Partita Bayern Monaco - Rostov in Champions League 2016/17 (5-0): Bernat!

Partita Bayern Monaco - Rostov in Champions League 2016/17 (5-0): Bernat!
La foto VAVEL del match, con due dei possibili protagonisti della serata. | VAVEL.com.
Bayern Monaco
5 0
Rostov
Bayern Monaco: (4-2-3-1): Neuer; Rafinha, Javi Martinez, Hummels (min. 51 Bernat), Alaba; Kimmich, Vidal; Douglas Costa (min. 65 Ribery), Thiago Alcantara (min. 71 Renato Sanches), Muller; Lewandowski.
Rostov: (5-3-2): Dhzanaev; Terentyev, Melvja, Navas, Granat, Kalachev; Gatskan, Noboa, Erokhin; Azmoun (min. 64 Prepelita), Poloz (min. 46 Doumbia).
SCORE: 1-0, min. 27, Lewandowski (rig.). 2-0, min. 45 + 2, Muller. 3-0, min. 53, Kimmich. 4-0, min. 60, Kimmich. 5-0, min. 90, Bernat.
ARBITRO: Anthony Taylor (ENG).
NOTE: Primo matchday della fase a gironi della UEFA Champions League 2016-2017: in campo all'Allianz Arena ci sono Bayern Monaco e Rostov. Si comincia alle ore 20:45.

22.42 - Direi che per oggi è tutto. E allora un enorme grazie a chi ci ha seguito da parte di Gianluigi Sottile ed alla prossima, sempre qui, su VAVEL! Ricordiamo il verdetto: Bayern Monaco batte Rostov 5-0.

22.40 - Un Bayern Monaco dominante chiude il Rostov nei suoi 60 metri e vince con un risultato largo, larghissimo: 4-0 ai poveri russi, che hanno rinunciato a prescindere alla fase offensiva, si sono chiusi a guscio e hanno sperato semplicemente nella serata storta dei tedeschi. Ma ad una  squadra così la serata storta capita di rado ed è finita che anche senza creare tanto gioco, l’episodio sfortunato di un rigore guadagnato e trasformato da Lewandowski ha aperto finalmente le marcature dopo 27 minuti. Il resto è da copione: prima Muller chiude con un vantaggio tranquillo il primo tempo con un grande anticipo, festeggiando con una rete il suo compleanno, e poi nella seconda frazione si scatena l’uragano Kimmich, che punisce prima inserendosi in contropiede e poi di testa staccando benissimo la retroguardia russa che si era già arresa; poi i bavaresi hanno tolto il piede dall’acceleratore e hanno chiuso con estrema calma una gara da manuale, trovando nuova linfa con gli ingressi in cambio di Ribery e Bernat che rispettivamente con assist e gol hanno chiuso la manita. Unica critica possibile agli ospiti quella del non averci provato, ma c’è anche da dire che i tedeschi prima di sbloccarla con un rigore estremamente dubbio, non avevano prodotto alcuna vera occasione da gol. Tuttavia è andata così: hanno vinto i più forti, i più organizzati; buona la prima in Europa per Ancelotti.

22.38 - E' FINITA! Il Bayern batte il Rostov 5-0!

90' + 3' - Punizione per i tedeschi, ormai è finita.

90' + 2' - 3 di recupero.

90' - GOOOOOOOOOOOL! BERNAT! Ribery per Bernat, il gol dei cambi, nell'angolo il sinistro dello spagnolo dal centro-sinistra dell'area! 5-0!

90' - In attesa di conoscere il tempo aggiuntivo, punizione per i padroni di casa.

89' - Buona progressione di Ribery che però esita troppo prima del tiro: palla persa.

87' - Corner bavarese guadagnato da Kimmich.

86' - EROKHIN! Di testa il centrocampista prova a trovare il gol della bandiera, ma Neuer è un muro!

85' - Vidal con un fallo abbastanza ingenuo, non viene ammonito per una grazia dell'arbitro Taylor.

84' - Kalachev ci prova con un tiro che essenzialmente serve solo a regalare un pallone al pubblico. Fuorigioco segnalato a Ribery, giusto.

82' - Calcio d'angolo per i russi. Anticipo e palla respinta.

80' - Fallo di Doumbia, palla che torna ai padroni di casa.

78' - Punizione per il Bayern che ha la possibilità di firmare la manita.

77' - Cross di Bernat, risponde Navas.

76' - Rinvio dal fondo per il Rostov.

73' - Cerca un cross Rafinha, muro, palla gestita dagli ospiti.

71' - Esce Thiago Alcantara, entra Renato Sanches nell'ultimo cambio dei bavaresi.

70' - Nessun tentativo russo, ormai squadra demoralizzata.

68' - Possesso bavarese alla ricerca del gioco col cronometro.

