Champions League: Rostov e PSV a caccia di punti

Dopo il negativo esordio, russi ed olandesi si affrontano in una sfida che si prospetta incerta. Entrambi i collettivi cercheranno la vittoria, condizione necessaria per coltivare ancora speranze di passaggio del turno.

Champions League: Rostov e PSV a caccia di punti
Champions League - www.laprevisione.it

Secondo incrocio olandese per il Rostov, collettivo russo considerato dagli addetti ai lavori quale una delle Cenerentole di questa Champions League 2016/17. Dopo aver superato contro ogni pronostico l'Ajax nell'ultimo turno di qualificazione, infatti, i ragazzi di Daniliants proveranno a superare indenni la prova PSV, squadra temibile e di sicuro più abituata a calcare il maggior palcoscenico europeo. Le tante incertezze di questa gara, inoltre, impediscono un qualsiasi tipo di pronostico, considerando anche il brutto esordio che costringe sia russi che olandesi ad una vittoria quai obbligata. 

Nel primo turno di Champions, infatti, il Rostov è crollato sotto l'ondata dell'imbattibile Bayern di Ancelotti, subendo un pesantissimo cinque a zero destinato a diventare uno dei peggiori passivi subiti dalla società russa. Meno pesante, anche se comunque bruciante, l'1-0 del PSV, concretizzatosi dopo una gara difficile e non troppo meritata dall'Atletico di Simeone. Questa sera, però, gli equilibri del girone potrebbero cambiare, con i due collettivi pronti a rimescolare le carte di un raggruppamento indirizzato ma comunque non ancora scritto.

Stando alle ultime indiscrezioni, il Rostov dovrebbe scendere in campo adottando un coperto 3-5-2: a protezione di Dzhanaev, difesa a tre composta da Mevlja, Navas e Granat. In cambina di regia confermato inoltre Gatcan, ai cui lati agiranno molto probabilmente Noboa ed Erokhin. Pronti a sostenere il tandem offensivo Poloz-Azmoun, in qualità di tornanti, sia Kalachev che Kudryashov. Non sono esclusi, comunque, cambi dell'ultima ora.

Un più offensivo 4-3-3, invece, per i Bazoer: davanti Zoet, i due centrali scelti saranno molto probabilmente Marin e Moreno, con Brenet e Willems incaricati di ricoprire gli out laterali. A centrocampo confermatissimi Propper, Guardado e Ramselaar, scalpita però il granitico mediano Hendrix. Ai lati di De Jong, infine, saranno quasi con certezza lanciati dal 1' Narsingh e Pereiro, pronto a scalare dietro in caso di necessità difensive.

Statisticamente parlando russi ed olandesi non si sono mai incrociati, condizione che regala alla sfida quel pizzico di incertezza che potrebbe rendere il tutto più emozionante. Entrambi i collettivi, inoltre, tenteranno sicuramente di vincere, andando così a rosicchiare qualche punto alle due formazioni più forti che, questa sera, si sfideranno nella stellare gara del Vicente Calderon. Tutto è possibile, appuntamento dunque a questa sera, ore 20.45, presso lo Stadion Olimp - 2. 


Share on Facebook