Besiktas, Senol Gunes: "Dura ripetere la gara dell'andata, ma vogliamo provarci ancora"

Il tecnico dei turchi, che domani alle 18.45 ospitano la capolista Napoli, vanno a caccia del secondo sgambetto consecutivo ai partenopei nel giro di qualche settimana.

Besiktas, Senol Gunes: "Dura ripetere la gara dell'andata, ma vogliamo provarci ancora"
Besiktas, Senol Gunes: "Dura ripetere la gara dell'andata, ma vogliamo ripeterci"

Sembrava tutto chiuso, ipotecato. Il passaggio del turno - con annesso primato - del Napoli archiviato dopo due partite. Solo una formalità. Centottanta minuti che avevano dato la sensazione di un padrone unico del raggruppamento. Sono bastati invece novanta minuti al Besiktas di Senol Gunes, tra cinismo e distrazioni partenopee, a ribaltare tutto e mettere un po' di pepe in più alla sfida che vede i turchi insidiare alla vigilia della quarta giornata della fase a gironi della Champions League gli uomini di Sarri ed il Benfica. 

Sfida casalinga quella di domani che sarà decisiva per le sorti del Besiktas ed anche della compagine campana, giunta in terra turca dopo la trasferta di Torino contro la Juventus. Il tecnico non fa gli onori di casa, bensì prova a caricare di significati la sfida, rendendo meno solido il terreno sul quale camminerà il Napoli"Sarà difficile battere il Napoli, sarà una gara molto complicata. Nella prima gara col Napoli abbiamo fatto tante cose positive, dovremo fare pochi errori ma sarà difficile da eguagliare la gara di Napoli. Abbiamo anche diversi giocatori infortunati, vediamo se riusciremo a recuperarne qualcuno". 

A tal proposito l'analisi del tecnico riguarda anche questo aspetto: "Usiamo tutti i giocatori a disposizione, valuterò il miglior undici da schierare, non ho ancora scelto ma l'obiettivo è tenere il Napoli lontano dalla nostra area di rigore. Inler e Ozyakup si sono allenati al 100% anche se non hano ancora il ritmo partita". Inevitabile per il tecnico del Besiktas porsi un obiettivo diverso da quello della vittoria finale: "L'obiettivo primario è giocare nel modo migliore possibile, poi se riusciamo a vincere sarà grande. Entrambe le squadre hanno pro e contro, ma sarà sicuramente una bella partita". 

Infine, la chiosa sull'apporto della tifoseria domani sera: "I tifosi ci sosterranno più di quanto pensiamo, hanno un ruolo decisivo nelle nostre prestazioni. Ovviamente sempre nelle norme del fair-play".

Protagonista della gara d'andata, oltre che della conferenza stampa in compagnia del tecnico, Adriano, che ha sottolineato l'importanza della sfida di domani oltre a guardare al momento positivo della sua squadra: "I tre punti sono fondamentali per noi, dobbiamo ripetere quanto fatto a Napoli dal primo all’ultimo minuto con l’aiuto dei nostri tifosi che in casa ci spingono sempre tantissimo. Vogliamo un’altra notte meravigliosa come quella vissuta a Napoli. Il nostro stato di forma? Viviamo un momento in cui stiamo facendo bene a livello sia offensivo che difensivo, sarà una notte importate per tutto il gruppo. Faremo tutto il possibile da qui al termine della stagione per giocare al meglio, sia io che i miei compagni".

Champions League