Pellegrini: "Yaya Toure non ci sarà, non possiamo solo pensare a difenderci con il Real"

Manuel Pellegrini presenta l'andata della semifinale di Champions League contro il Real Madridi di Zidane.

Pellegrini: "Yaya Toure non ci sarà, non possiamo solo pensare a difenderci con il Real"
Manuel Pellegrini, twitter @MCFC

Mentre in Italia si attende di capire quando la Juventus festeggerà il suo quinto Scudetto consecutivo, in Europa sale l'attesa per le semifinali di Champions League. Si parte già domani sera con il Manchester City di Manuel Pellegrini che ospita all' Etihad il Real Madrid di Zinedine Zidane.

Il manager dei Citizens è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della gara d'andata, partendo da una brutta notizia per i tifosi del City: "Penso proprio che Yaya Toure non sarà a disposizione domani perchè non ha recuperato dal suo problema muscolare." Poi si passa a quello che Pellegrini si aspetta dalla sua squadra domani sera: "E' importante non rilassarci solo per essere arrivati a questo punto della competizione. Tutti vogliamo andare avanti e raggiungere la finale. La semifinale con il Villarreal? Non penso al passato, è vero che con loro sono arrivato in semifinale, ma quella era un'altra situazione in un altro club. Non possiamo pensare solo a difenderci se vogliamo raggiungere la finale. Ho sempre cercato di avere una squadra che giochi bene e provi a vincere." Parole anche per alcuni singoli: "Aguero sta maturando e migliorando come giocatore, con l'età sta imparando sempre di più. Mangala sta avendo una buona stagione e sta facendo bene nelle ultime gare al fianco di Otamendi." Inevitabile pensare a Cristiano Ronaldo per quanto riguarda il Real Madrid, in attesa di capire se il portoghese sarà della partita dopo aver saltato l'ultima gara in Liga: "Ronaldo è un ottimo giocatore, ma dobbiamo preoccuparci di tutto il Real Madrid e non solo di un singolo. Noi dobbiamo giocare da squadra."

Vincent Kompany, dailystar.co.uk
Vincent Kompany, dailystar.co.uk

Insieme a Pellegrini ha parlato anche il capitano del City Vincent Kompany"Sono al 100% fisicamente, tutto è andato per il meglio anche se quando sei fuori devi lavorare ancora più duramente. Ho fatto un lungo percorso con questa squadra, le semifinale in sè è un ottimo risultato, ma adesso vogliamo la finale. E' stato difficile arrivare fino a qui, se giocheremo come sappiamo sarà una bella partita. Siamo migliorati ogni anno e sono orgoglioso di questo. Giochiamo contro una delle migliori squadre del mondo, i nostri tifosi potranno fare la differenza domani."


Share on Facebook