Juventus - Siviglia: le probabili formazioni

Domani ci sarà l'esordio dei bianconeri in Champions League contro gli andalusi del Siviglia guidati dal nuovo allenatore Jorge Sampaoli. Una sfida dal sapore di vendetta per la Juventus dopo la sconfitta subita lo scorso anno al Sanchez Pizjuan.

Juventus - Siviglia: le probabili formazioni
Juventus - Siviglia: le probabili formazioni

Dopo la Serie A, iniziata nel modo migliore dalla Juventus, adesso è il turno della Champions League e la prima squadra che i bianconeri dovranno affrontare sarà il Siviglia. La mente dei tifosi vola subito all'ultima partita del girone dello scorso anno, quando Llorente punì la sua ex squadra condannandola al secondo posto nel gruppo ed allo scontro con il Bayern agli ottavi.

QUI JUVENTUS

Quest'anno però la musica dovrà essere diversa: i ragazzi di Max Allegri partono tra i favoriti alla vittoria finale, una cosa che non capitava da anni, e la vittoria del girone è un obbligo per loro, soprattutto per evitare scontri spiacevoli agli ottavi di finale. Per fare questo sarà fondamentale partire con una vittoria domani sera contro gli andalusi, motivo per cui Allegri farà scendere in campo i titolarissimi confermando sia Pjanic che Higuainn, entrambi esordienti del primo minuto domenica contro il Sassuolo. In difesa dovrebbe tornare tra gli undici titolari Andrea Barzagli, ma a farne le spese non sarà Mehdi Benatia, bensì Giorgio Chiellini a cui mister Allegri sta pensando di dare un turno di riposo viste le tre partite giocate consecutivamente tra nazionale e campionato. Come detto, per il resto ci sono pochi dubbi: in porta ovviamente ci sarà capitan Buffon, mentre sulle fasce troveranno spazio Dani Alves ed Evra, a conferma dell'alternanza tra esterni offensivi e difensivi già usata lo scorso anno con Cuadrado e lo stesso Evra, mentre a centrocampo è confermatissimo il blocco Khedira – Lemina – Pjanic, anche se non da sottovalutare un eventuale inserimento di Asamoah al posto del centrocampista gabonese. In attacco, manco a dirlo, spazio all'HD con Mandzukic che partirà dalla panchina pronto a subentrare per il Pipita che non ha ancora i novanta minuti nelle gambe.

QUI SIVIGLIA

La squadra andalusa ha cambiato molto questa estate, iniziando dall'allenatore. Sulla panchina dei biancorossi infatti non siede più Unai Emery, ora al Psg, ma Jorge Sampaoli. L'ex commissario tecnico del Cile ai mondiali 2014 ha portato con sé anche tanti nuovi acquisti, tutti di livello, tra cui spiccano quelli di Samir Nasri e Franco Vazquez oltre a Ganso e N'Zonzi. Per domani sera però l'ex Manchester City non sarà a disposizione di Sampaoli a causa di un'infezione virale che lo ha colpito nelle ultime ore e lo ha costretto a restare nella città spagnola. Per un giocatore importante perso, ce ne è un altro recuperato: è notizia delle ultime ore infatti che Luciano Vietto sarà disponibile per la gara di Torino, anche se dovrebbe partire dalla panchina. Oltre a Vietto tornano nei convocati anche Kranevitter e Kyotake, ma solo l'ultimo di loro dovrebbe partire titolare.  


Share on Facebook