Gent - Wolfsburg (2-3) in Draxler ammaestra i 'bufali', ma che paura! Live Champions League 2015/16

Gent - Wolfsburg (2-3) in Draxler ammaestra i 'bufali', ma che paura! Live Champions League 2015/16
KAA GENT
2 3
WOLFSBURG
KAA GENT: Sels; Nielsen, Mitrovic, Asare; Foket, Neto, Kums, Dejaegere; Milicevic (Saief, min. 63, Saief); Depoitre (Coulibaly, min. 79), Simon (Matton, min. 64). Allenatore: Vanhaezebrouck
WOLFSBURG: Casteels; Träsch, Knoche, Dante, Rodriguez; Arnold, Luis Gustavo; Vieirinha (Schafer, min. 88), Draxler, Jung (Schurrle, min. 44) ; Kruse (Putaro, min. 90). Allenatore: Hecking
SCORE: 0-1, min. 43, Draxler. 0-2, min. 53, Draxler. 0-3, min. 59, Kruse. 1-3, min. 79, Kums. 2-3, min. 88, Coulibaly
ARBITRO: Svein Oddvar Moen (NOR). Ammoniti: Luiz Gustavo (min. 46), Vierinha (min. 48), Kums (min. 58)
NOTE: Ottavo di finale d'andata della UEFA Champions League edizione 2015/16.

22. 43 - Si prevede dunque un ritorno ugualmente emozionante e ricco di sorprese. A freddo, infine, una gara che tutto sommato il Wolfsburg ha meritato, dimostrandosi compagine più forte rispetto al Gent, a cui vanno comunque i più vivi applausi. Antonio Abate vi saluta e ringrazia gli appassionati lettori, invitandoli a seguire con sempre più costanza il sito Vavel.com. Alla prossima!

22.40 - Una bellissima ed emozionante partita, tra due formazioni che hanno giocato a viso aperto senza riserve. La spuntano i tedeschi, indomabili però i Buffalo's. Troppo blando, inoltre, l'atteggiamento degli ospiti nel finale, forse con la testa già ai sorteggi ma quasi riacciuffati dai temibili avversari. 

93' - Finisce qui! Wolfsburg batte Gent 3-2 ed ipoteca l'ottavo di finale! Proteste vibranti dei padroni di casa che vorrebbero un calcio di rigore. 

90' - Due minuti di recupero decretati dal norvegese Moen. 

88' - Importantissimo colpo di testa dell'attaccante maliano, che sfrutta al massimo il traversone di Saief. Decisivi i cambi di Vanhaezebrouck, per un KAA Gent che ora si laqncia in avanti alla ricerca di un pari miracoloso. 

88' - COULIBALYYYYYYY!!!!! 2-3 PER IL GENT!!!! LA RIAPRE PROPRIO IL MALIANO CON UN IMPERIOSO COLPO DI TESTA!!!

87' - Tiro smorzato di Coulibaly, Casteels lo para problemi. 

84' - Ancora Dejaegere! Chiusura fondamentale di Rodriguez sul traversone basso della mezzala del Gent. Sugli sviluppi dell'azione, insidioso tiro a giro di Saief.

83' - Dejaegere! Conclusione improvvisa del centrocampista di casa, portiere del Wolfsburg ancora impreciso nell'intervento. Si accende, dunque, il finale di questo ottavo di finale. 

82' - Foket! Conclusione rasoterra dell'esterno del Gent! Ancora incerto Casteels, che riesce però comunque ad opporsi. Ora il Gent fa paura, sostenuto dal pubblico di casa. 

79' - Ottima azione del centrocampista di casa, bellissimo il suo accentramento e tiro non insuperabile che però finisce ugualmente nella porta del portiere del Wolfsburg. Ci prova, ora, il Gent, con il WOlfsburg che ha rallentato forse troppo i propri ritmi. 

79' - SVENNNNN KUMMMSSSSSSS!!!!! LA ZAMPATA DEL CAPITANO!!!!! DESTRO INSIDIOSO DEL NUMERO QUATTORDICI CHE IMPALLINA UN DISATTENTO CASTEELS!!!

77' - Botta centrale ma potente di Asare. Prima parata di Casteels, che si impegna dopo settantasette minuti di inattività. 

76' - Ennesimo intervento decisivo di Dante che interrompe le velleità di Dejaegere. Insuperabile l'ex Bayern Monaco.

73' - Ennesimo errore di Mitrovic, che lascia scappare Schurrle dopo un altro pallone perso. Il numero 17  tedesco non capitalizza però l'azione. 

