L'Astana vola al Calderòn senza titolari. Tutto facile per Simeone?

Singolare la scelta della formazione Kazaka che domenica sarà impegnata in una big match di campionato e quindi lascia a casa tutti i suoi migliori contro l'Atlético Madrid di Simeone. Sentire la musica della Champions League al centro del Calderòn è il sogno di ogni ragazzino, non quello della dirigenza kazaka...

L'Astana vola al Calderòn senza titolari. Tutto facile per Simeone?
L'Astana vola al Calderòn senza titolari. Tutto facile per Simeone?

E’ più importante il campionato kazako che la Champions League? Per Stoilov, l’allenatore dell’Astana, senza ombra di dubbio la partita di Domenica prossima contro la squadra prima in classifica (4 punti da recuperare per l’Astana a 5 giornate dal termine) è più decisiva di una bella passeggiata fuori porta a Madrid. Così la dirigenza kazaka lascia ben 8 titolari a casa e vola solo in 13 uomini verso Madrid (10.000 di distanza). Per i giocatori non convocati l’ebbrezza di giocare in Champions League contro l’Atlético Madrid è rimandata alla sfida di ritorno. Quanto influirà il turn over kazako sulle scelte dell’Atlético Madrid? Poche, perché Simeone questa sera deve assolutamente vincere indipendentemente da chi giochi contro.

Non ci sono margini di errore per l’Atlético Madrid che ha la missione di vincere, offrire una buona immagine, e anche di rifilare una goleada date le circostanze. Dopo la caduta contro il Benfica al Calderon (1-2) nella seconda giornata della fase a gironi, i colchoneros hanno l’imperativo di battere la cenerentola del girone e portare più punti in cascina. Simone deve anche guardare la sfida di Domenica, arriverà il Valencia in riva al Manzaranes, allora Filipe Luis, Giménez o Koke partiranno tranquillamente dalla panchina, forse tutti e tre. Dal primo minuto chance per Ferreira Carrasco e Saul, non proprio gli ultimi arrivati nelle gerarchie del cholo, che accumuleranno altri minuti preziosi dopo quelli di San Sebastian (nella sfida di Liga vinta dall’Atlético per 2 a 0 sul campo della Real Sociedad).

La sfida di questa sera sarà anche una buona opportunità per vedere di nuovo in campo Savic, in quello che sarebbe il suo secondo incontro al centro della difesa biancorossa, e anche per Guillermo Siqueira sulla fascia sinistra. A centrocampo uno tra Gabi e Tiago non ci sarà, entrambi fin qui hanno giocato tutte le partite da titolari. I due pivot sono l'anima e il cuore di questo Atlético e Simone ha già dato modo più volte di prescindere da loro due. La ghiotta occasione del folle turn-over dell'Astana permetterà a uno dei due di riposarsi. Presumibilmente solo il reparto avanzato non sarà sfiorato dalle rotazioni del Cholo. La presenza di Griezmann è certa come quella di Jackson Martinez al suo fianco, il colombiano è ancora a caccia di una grandissima prestazione con la maglia rojiblanca.

L’ambiente colchonero è un po’ più freddo dell’abituale, colpa anche di un rivale di poca risonanza che parte già sconfitto, però l’importanza dei tre punti è vitale per l’Atlético Madrid anche per far si che il Benfica non scappi (lusitani impegnati questa sera contro il Galatasaray), l’obiettivo di Simeone è sempre il primo posto nel girone per questo stanotte dovrà essere la notte perfetta dell’Atlético. Simeone non vuole complicarsi la vita, così proprio come i rivali. Saranno accontentati tutti questa sera?

Champions League