67' - Ormai il tiro al bersaglio verso la porta russa si è concluso. Punizione proprio per gli ospiti dalla trequarti.

65' - Cambio più di prestigio per i tedeschi, entra Ribery per Douglas Costa, andato in crescendo.

64' - Esce Azmoun, troppo isolato là davanti, entra Prepelita.

63' - DZHANAEV! Il portiere russo si immortala in una parata sotto l'incrocio sul tiro di Vidal e si fa anche male sbattendo sul palo!

62' - Perde l'equilibrio un portatore di palla ospite, sfera al Bayern.

60' - GOOOOOOOOOOOOOOL! KIMMICH! ANCORA! 4-0! Gran cross sul calcio di punizione, di testa il tedesco trova l'angolo e la sua prima doppietta, in appena 7 minuti, in Champions League!

59' - Palla gestita, al solito, nella metà campo russa.

57' - LEWANDOWSKI! Poker mancato per un soffio! Bel pallone di Douglas Costa, sempre solo, che trova il tocco di prima alto del polacco! Che chance!

56' - Giropalla calmo ora dei bavaresi.

55' - Prima avanzata con più di tre uomini dei russi, contropiede, gol preso.

53' - GOOOOOOOOOOOOOOOL! 3-0 BAYERN! KIMMICH! Douglas Costa completa un 1-2 perfetto con l'assist in mezzo per Kimmich che da pochi metri la sblocca, alla prima rete in Champions League!

53' - Calcio d'angolo per il Rostov. Sì, possono batterli anche loro...NAVAS! Svetta sul primo palo e anticipa tutti, blocca agilmente Neuer.

51' - Hummels aveva avuto problemi nel primo tempo per una botta subita ed ora lascia il campo. Entra Bernat, probabilmente a titolo precauzionale, che sposta Alaba in mezzo a fare il centrale.

50' - Vidal apre per Douglas Costa che crossa fuori misura. Assolutamente insufficiente la prova di oggi del brasiliano sinora.

48' - Errore di Granat che spara il pallone in rimessa laterale senza badare all'estetica per rimediare.

46' - Gestisce nuovamente la palla il Bayern dopo un mezzo tentativo avversario. E' entrato Doumbia per Poloz.

21.49 - Si ricomincia!

21.48 - Squadre nuovamente in campo. A breve si riparte.

21.35 - Dire che ci siamo divertiti sarebbe ampiamente esagerato ma Bayern Monaco-Rostov ha rispettato le aspettative della vigilia in questo primo tempo: russi completamente in difesa per evitare figuracce e tedeschi che stradominano e alla fine grazie ad un rigore dubbio, del quale parleremo, si sono portati avanti. Il resto è stata discesa verso il raddoppio: dominio certificato dal gol da centravanti (adattato, ndr) di Muller. Non ci aspettiamo dunque, sul risultato di 2-0, grosse sorprese nel secondo tempo. Troppo difensiva l'impostazione ospite che ha praticamente rinunciato a prescindere a fare punti. Ora piccola pausa, ci vediamo dopo.

21.33 - Termina qui il primo tempo.

45' + 2' - MULLEEEEEER! 2-0 BAYERN! Palla di Alaba perfetto, si muove bene Lewandowski che porta via l'uomo, ne approfitta Thomas Muller per toccare un pallone nell'angolo dal dischetto del rigore. Anticipo perfetto, 2-0!

45' + 2' - Muller quasi raggiunge un pallone che non era per lui.

45' + 1' - 2 di recupero.

45' - Siamo in attesa della segnalazione del recupero. L'unico obiettivo dei tedeschi è quello di chiudere in vantaggio la prima frazione e sembra proprio che riusciranno nell'intento, a suon di dominare. Ora rimessa laterale sulla fascia mancina.

43' - Lezioso il tocco di ritorno a completare l'1-2 di Kimmich, palla persa ma immediatamente ritrovata.

42' - Douglas Costa steso in area! Stavolta Taylor non fischia niente. Hummels rientra, si torna alla pari.

40' - HUMMELS! Sponda di Lewandowski per il difensore tedesco che trova l'angolo coperto perfettamente da Dzhanaev! In questi secondi proprio colui che ha avuto l'occasione viene medicato per un colpo abbastanza violento. Corner bavarese.

39' - Cross di Douglas Costa e sarà ancora calcio d'angolo sulla deviazione, quasi in autogol, di Melvja.

37' - Provvidenziale copertura di Terentyev dopo una grande transizione centrale dei tedeschi, palla in corner. Palla messa fuori e Thiago Alcantara spara alto col mancino da fuori, non malissimo a dire il vero.

36' - Impietoso il dato del possesso palla: 72% per il Bayern, 28% per il Rostov.

