Champions League - Mitroglou stende il BVB: Il Benfica vince 1-0

L'attaccante ellenico regala il successo alla squadra di Rui Vitoria, che si aggiudica la gara di andata. Risultato, però, ancora aperto con il Borussia Dortmund che potrà ribaltarlo nella gara di ritorno.

Champions League - Mitroglou stende il BVB: Il Benfica vince 1-0
Mitroglou decide la sfida del da Luz. Foto: Getty Images
Benfica
1 0
Borussia Dortmund
Benfica: Ederson, Semedo, Luisao, Lindelof, Eliseu, Pizzi, Fejsa, Salvio, Carrillo (F. Augusto, min.46), Mitroglu (Jimenez, min.75), Rafa Silva (Cervi, min.67). All.: Rui Vitoria
Borussia Dortmund: Burki, Piszczek, Papastathopoulos, Bartra, Schmelzer, Durm, Weigl, Raphael Guerreiro (Castro, min.82), Dembelè, Reus (Pulisic, min.82), Aubameyang (Schurrle, min.62). All.: Thomas Tuchel
SCORE: 1-0, min. 48, Mitroglou
ARBITRO: Nicola Rizzoli (ITA) ammonisce Fejsa (min. 63), Schmelzer (min. 74), Pulisic (min. 84), Bartra (min. 90)
NOTE: Gara d'andata valida per gli ottavi di finale della UEFA Champions League 2016/17. Si gioca all'Estadio da Luz di Lisbona.

Il Benfica si aggiudica la gara di andata degli ottavi di Champions League battendo il Borussia Dortmund davanti al pubblico di casa. La squadra portoghese trova il successo grazie al guizzo decisivo di Kostas Mitroglou che decide l'incontro. I lusitani non giocano una grande partita, venendo dominati dagli avversari per tutto il primo tempo. Il Borussia paga le troppe occasioni sprecate e la serataccia di Pierre-Emerick Aubameyang, ma può giocarsela ancora nella gara di ritorno.

Foto:Twitter
Foto:Twitter

L'Estadio Da Luz ​è una vera bolgia: l'atmosfera dello stadio di Lisbona potrebbe terrorizzare chiunque venisse a far visita al Benfica padrone di casa. Tuttavia, il clima caldo della serata portoghese non spaventa il Borussia Dortmund, che tiene sotto scacco gli avversari per i primi 45' di gioco. La squadra di Tuchel è padrona del gioco e non concede nulla ai padroni di casa, costretti a rincorrere. La prima occasione nitida del match la riceve Aubameyang che, al 10', conclude alto sopra la traversa dopo una splendida rifinitura di Dembelé. Il centrocampista giallonero prova personalmente ad impensierire il portiere avversario al 23': Reus recupera palla e serve il francese che fa carambolare il pallone su Ederson e Lindelof.

Il Benfica trascorre la prima frazione di gioco a rincorrere gli avversari, soffrendone il pressing asfissiante. Tuttavia i ragazzi di Vitoria trovano una reazione dopo l'intervallo: il bomber greco Mitroglou firma il vantaggio dei lusitani al 49' sugli sviluppi di un corner. L'attaccante ellenico si trova tra i piedi la sfera dopo un colpo di testa di Luisao e infila in rete. Successivamente il Dortmund ha l'occasione per pareggiare con Aubameyang che, però, manda il pallone sopra la traversa. Brutta serata per il centravanti gabonese, il quale non riesce a centrare il bersaglio come suo solito. Nemmeno dagli undici metri, come accade al 56': il numero 17 giallonero tira debolmente di piatto su Ederson. Tuchel capisce che per l'africano non è serata e lo sostituisce al 62' con Schurrle.

Il gol di Mitroglou. Foto:Twitter
Il gol di Mitroglou. Foto:Twitter

L'entrata dell'attaccante ex Chelsea e Wolfsburg dà nuovo vigore alla fase offensiva ospite, molto intensa ma poco concreta. Anche l'ingresso, all'82', di Pulisic conferisce una marcia in più ai tedeschi, i quali non vorrebbero uscire sconfitti dal da Luz. Il giovane talento statunitense prova a sorprendere Ederson con un destro al volo all'84' al quale l'estremo difensore lusitano è costretto ad un super intervento in volata. Negli ultimi minuti il Benfica si chiude a riccio con l'intenzione di non correre rischi; il Borussia, dal canto suo, fatica a trovare lo spiraglio decisivo della partita. Così i gialloneri escono da Lisbona sconfitti, ma con una buona prestazione soprattutto nel primo tempo.

Nella gara di ritorno a Dortmund, i tedeschi devono essere più concreti e sprecare meno occasioni.

La delusione dei giocatori del Dortmund. Foto: Twitter
La delusione dei giocatori del Dortmund. Foto: Twitter

Champions League