Champions League, Saùl Niguez firma l'impresa dell'Atletico: 1-0 al Bayern

I tedeschi cadono al Vicente Calderòn contro gli uomini di Simeone, giocando decisamente male. L'1-0, tuttavia, non è assolutamente un risultato che dà troppa sicurezza in vista del ritorno...

Champions League, Saùl Niguez firma l'impresa dell'Atletico: 1-0 al Bayern
L'esultanza di Saùl Niguez dopo l'assolo che firma l'1-0 definitivo del match. | Goal Italia, Twitter.
Atlético Madrid
1 0
Bayern Monaco
Atlético Madrid: (4-4-2): Oblak; Juanfran, Savic, Gimenez, Filipe Luis; Saùl Niguez (min. 85 Partey), Gabi, Augusto Fernandez, Koke; Fernando Torres, Griezmann.
Bayern Monaco: (4-1-4-1): Neuer; Lahm, Javi Martinez, Alaba, Bernat (min. 78 Benatia); Xabi Alonso; Douglas Costa, Thiago Alcantara (min. 71 Muller), Vidal, Coman (min. 65 Ribery); Lewandowski.
SCORE: 1-0, min. 12, Saùl Niguez.
ARBITRO: Mark Clattenburg (ENG) ammonisce Douglas Costa (min. 41), Benatia (min. 83), Neuer (min. 83), Saùl Niguez (min. 85), Vidal (min. 89).
NOTE: Semifinali d'andata di UEFA Champions League 2015-2016: dall'Estadio Vicente Calderòn in Madrid va in scena Atlético Madrid-Bayern Monaco. La sfida è iniziata alle ore 20:45.

Il sogno di riscatto dell'Atlético, dopo la finale di Champions League del 2014, continua: 1-0 al Bayern Monaco a seguire l'impresa sul Barcellona nei quarti e la squadra di Simeone intravede l'ultimo atto. La partita è carpita perfettamente dai Colchoneros che con la solita difesa ad 11 uomini annullano il tiki-taka del Bayern di Guardiola, nonostante gli svariati cambi tattici effettuati dal fuoriclasse della panchina. Di seguito la cronaca del match.

Le formazioni iniziali prevedono per i padroni di casa un 4-4-2 con Oblak in porta; Juanfran, Savic, Gimenez e Filipe Luis in difesa (assente Godìn); Saùl Niguez e Koke esterni di centrocampo con in mezzo Augusto Fernandez e Gabi; Fernando Torres affianca Griezmann in attacco. La risposta ospite col solito 4-1-4-1 con il portierone Neuer fra i pali; in difesa Lahm e Bernat terzini con Javi Martinez e Alaba in mezzo; il solo Xabi Alonso in mediana; il quartetto composto da Douglas Costa, Thiago Alcantara, Vidal e Coman dietro all'unica punta Lewandowski.

Nei primi minuti la partita sembra molto tattica ma non ci mette molto a sbloccarsi: all'11esimo Saùl Niguez ne salta quattro dal centro-destra e piazza un tiro all'angolino perfetto facendo tutto con il piede sinistro. Vantaggio biancorosso. Dopo 25 minuti di gioco è Douglas Costa a provare da fuori, mancando il bersaglio non di tantissimo. La partita prosegue e alla mezz'ora di gioco Griezmann si fionda su un passaggio in area dalla destra, controlla e si presenta defilatissimo a tu-per-tu con Neuer, venendo fermato sul primo palo dal tedesco. Al minuto 36 ultima chance del primo tempo per i bavaresi che con un tiro di Vidal mettono paura al pubblico del Calderon. Nient'altro nella prima frazione, che termina 1-0.

Nel secondo tempo il Bayern Monaco entra in campo ridisposto tatticamente: dopo appena 10 minuti Alaba lascia partire un tiro magnifico dai 30-35 metri e colpisce la traversa in maniera sfortunatissima. Dopo un minuto, sugli sviluppi di un cross, Javi Martinez impatta di testa, ma trova Oblak a rispondere. Al 74' Vidal prova anche lui da fuori area, trovando però nuovamente l'intervento del portiere avversario. Sul ribaltamento di fronte successivo Torres salta secco Alaba dalla destra e rientra sul piede mancino colpendo la palla in area però con l'esterno destro: palo interno e sulla respinta spazzata tedesca. Ultima chance al 93esimo con un colpo di testa sugli sviluppi di una punizione da parte di Benatia con una grande parata di Oblak. La partita termina così: Bayern Monaco abbattuto dall'Atlético Madrid per 1-0.