34' - Interessante calcio di punizione dai 35 metri per gli ospiti. Respinto.

33' - Fallo di Douglas Costa in mezzo al campo.

31' - Lancio lungo del Rostov che trova la respinta e la gestione della linea difensiva di casa. A questo punto con l'impostazione di Guardiola derivante dagli scorsi anni, sembra che possano gestirla anche nella loro metà campo senza mai perderla i tedeschi...

29' - Adesso si è complicata e non poco per gli ospiti, che l'avevano impostata in maniera difensiva ma adesso si vedono puniti da una trattenuta di troppo ma anche dall'eccessiva severità dell'arbitro.

27' - Lewandowski... DZHANAEV SPIAZZATO, 1-0, SEGNA ROBERT LEWANDOWSKI!

26' - Calcio d'angolo guadagnato dai padroni di casa. RIGORE PER IL BAYERN! Trattenuta di Erokhin su Lewandowski, perplessità ma sembra che il contatto ci sia stato!

25' - Dopo una fase lunga 15-20 minuti in cui il Bayern ha dominato il possesso ma non ha mai creato nulla, ora è uscito fuori qualcosa con qualche tentativo diverso. Vedremo per quanto andrà avanti tutto questo, lenta la circolazione di palla bavarese.

23' - LEWANDOWSKI! Prima occasione vera della serie, pallone non perfetto di Rafinha e dal dischetto del rigore colpisce al volo il polacco, palla alta ma buona chance!

22' - Kimmich! Leggero brivido che parte dal sinistro del tedesco con palla che termina alto.

21' - Lewandowski! Mancato controllo su un pallone in area che quasi diventa un assist, palla bloccata dal portiere avversario.

20' - Palla persa malamente dai tedeschi, parte il contropiede russo. Subito fermato.

18' - Kimmich prova a sorprendere Dzhanaev ma spara decisamente alto e largo.

17' - Erokhin atterrato da un cross dalla sinistra si accascia a terra: cure mediche per lui. Calcio di punizione, quasi corner, per il Bayern.

15' - Mezzo brivido, con Dzhanaev che blocca il colpo di testa sporco al centro dell'area di Muller. Noia.

14' - Rafinha prova ancora il pallone dentro, respinge Melvja, palla che ritorna ai bavaresi. Si gioca ad una sola metà campo, ma 0 occasioni create sinora. Corner per i padroni di casa.

12' - Lancio lungo verso Poloz, recupera il Bayern e Kimmich ritorna da Neuer.

10' - Fallo in attacco di Lewandowski. I tedeschi probabilmente speravano in un avvio più morbido, situazione abbastanza complicata.

9' - Respinto un cross di Rafinha.

7' - Altro errore, stavolta di Kimmich.

5' - Corner per i padroni di casa. Combattivi i russi...

3' - Abbastanza noioso questo avvio, molto basso il baricentro ospite.

1' - Buona la gestione della palla bavarese in avvio.

20.45 - Si comincia! Primo pallone mosso dal Bayern.

20.42 - SQUADRE IN CAMPO!

20.30 - Ormai manca davvero poco al fischio iniziale, le squadre hanno terminato il riscaldamento e adesso si accingono a cominciare lo spettacolo.

20.15 - I padroni di casa scelgono Rafinha sulla destra per schierare Kimmich nel suo ruolo migliore, rinunciando ad Alonso. Negli ospiti inserito Melvja al posto di Gueye in difesa, schieramento leggermento più offensivo con Azmoun che entra al posto di un centrocampista, con Erokhin scalato al centro.

2o.oo - Formazione ufficiale del Rostov (5-3-2): Dhzanaev; Terentyev, Melvja, Navas, Granat, Kalachev; Gatskan, Noboa, Erokhin; Azmoun, Poloz.

19.45 - Formazione ufficiale del Bayern Monaco (4-2-3-1): Neuer; Rafinha, Hummels, Javi Martinez, Alaba; Kimmich, Vidal; Douglas Costa, Thiago Alcantara, Muller; Lewandowski.

Buon pomeriggio a tutti i seguaci di VAVEL.com e benvenuti nella diretta scritta live ed di Bayern Monaco-Rostov, match valido per il primo matchday della fase a gironi della UEFA Champions League 2016-2017. Seguiremo qui l'immediato avvicinamento al match e poi la cronaca dei 90 minuti secondo per secondo.

