Blanc: "Domani sera sarà fondamentale il possesso palla, non dobbiamo prendere gol"

Laurent Blanc presenta l'andata dei quarti di finale di Champions League contro il Manchester City di Manuel Pellegrini.

Blanc: "Domani sera sarà fondamentale il possesso palla, non dobbiamo prendere gol"
Laurent Blanc, theguardian.com

Il derby fra sceicchi è pronto per andare in scena, il calcio nuovo che avanza è pronto ad affrontarsi per un posto fra le migliori quattro squadre d' Europa. Paris Saint Germain e Manchester City sognano entrambe di vincere quella Champions League che le consacrerebbe anche a livello internazionale. I francesi trovano sul loro cammino un' altra squadra di Premier League, dopo aver eliminato abbastanza agevolmente il Chelsea negli ottavi di finale.

Laurent Blanc ha parlato in conferenza stampa prima della sfida contro Pellegrini. Idee chiare sulle chiavi tattiche della gara di domani: "Il possesso palla è la chiave di lettura della partita. E vale per noi in modo particolare, perché sappiamo quanto possa far male un gol incassato in casa. Quindi dovremo fare molta attenzione in difesa." Aguero osservato speciale in casa City quindi. Ancora sul sorteggio, non semplice come pensa qualcuno: "Ai miei giocatori ho spiegato che chiunque dica che il sorteggio sia stato favorevole al Psg non capisce nulla di calcio. Siamo due grandi squadre di qualità con l'ambizione di andare avanti. Certo, forse certi dettagli possono contare e noi abbiamo un po' più di esperienza a questo livello della competizione."

Il futuro di Ibrahimovic continua ad essere un argomento molto gettonato e chiacchierato, ma Blanc deve pensare solo al campo. Impossibile non riconoscere l'importanza dello svedese per questo Psg: "Chiedete a lui del suo futuro. Per chi arriva a fine contratto come lui, è un lusso poter scegliere la destinazione, ma spetta anche a noi del Psg fare in modo che scelga quella giusta." Anche Thiago Motta è un altro giocatore chiave, soprattutto vista l'assenza di Verratti: "Thiago ha una certa età e periodicamente può vivere momenti meno brillanti, ma poi finisce sempre al top. Ha tutta la mia fiducia anche perché è la garanzia di un certo tipo di gioco." 


Share on Facebook