Champions League, Pochettino prima del Monaco: "Costretti a vincere"

Tottenham spalle al muro al Louis II, con molti dubbi di formazione per Mauricio Pochettino.

Champions League, Pochettino prima del Monaco: "Costretti a vincere"
Mauricio Pochettino e Leonardo Jardim. Fonte: Uefa.com

E' una gara da dentro o fuori, quella che il Tottenham di Mauricio Pochettino si appresta a disputare domani al Louis II del Principato di Montecarlo contro il Monaco di Leonardo Jardim. Gli Spurs sono infatti terzi in classifica nel gruppo E della Champions League 2016/2017, a soli quattro punti, alle spalle proprio dei monegaschi (primi a quota otto), e del Bayer Leverkusen (secondo a quota sei), davanti solo al CSKA Mosca (fanalino di coda a due punti). 

Ecco perchè domani una vittoria sarebbe fondamentale per le ambizioni dei londinesi di superare la fase a gironi. All'andata, fu il Monaco a imporsi a Wembley per 1-2, costringendo quindi il Tottenham a dover rimontare anche nello scontro diretto. Di tutto ciò è consapevole l'allenatore argentino degli Spurs, Mauricio Pochettino, reduce da un derby vinto in rimonta 3-2 contro il West Ham a White Hart Lane. "Quella di domani è una partita che dobbiamo vincere - le sue parole in conferenza stampa - e dovremo trovare un modo per farcela. Conosciamo bene il Monaco, sono davvero un'ottima squadra, ma siamo venuti qui per vincere. Dovremo giocare in maniera intelligente e rispettare il nostro piano partita. Non so cosa vuol dire prendersi dei rischi, il calcio è una questione di equilibrio. Non ho ancora scelto l'undici di domani, la formazione dipenderà dalle condizioni di tre giocatori importanti come Dele Alli, Moussa Dembelè e Harry Kane. Al momento non siamo in grado di sapere se potranno giocare per novanta minuti, non vogliamo rischiarli se non saranno al top. Vedremo anche chi avrà veramente recuperato dalla partita di sabato: alcuni potrebbero avere bisogno di riposare e magari partire dalla panchina, per poi avere un grande impatto una volta subentrati". 

Conosce bene il Monaco anche il francese Hugo Lloris, portiere degli Spurs: "Seguo sempre i campionati esteri, in particolare la Ligue 1: il Monaco sta giocando molto bene, riuscendo anche a vincere con risultati rotondi, come accaduto con il Llorient nell'ultimo week-end. Ci attende una sfida difficile, perchè loro sono in gran forma, ma noi non abbiamo altre alternative alla vittoria. Bernardo Silva sta facendo cose straordinarie, non solo quest'anno ma da quando è arrivato qui. Il Monaco è un club pieno di talenti emergenti, che allo stesso tempo punta anche su giocatori di esperienza per creare il giusto mix. Thomas Lemar e Bernardo Silva sono i loro giocatori più talentuosi".

Champions League