71' - Possesso palla controllato dei lupi tedeschi. Prova a sfondare invece il Gent, che non riesce però a superare l'arcigna difesa avversaria. 

68' - Cerca di rallentare i ritmi il Wolfsburg, praticamente già qualficato grazie ai tre gol di vantaggio. In bambola, invece, il KAA Gent, che esordisce nel modo peggiore in questi ottavi di finale. 

65'- Traversa di Kums! Penetrazione del centrocampista e tiro debole deviato inconsapevolmente da Dante, con la palla che si stampa sul palo orizzontale. 

60' - Palo du Kruse! Ci prova ancora il numero 11 tedesco, che vede stampata sul palo la propria conclusione. KAA Gent ormai totalmente nel pallone! 

59' - Gent allo sbando: la difesa ormai non riesce più ad arginare gli straripanti avversari. Altro errore di Milicevic che lascia concludere il suo avversario.

59' - MAAAXXX KRUSEEEEEE!!!! LA CHIUDE L'ATTACCANTE NUMERO 11! FELPATA VINCENTE DEL BOMBER CON MILICEVIC ANCORA IMPALLINATO!

58' - Fase di gara delicata per il Gent, frastornato dal secondo schiaffo subito. Gli uomini di Vanhaezebrouck, infatti, pagano la loro permeabilità difensiva.

54' - Passivo ora pesante per i padroni di casa, purgati per la loro superficialità difensiva. Malissimo, infatti, Neto. Poco attento e superato facilmente, poi, Milicevic, che non è reattivo nel tentare quantomeno un salvataggio disperato. Tutto facile dunque per il gioiellino tedesco. 

53' - DRAXLEEEEERRRRRR SEMPRE LUIIIIIIII!!! TOCCO MORBIDO DEL NUMERO DIECI CHE APPROFITTA DI UN ERRORACCIO DI NETO! WOLSFURG ORA AVANTI DI DUE RETI!

50' - Pimpanti i padroni di casa, con Simon che puntualmente supera Vieirinha proponendo successivamente cross in area potenzialmente pericolosi. 

49' - Ci crede il KAA Gent! Cross dalla sinistra di Milicevic, Dante però mette in angolo. Ottima prova del centrale brasiliano che ha annullato ogni tentativo avversario. 

47' - Depoitre! Sugli sviluppi di un calcio di punizione, l'attaccante del Gent prova un improbabile colpo di testa su cross dalla sinistra di Milicevic. Nessun problema per Casteels. 

45' - Subito in evidenza Schurrle, il cui tiro dalla destra termina però altissimo. 

21.48 - Si ricomincia! Nessun cambio per le due formazioni 

21.40 - Più Wolfsburg che KAA Gent nella prima frazione. I tedeschi, infatti, sono stati abilissimi a capitalizzare l'unica vera occasione del primo tempo grazie al loro giocatore migliore. Sprazzi di pericolosità, però anche per i padroni di casa, che ora dovranno essere bravi a ribaltare il risultato sfavorevole. 

45'+2 - Duplice fischio dell'arbitro, che conclude il primo tempo dopo due minuti di recupero. Gent che dunque termina la prima frazione in svantaggio a causa di un gol di Draxler nel finale. 

44' - Non sembra farcela Jung, colpito da un avversario dutante un contrasto di gioco. Hecking opta dunque per Schurrle, con Vierinha che molto probabilmente si sposterà sulla fascia. 

43' - Giocata eccezionale del talento tedesco: numero su Foket e passaggio illuminante per Vierinha, che con agilità di pensiero conclude il triangolo permettendo al compagno di battere un incolpevole Sels. 

43' - JULIAN DRAXLEEERRRR!!! IL GUIZZO DEL CAMPIONE!!!!! WOLFSBURG IN VANTAGGIO!

41' - Continua la confusione nella zona centrale del campo: le due compagini infatti spesso sbagliano il passaggio facendo ripartire gli avversari. 

37' - Occasione per il Wolfsburg! Dopo una bellissima finta su Nielsen, conclusione mancina di Kruse che impensierisce Sels. Lupi quindi vicinissimi al vantaggio. 

35' - La parte più interessante di quest'andata è il pubblico, che non smette di cantare sostenendo ininterrottamente i propri beniamini. 

32' - Poche emozioni, fino a qui. Il Wolfsburg ha fatto per lunghi tratti la partita, il Gent inizia invece a risalire dopo un inizio sottotono.

29' - Avanza il Gent: dopo un bel capovolgimento, cross di Milicevic e colpo di testa poco pericoloso di Depoitre. Ci provano dunque i Buffalo's. 

