Ronaldo, Jesé Rodriguez, Lucas Vazquez, Mayoral.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Blanc deve fare a meno di David Luiz, che sarà sostituito dall’ex Roma Marquinhos. In dubbio Trapp, tra i pali potrebbe essere schierato Sirigu.  Verratti non è al top, dopo il problema al polpaccio accusato in Nazionale, e potrebbe partire dalla panchina. Confermato il 4-3-3 con Sirugu tra i pali, Aurier e Maxwell sulle corsie e la coppia Thiago Silva-Marquinhos al centro. In  mediana con il trio Matuidi, Motta e, molto probabilmente, Verratti. In attacco tridente meraviglia con Cavani e l’ex Di Maria ad affiancare Ibra.

Qualche problema di formazione per Benitez. All’infortunio di Benzema rimediato in Nazionale, ieri pomeriggio è arrivata anche la tegola dello stop per Gareth Bale. Assenti sicuri anche Carvajal, Pepe e James Rodriguez. Se non altro il tecnico ex Napoli può sorridere per il recupero di Modric infortunatosi anch’esso in Nazionale, convocato al pari di Sergio Ramos.. Merengues col 4-3-3: davanti a Keylor Navas giocheranno Danilo, Varane, Sergio Ramos e Marcelo. In mezzo al campo Kroos, Casemiro e Kovacic, con l’inedito tridente Isco-Ronaldo-Jesé.

Psg (4-3-3): Sirigu; Aurier, Thiago Silva, Marquinhos, Maxwell; Matuidi, Motta, Stambouli; Cavani, Ibrahimovic, Di Maria. All. Blanc. Indisponibili: David Luiz (ginocchio), Kimpembe (caviglia)
In dubbio: Trapp (coscia), Verratti (polpaccio)

Real Madrid (4-3-3): Navas, Danilo, Ramos, Varane, Marcelo; Kroos, Casemiro, Modric; Isco, Cristiano Ronaldo, Jesé. All. Benitez. Carvajal (caviglia), James Rodríguez (coscia), Pepe (problema muscolare), Benzema (bicipite femorale), Bale (bicipite femorale)

PRECEDENTI, STATISTICHE E CURIOSITA'

I precedenti tra le due squadre sono quattro e si sono svolti tutti ai quarti di finale della Champions League nel 1993 e 1994. Le statistiche sembrano andare a favore della squadra parigina in quanto, nel primo caso, dopo aver perso a Madrid riuscì a rimontare e ribaltare la situazione nel ritorno in casa. L’anno successivo il PSG riuscì a tornare a casa trionfatore dal Bernabeu mentre nell’incontro di ritorno la partita si concluse con un pareggio.

Gli occhi saranno puntati soprattutto su Angel Di Maria, ex-di lusso nel match. Ben 190 gare con la maglia dei blancos, scandite da 35 reti e dalla vittoria di una Liga, due coppe di Spagna, una supercoppa spagnola, una europea e soprattutto la Décima, ovvero la Champions League numero dieci della storia del Real Madrid, tanto sognata ed infine conquistata nel "derby" contro l'Atlético Madrid. Poi, il trasferimento al Manchester United per 78,5 milioni di euro e la nuova cessione, stavolta per 63 milioni, al Paris Saint-Germain dopo appena un anno. E proprio con i parigini sfiderà, per la prima volta da ex, il Real Madrid.

I bookmakers, concedono un leggero favore del pronostico al Paris St. Germain, quotando la loro vittoria (1) a 2.50, il pari (X) a 3.10 e la possibilità che il Real Madrid espugni il "Parco dei Principi" è invece data a 3.00. Scontro tra 2 superpotenze del calcio Mondiale e per questo è difficile fare un pronostico, ma pensiamo che il match possa essere equilibrato e per questopuntiamo sul 1-1 quotato a 7.00.

Champions League