Gent - Wolfsburg 2-3: Draxler trascina i tedeschi alla vittoria

La squadra di Hecking domina per 80 minuti ipotecando la qualificazione, poi negli ultimi 10 minuti rovina tutto permettendo al Gent di tornare in corsa per i quarti di finale. Decisiva la doppietta di Draxler.

Gent - Wolfsburg 2-3: Draxler trascina i tedeschi alla vittoria
Gent
2 3
Wolfsburg
Gent: Sels; Nielsen, Mitrovic, Asare; Foket, Milicevic (Saief, min.61), Neto, Kums, Dejaegere; Depoitre (Coulibaly, min.80), Simon (Matton, min.60).
Wolfsburg: Casteels; Jung (Schurrle, min.47), Dante, Knoche, Rodriguez; Trasch, Gustavo; Vieirinha (Schafer, min.80), Arnold, Draxler; Kruse (Putaro, min.92).
SCORE: 0-1, min. 44, Draxler. 0-2, min. 54, Draxler. 0-3, min. 61, Kruse. 1-3, min. 80, Kums. 2-3, min. 89, Coulibaly.
ARBITRO: Svein Moen (NOR). Admonished Gustavo (min. 47), Vieirinha (min. 48), Kums (min. 59)
NOTE: Andata Ottavi di finale di Champions League. Stadio "Ghelamco Arena"

Il Wolfsburg porta a casa una vittoria importantissima in vista del match di ritorno in Germania. La squadra tedesca avrebbe potuto proiettarsi verso quella sfida con più tranquillità ma non sarà così a causa degli ultimi 10 minuti giocati malissimo in questo match. Infatti la squadra di Hecking domina il campo per ben 80 minuti, costruendo azioni a ripetizione, ma la mancata lucidità dei propri attaccanti non permette agli ospiti di segnare. Quindi ci pensa Draxler a risolvere la situazione con due gol a cavallo dell'intervallo. Le due reti demoralizzano il Gent che non riesce più a trovare le contromisure adatte per contrastare il gioco dei tedeschi, che così' vanno sul 3-0 con Kruse, ben imbeccato da Trasch. Il centravanti del Wolfsburg avrebbe anche l'opportunità di siglare una doppietta ma sbaglia e permette quindi ai padroni di casa di prendere coraggio. All'80' Kums sigla la rete che vale l'1-3 e nello stesso tempo sancisce l'uscita dalla partita dei giocatori avversari, che vengono letteralmente assediati dai belgi, i quali riescono a costruire 5 palle-gol in 4 minuti. Solo al 90' la formazione di Vanhaezebrouck trova il gol del 2-3 con Coulibaly, il quale rimette in carreggiata il Gent in vista della qualificazione ai quarti. Occasione sprecata per il Wolfsburg che ha comunque meritato la vittoria.

Il Wolfsburgm in campo con una squadra a dir poco d'emergenza, ci prova subito con un colpo di testa di Trasch che termina però sul fondo. Draxler tenta di rendersi pericoloso col suo sinistro che però finisce la sua corsa ben oltre la traversa. All'11' belgi vicini al vantaggio con Foket che però sbaglia la conclusione da ottima posizione. Gli ospiti rispondono con Arnold che tira dal limite dell'area, il pallone però sorvola il montante alto della porta difesa da Sels. Anche Trasch prova la conclusione dalla distanza ma il tentativo risulta velleitario. Tenta la fortuna anche Vieirinha: prende la mira da lontano, la sfera finisce però di parecchi metri sul fondo. Solo i tedeschi si fanno vedere in attacco: Rodriguez calcia un tiro dalla bandierina, spazzato dalla difesa di casa, sulla ribattuta arriva Gustavo che però spedisce il pallone oltre la traversa. Assedio confermato da Kruse, che prova a superare Sels con un tiro all'angolino sinistro ma l'estremo difensore si tuffa e para. Al 44' il Wolfsburg finalmente riesce a passare in vantaggio col gran gol di Draxler che spedisce la sfera verso l'angolo lontano dove il portiere avversario non può arrivare dopo una bella combinazione. A fine primo tempo il punteggio è di 0-1 in favore dei tedeschi, i quali hanno legittimato il vantaggio con un predominio territoriale continuo. 

Il secondo tempo si apre come si è chiusa la prima frazione e cioè col Wolfsburg in avanti alla ricerca del raddoppio: Schurrle prova la conclusione da fuori area ma il pallone termina sul fondo. Al 54' i tedeschi trovano il 2-0, ancora con Draxler, che dal limite supera Sels. Al 61' gli ospiti firmano il tris con Trasch che crossa alla perfezione per Kruse, il quale deve solo depositare il pallone in rete da pochi passi. Il Wolfsburg va vicinissimo al poker con l'autore della terza rete, che stavolta colpisce il palo sinistro con un tiro da dentro l'area di rigore. Al 64' padroni di casa vicini alla rete con Kums che arriva dinanzi a Casteels e calcia sotto la traversa ma il portiere tedesco si supera spedendo il pallone in corner. Dieci minuti dopo ancora tedeschi: Luiz Gustavo prova la conclusione da fuori, ma il pallone termina sul fondo. Dall'altra parte Asare tira centralmente favorendo la parata di Casteels.

Il Gent segna il presunto gol della bandiera con Kums  a dieci dal termine che conclude la sua azione personale con un tiro nell'angolino destro dove l'estremo difensore avversario non può arrivare. I belgi acquistano fiducia e con Foket vanno vicini alla seconda rete: il centrocampista del Gent tenta la conclusione volante ma Casteels non si fa superare e respinge. I padroni di casa ci provano ancora con Dejaegere ma il suo tiro risulta troppo centrale e quindi il portiere tedesco non ha problemi a bloccare la sfera. All'86' Saief si produce in un ottima azione personale, una volta giunto al limite dell'area di rigore tira verso l'angolino destro, il pallone però sibila vicino al palo e termina sul fondo. Entra anche Coulibaly che ci prova dai 16 metri ma la sua conclusione viene ben bloccata da Casteels. Ad un minuto dal 90mo il Gent trova il gol della speranza, il 2-3: Saief crossa per Coulibaly che di testa rifinisce in rete sul primo palo. L'assedio finale nei tre di recupero permette di produrre troppo poco, anche se resta il dubbio per un rigore nel finale. La partita termina sul punteggio di 3-2 in favore del Wolfsburg, che mette una seria ipoteca sulla qualificazione.


Share on Facebook