Post Manchester City-Real Madrid, le reazioni di Pellegrini e Zidane

Manchester City e Real Madrid non vanno oltre lo 0-0. Nel post partita parlano Pellegrini e Zidane.

Post Manchester City-Real Madrid, le reazioni di Pellegrini e Zidane
Post Manchester City-Real Madrid

Tutto ancora in bilico, dopo i primi 90 minuti della semifinale di Champions League Manchester City e Real Madrid sono ancora in una situazione di perfetto equilibrio. Il pareggio senza reti potrebbe essere un risultato pericoloso per entrambe in vista del ritorno del Bernabeu.

Forse anche per questo Pellegrini non è particolarmente soddisfatto della prestazione della sua squadra, come spiega a Premium Sport: "Non sono contento di questo risultato, perché volevamo vincere questa partita. Se non possiamo vincere il pareggio è il miglior risultato. La nostra idea era quella di segnare. La perdita di Silva ci ha fatto perdere parecchia creatività in avanti. Abbiamo difeso molto bene, pressando il Real Madrid e non regalando tante opportunità. Potevamo attaccare meglio tutti, non solo Aguero. Ronaldo? Non era lui a fare la differenza, perché il Real ha così tanta qualità che non si sente."

Più soddisfatto, invece, Zidane che parla anche di Morata e di Juventus: "Ronaldo? Non ha potuto giocare. Ha sentito qualcosa nell'allenamento di ieri, non possiamo cambiare niente. L'importante è che recuperi per il ritorno, le sue condizioni le valuteremo giorno dopo giorno. Ovvio che abbia influito la sua assenza, ma chi ha giocato ha fatto bene. Io vorrei sempre il portoghese in campo. Stiamo facendo bene tutti in fase difensiva, diamo tutti il massimo. Scudetto alla Juventus? Sono contento, ce l'ho sempre nel cuore. Sempre forza Juve. Morata? Vediamo."