Champions League - Benzema spedisce il Real agli ottavi: 1-2 a Lisbona

Un gol del Francese nel finale regala a Zidane gli ottavi dopo il gol di Varane pareggiato momentaneamente da Silva.

Champions League - Benzema spedisce il Real agli ottavi: 1-2 a Lisbona
Champions, Benzema spedisce il Real agli ottavi: 1-2 a Lisbona
SPORTING LISBONA
1 2
REAL MADRID
SPORTING LISBONA: PATRICIO; ZEEGELAAR, SEMEDO, COATES, PEREIRA, SILVIA, CARVALHO, CESAR ( 63' CAMPBELL), RUIZ ( 68'SCHELOTTO), MARTINS, DOST ( 77' ANDRE'). ALL. JORGE JESUS
REAL MADRID: NAVAS; CARVAJAL, RAMOS, VARANE, MARCELO ( 71' COENTRAO), MODRIC, KOVACIC, ISCO ( 67' BENZEMA), RONALDO, VAZQUEZ, BALE ( 59' ASENSIO). ALL. ZIDANE
SCORE: 1-2. 0-1 29' VARANE, 1-1 80' SILVA, 1-2 87' BENZEMA
ARBITRO: WILLIAM COLLUM AMMONITI: MARCELO (R), CAMPBELL, ANDRE (S) ESPULSI: JOAO PEREIRA (S)
NOTE: STADIO JOSE ALVALADE INCONTRO VALIDO PER LA QUINTA GIORNATA DEL GIRONE F DI CHAMPIONS LEAGUE

Il Real Madrid vola agli ottavi di finale con un turno d'anticipo. Al Jose Alvalade di Lisbona gli uomini di Zidane battono 2-1 lo Sporting grazie ad un gol di Benzema all' 87' dopo il gol di Varane pareggiato momentaneamente da Silva. Nell'ultimo turno c'è Real-Borussia che vale il primo posto. 

Le scelte e la gara - Lo Sporting Lisbona scende in campo con un 4-2-3-1 con Dost in attacco supportato da Gelson Martins, Brian Ruiz e Bruno Cesar sulla trequarti. Niente BBC per Zinedine Zidane con Benzema che si accomoda in panchina mentre nel tridente, insieme a Bale e Cristiano Ronaldo ci sarà Lucas Vazquez. 

Buona partenza dello Sporting Lisbona che attacca con molta costanza. Il Real Madrid attende nella propria metà campo e prova a ripartire in contropiede. Al 16' arriva la prima occasione del match ed è per i Blancos: Bale scatta sulla destra dell'area di rigore e prova a mettere un pallone a rimorchio verso Ronaldo. Coates, in scivolata, chiude in calcio d'angolo. La squadra di Zidane cresce e al 29' passa: sugli sviluppi del calcio da fermo di Modric, Ronaldo, al centro dell'area, trova un corridoio perfetto per Varane che, complice anche una difesa di casa più che distratta, trafigge Rui Patricio da pochi passi, 0-1. Al 32' lo Sporting sfiora il pari con una conclusione potente e precisa di Bruno Cesar dal limite dell'area con Ramos che di testa devia addirittura in fallo laterale. Al 41' ancora Sporting: Bruno Cesar calcia a giro dal vertice destro dell'area di rigore. Il pallone aggira la barriera ed esce di poco sul fondo. La prima frazione termina con il vanatggio dei Blancos. 

La prima emozione della ripresa è il cambio del Real, al 58' fuori Bale per Asensio. Cinque minuti dopo primo cambio anche nello Sporting: fuori Bruno Cesar per Campbell. Al 65' svolta del match con i padroni di casa che rimangono in dieci per il rosso diretto rimediato da Joao Pereira. Nella ripresa i ritmi assomigliano a quelli di un'amichevole estiva, e due minuti dopo altro cambio: fuori Isco per Benzema mentre nello Sporting fuori Ruiz e dentro Schelotto. Al 71' Zidane manda in campo anche Coentrao per Marcelo. Nel finale succede di tutto. Al 79' ingenuità clamorosa di Fabio Coentrao che colpisce il pallone con le braccia alte. Il direttore di gara assegna la massima punizione per i padroni di casa. Dal dischetto Adrien Silva non sbaglia, 1-1. All'85' risponde il Real: sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Lucas Vazquez prova la conclusione da posizione favorevole, ma calcia incredibilmente a lato. E' il preludio al gol perchè all'87' il traversone di Sergio Ramos è preciso per Benzema che anticipa nettamente Coates e con un colpo di testa supera Rui Patricio. 1-2 finale e Real Madrid agli ottavi. 

Champions League