24' - Suda freddo il Gent! Durante un contropiede, infatti, cross di Arnold deviato in angolo da Mitrovic. Pallone che per poco non finisce nella porta belga. Sugli sviluppi del corner, tira fuori misura Luiz Gustavo. 

23' - Conclusione potente ma calibrata malissimo da parte di Vierinha, che non riesce ad impensierire Sels, inattivo in questa prima parte di gara come il suo collega Carteels.

20' - Sempre pericolosissimo il Wolfsburg con Jung che, sulla destra, piazza un insidioso cross basso non trovando però nessuno. Troppo leziosa la difesa del Gent. 

18' - Dopo l'ennesima palla persa di Mitrovic, pericoloso Kruse che però non riesce a sfruttare l'occasione, ottimamente chiuso da Nielsen. Sul corner seguente, tiro poco pericoloso di Arnold.

15' - Proteste per il Gent! Durante un'azione concitata, infatti, i belga chiedono il rigore per un tocco di Vierinha che appare però tutto sommato involontario. 

13'- Ancora avanti il Wolfsburg, guizzante soprattutto in contropiede. Bel tiro di Arnold che però non trova lo specchio della porta. 

10' - Foket! Tentativo centrale dell'esterno belga dopo un'ottima sponda di Depoitre. Anche per lui però conclusione troppo alta. Si affaccia il Gent. 

7' - Cross altissimo di Vierinha, palla che finisce lentamente sul fondo senza preoccupare la difesa di casa. 

5' - Draxler! Accentramento del fantasista tedesco che scarica una conclusione potente ma alta. Fa buona guardia Sels.  

4' - Nei primi cinque minuti lungo possesso palla dei tedeschi con il Gent che per ora attende, pronto a ripartire. 

1' - Subito aggressivo il Wolfsburg, che sfrutta un iniziale leziosismo belga con il proprio pressing altissimo. 

20.45 - Si parte! Primo pallone giocato dai padroni di casa. 

20.44 - Il soprannome del Gent, i Buffalo's, nasce agli inizi del 1900, quando Buffalo Bill portò a Gand il suo show 'Wild West Show'. Gli ospiti sono soprannominati, invece, i 'maggiolini', in onore della mitica autovettura. 

20.42 - E' tutto pronto: KAA Gent in maglia gialla, Wolfsburg che ha optato per il consueto biancoverde. L'inno della Champions decreta, dunque, l'inizio di un ottavo di finale storicamente inedito.

20.40 - Pochi minuti e l'arbitro darà inizio alla gara.

20.39 - Il KAA Gent proverà a fare la differenza in casa, andando così a difendere l'eventuale risultato favorevole in casa dei lupi tedeschi. 

20.38 - Stadio gremito ed in festa, pronto a sostenere una compagine alla sua prima volta in un ottavo di finale e contro un'avversaria ugualmente 'debuttante'. Grande occasione dunque per entrambe. 

20.37 - Dirigerà la gara il norvegese Svein Oddvar Moen, arbitro internazionale dal 2005 e noto agli italiani soprattutto per il discutibile arbitraggio nella seminifinale di Europa League tra Napoli e Dnipro.

20.30 - E' tutto pronto alla Gelhamco Arena, con il Wolfsburg che faàa ancora a meno della stellina Schurrle, evidentemente non al meglio. Nessuna novità, invece, nel Gent. 

20.06 - Tra poco le due squadre scenderanno in campo, pronte a giocarsi un ottavo di finale storico per entrambe. Wolfsburg favorito per il più elevato tasso tecnico, ma occhio ai padroni di casa

20.00 -  WOLFSBURG (4-2-3-1): Casteels; Trasch, Knoche, Dante, Rodriguez; Arnold, Gustavo, Vierinha, Draxler, Jung, Kruse.  

19.55 - KAA GENT (3-5-2): Sels; Nielse, Mitrovic, Asare; Foket, Neto, Kums, Dejaegere, Milicevic; Depoitre, Simon.

19.54 - Sono state diramate le formazioni ufficiali.

19.00 - Le due compagini giungono a questo incontro dopo diversi percorsi: il KAA Gent si è piazzato secondo nel suo girone, a differenza del Wolfsburg che ha fatto meglio, nel proprio raggrupamento, di Manchester United, PSV, le altre due indicate per il passaggio del turno.

18.00 - Ancora nessuna info per le formazioni ufficiali. C'è da registrare però il freschissimo compleanno del mister del KAA Gent Hein Vanhaezebrouck, che proprio ieri ha compiuto 52 anni. Questa gara, di sicuro la più importante della sua carriera, risulta essere quindi un graditissimo ed impensabile regalo.

