Zidane ci va cauto: "Per passare dobbiamo giocare bene anche domani, la Roma è forte"

Zinedine Zidane presenta in conferenza stampa la sfida contro la Roma di Luciano Spalletti. Il tecnico del Real chiede ai suoi di non sottovalutare l'impegno.

Zidane ci va cauto: "Per passare dobbiamo giocare bene anche domani, la Roma è forte"
Zinedine Zidane

Il vantaggio c'è e non si può nascondere, almeno a livello di punteggio. Il calcio non è però una scienza esatta e soprattutto in Champions League basta sbagliare una partita per essere fuori. Il Real Madrid non lo ha fatto all' andata contro la Roma e Zidane si aspetta la stessa concentrazione anche domani sera.

Perchè la Roma è una squadra forte, ricorda Zidane e arriva da un ottimo momento di forma e autostima: "I giallorossi sono un'ottima squadra ma mi preoccupo di più dei miei giocatori. So che sarà difficile, la Roma è molto forte. Dobbiamo concentrarci sulla gara, tutte le partite devono essere giocate. Lo ripeto, se non giocheremo bene potremmo perdere ed essere eliminati, è chiaro. Siamo concentrati e stiamo preparando la gara nel migliore dei modi. Non esiste la parola impossibile. Nel calcio le partite devono sempre essere giocate. Dobbiamo fare la partita. Domani è la più importante perché è la prossima. Quando si inizia la carriera di allenatore lo si fa per disputare partite come quella di domani. Ho già provato queste emozioni da giocatore, sono sentimenti indescrivibili."

C'è spazio poi per diverse considerazioni su alcuni giocatori del Real: "James si impegna molto, si allena bene. La cosa più importante è che lui faccia il possibile in campo, è un giocatore talentuoso e gli chiedo sempre di fare di più. Sta migliorando e lo sta dimostrando. Marcelo è pronto per giocare. Borja Mayoral ha giocato tre partite con noi, fa parte del gruppo, ha personalità e voglia di far bene. Bisogna procedere con attenzione, è giovane. Bale è pronto per giocare, e questa è la cosa più importante." Ultimo pensiero dedicato ad un grandissimo come Francesco Totti"Ha fatto cose straordinarie nella sua carriera, lo sappiamo tutti. Lui sa cosa può dare a questa squadra. Ho sentito la sua intervista, ogni volta che può giocare è una gioia per lui ed è giusto che possa approfittare di questo ultimo suo periodo della carriera."

Champions League