Napoli, dubbio Diawara - Jorginho:  vantaggi e svantaggi tecnici della scelta

Maurizio Sarri dovrà sciogliere l'ultimo dubbio di formazione: chi tra Diawara e Jorginho in mezzo al campo?

Napoli, dubbio Diawara - Jorginho:  vantaggi e svantaggi tecnici della scelta
Photo by "CalcioNews24"

Ultimi dubbi di formazione pronti ad essere sciolti da Maurizio Sarri. Il Napoli, dunque, è pronto a sfidare il Real Madrid in un match che promette spettacolo ed intensità. Da una parte i fenomeni dei Galacticos, dall'altra il calcio spettacolo che gli azzurri stanno mettendo in mostra da ormai diverso tempo. La formazione partenopea sembra confermata per dieci undicesimi, resta solamente da sciogliere il ballottaggio tra Diawara e Jorginho.

Questa è una scelta delicata che potrebbe essere addirittura svelata pochi minuti prima del fischio d'inizio. Come ben sappiamo il ruolo davanti alla difesa è molto importante e richiede un mix tra esperienza, quantità, e qualità. A giocarsi il posto saranno il guineano e l'italo-brasiliano, due calciatori diversi tra di loro. 

Il primo è molto giovane - classe '97 - e ha poca esperienza alle spalle per tramutarsi nei panni di perno davanti alla difesa; potrebbe essere spinto dalla voglia di mettersi in mostra, ma potrebbe anche cadere nel tranello riguardante l'emozione della prima volta nel mettere piede in uno stadio così importante, dove il pubblico ti è sempre addosso per novanta minuti. Tatticamente garantirebbe maggiore sostanza ed equilibrio, al pari della copertura, al centrocampo, ma resterà da capire se Sarri lo rischierà o meno dal 1' minuto. 

Discorso opposto per Jorginho, con l'ex Verona che di esperienza ne ha accumulata di più nel corso di questi anni, anche se in termini di Champions League è alle prime armi. Tatticamente può apportare più qualità nel trio di centrocampo, ma l'obiettivo è quello di non sbilanciarsi troppo lasciando la palla in mano ai palleggiatori madrileni. La mediana sarà occupata dalle giocate di Hamsik e da Allan (favorito su Zielinski), un calciatore che abbina quantità, qualità, e corsa. Ecco perché la scelta potrebbe ricadere su Jorginho, senza nulla togliere a un Diawara che sta comunque disputando una grande stagione. 

Da una parte la voglia la gioventù e la voglia di mettersi in mostra, dall'altra l'esperienza e la qualità. Il dubbio resta ancora da sciogliere, ma a quanto pare dovrebbe essere l'ex bolognese a spuntarla. 


Share on Facebook