Buon calcio a tutti da parte di Antonio Abate e da tutta la redazione di Vavel Italia, un caloroso benvenuto a questa diretta live di Champions League. Torna il grande calcio e stasera si sfidano due outsider con licenza di sognare, Gent e Wolfsburg!

Adesso, non è più il momento di scherzare. Dopo una fase a gironi trionfale, infatti, Gent e Wolfsburg vorranno continuare a stupire, magari vincendo questo ottavo di finale e prenotando, così, il pass per un quarto di finale di sicuro impensabile fino a qualche mese fa. 

Sia i belga che i tedeschi infatti, vivendo momenti sportivi alterni, sono riusciti a passare i rispettivi gironi contro ogni pronostico, venendo così sorteggiati in una fase finale di Champions League tutt’altro che già scritta, con l’equilibrio a farne da padrone. Sarà una sfida mai riproposta precedentemente e, dunque, difficile da pronosticare.

Il fattore casa, nel match di andata. Dovrebbe essere l’arma in più del sorprendente Gent, ma occhio a sottovalutare i famelici lupi tedeschi, pronti a sorprendere e ad ipotecare la qualificazione già nei primi novanta minuti.

Il KAA Gent è riuscito a qualificarsi secondo in un girone H molto equilibrato, scavalcando con prontezza Valencia e Lione e posizionandosi alle spalle della corazzata Zenit, capace di conquistare 15 dei 18 punti disponibili. I belga si sono fatti valere soprattutto in casa, proponendo invece fuori dalle mura amiche un gioco verticale temibilissimo, infarcito da pericolosi inserimenti su calci piazzati, spesso punto di forza della compagine con sede a Gand.

Il KAA Gent, in cui mancherà il centrocampista Matton per un infortunio al piede, si presenta in questi ottavi con 8 gol segnati e 7 subiti, una media da squadra arcigna ed a tratti insuperabile, capace però di ripartire con pericolosità offendendo molto organizzate. Non sono un caso, infatti, le tre vittorie consecutive che hanno permesso ai Buffalo’s di superare il raggruppamento H come seconda della piazza. I giocatori da tenere d’occhio, stando a quanto visto nelle prime esibizioni, sono l'eroe Sven Kums, il portiere Sels e l’attaccante Depoitre.

Il miracolo Gent è solo l’ultimo esempio della rivoluzione calcistica ancora in atto nel calcio belga e che vede il proprio fulcro nel settore giovanile, vera e propria miniera da cui attingere. Non è un caso, infatti, che il Belgio è tuttora la migliore squadra al mondo con il proprio collettivo giovane e letale.

Sicuramente più vincente, nonostante un girone apparentemente complicato, il cammino del Wolfsburg. I tedeschi, infatti, hanno rotto gli argini di United, PSV e CSKA Mosca, vincendo nell’ultima gara del girone proprio contro i Red Devils per 3-2 decretando, così, l’eliminazione degli inglesi dalla fase finale della UEFA Champions League. La compagine di Dieter Hecking, con un rapporto reti fatte/subite di 9 a 6, giunge in quest’ottavo di finale con molte defezioni importanti, tra cui Dost, Guilavogui e Caligiuri.

In dubbio, inoltre, il portiere Benaglio, mentre era già annunciata causa espulsione l’assenza di Naldo. Similmente agli avversari, inoltre, i tedeschi non hanno una lunga tradizione nella massima competizione europea, migliorando il proprio trend in Europa League, arrivando a giocarsi i quarti di finale nelle ultime due edizioni. Proprio l’anno scorso, infatti, i lupi biancoverdi apparivano come una delle indiziate alla vittoria finale, venendo stoppati solo dal Napoli, dimostrando un grande attacco ma un difesa altrettanto friabile.

Quest’anno l’equilibrio ne fa da padrone, tra i calciatori del Wolfsburg, con un atteggiamento meno gagliardo ma più maturo, sintomo di crescita mentale che potrebbe far arrivare lontano gli affamati uomini di Hecking

Gent (3-4-1-2) - Sels; Asare, Mitrović, Nielsen; Foket, Kums, Neto, Dejaegere; Milicevic; Simon, Depoitre. Allenatore: Vanhaezebrouck

Wolfsburg (4-2-3-1) - Casteels; Träsch, Knoche, Dante, Rodriguez; Arnold, Luis Gustavo; Vieirinha, Draxler, Schürrle; Kruse. Allenatore: Hecking

Champions League