Thiago Alcantara, Xabi Alonso e Renato Sanches festeggiano un gol del Bayern vicino ad Ancelotti. ! Google.
Thiago , Alonso e Renato Sanches festeggiano un gol del Bayern vicino ad Ancelotti. Fonte foto: Getty Images

QUI BAYERN - Ancelotti ha iniziato nel migliore dei modi la sua avventura bavarese: già un titolo, la Supercoppa Tedesca, e si trova a punteggio pieno in campionato col dominio degli ultimi 4 anni che sembra durerà ancora per un po' a meno di grosse sorprese (13 gol fatti e 0 subiti nelle prime 3 uscite). La società rossa ha un solo obiettivo nella Champions, lo stesso degli ultimi anni ma raggiunto solo nel 2013 e in altre quattro occasioni passate, ovvero la vittoria finale. Il cambio di allenatore è stato comunque digerito dai calciatori che hanno già ricominciato a correre: l'organico, rafforzato dagli acquisti di Renato Sanches e Hummels, presenta ad oggi una rosa composta da 25 giocatori (quasi) tutti di assoluto livello, con un gran mix di esperienza e capacità tecniche in ogni reparto. Le doti ci sono tutte, compresa anche l'esperienza del tecnico già tre volte campione d'Europa: ora bisogna che arrivi una risposta dal campo, in maniera concreta, quando iniziano a giocare i duri. E non passare il primo turno sarebbe un dramma sportivo per la corazzata tedesca...

L'allenatore italiano ha le idee abbastanza chiare su chi saranno gli uomini a scendere in campo nella gara odierna fra i 22 convocati: saranno schierati con un 4-2-3-1. In porta chiaramente Neuer. Davanti a lui pesa l'assenza di Boateng, coperta da Martinez e Hummels. Sugli esterni invece Kimmich e Alaba. Sulla linea mediana i prescelti saranno Alonso e Vidal. Dietro all'unica punta Lewandowski, troviamo indisponibili Coman e Robben, dunque spazio a Douglas Costa, Thiago Alcantara e Muller, che oggi compie 27 anni.

BAYERN MONACO: (4-2-3-1): Neuer; Kimmich, Javi Martínez, Hummels, Alaba; Alonso, Vidal; Müller, Thiago, Costa; Lewandoswki. All. C. Ancelotti.

L'esultanza dei russi dopo il passaggio del turno preliminare di Champions contro l'Ajax. | Google.
L'esultanza dei russi dopo il passaggio del turno preliminare di Champions contro l'Ajax. Fonte foto: Reuters.

QUI ROSTOV - La favola russa è appena iniziata: dopo aver chiuso lo scorso campionato al secondo posto, per giungere fin qui gli uomini di Daniliants hanno dovuto superare dei turni preliminari sulla carta complicatissimi; tuttavia contro l'Ajax si è visto quanto questo club sia in grado di far male se viene sottovalutato. L'Allianz Arena è il palcoscenico adatto per terminare questa bellissima storia, ma per i russi arrendersi non esiste: non sarà un sorteggio difficile a fermarli dopo tutto quello che hanno fatto per arrivare fin qui. Ma in assenza di esperienza e di grossi valori tecnici appare difficile avere ambizioni che vadano oltre il passaggio del turno... comunque, la Champions è strana e tutto può succedere. Anche se pure l'eliminazione in Europa League potrebbe rilevarsi un bene per competere alla vittoria della seconda competizione europea in meno di un anno, dopo non averlo mai fatto prima.

Daniliants non cambia la sua strategia (al netto dell'assenza di Grigoryev): 3-5-2 e contropiede. Dzhanaev fra i pali; Terentyev e Bayramyan, gli esterni difensivi, in mezzo scelti Gueye, Navas e Granat. Kalachev, Gatskan e Noboa il trio di centrocampo; in attacco l'unico dubbio riguarda la condizione del bomber Azmoun, protagonista del passaggio del turno ai preliminari e capocannoniere dello scorso campionato, che potrebbe essere sostituito da Erokhin (favorito) al fianco di Poloz.

ROSTOV: (3-5-2): Zhanaev; Gueye, Navas, Granat; Bayrami, Kalachev, Gatskan, Noboa, Terentyev; Erokhin, Poloz. All. I. Daniliants.

A sinistra, Carlo Ancelotti, allenatore del Bayern. A destra, Ivan Daniliants, allenatore del Rostov. | Google, VAVEL.com.
A sinistra, Carlo Ancelotti, allenatore del Bayern. A destra, Ivan Daniliants, allenatore del Rostov. | Google, VAVEL.com.

NUMERI - Nessun precedente nè in questa Coppa nè mai fra questi due club, poichè il Rostov è alla prima partecipazione ad una competizione UEFA. I russi si trovano a 6 punti dopo 3 gare, con una sola sconfitta fra l'altro anche interna; in una sola gara hanno chiuso con la porta inviolata e questo potrebbe rivelarsi un grosso problema, per una squadra che fa del gioco difensivo la sua forza; paradossalmente invece proprio i tedeschi, che fanno leva sul dominio, non hanno ancora subito reti nel corso di questa stagione. Si apre il sipario alle 20:45.

Champions League