Champions League - Il Porto aspetta la Juventus

I dragoes rispondono a tono al 4-1 della Juventus battendo con altrettante reti il Tondela e Casillas lancia la sfida a Buffon

Champions League - Il Porto aspetta la Juventus
Champions League - Il Porto aspetta la Juventus

Si avvicina l'andata degli ottavi di Champions League tra Porto e Juventus. I bianconeri arrivano all'appuntamento con una striscia aperta di sei vittorie consecutive in Serie A e un vantaggio sulla seconda che fa dormire sonni tranquilli, anche se non troppo, ad Allegri e alla sua truppa. Con la vittoria contro il Tondela, un 4-0 che sembra fatto apposta per rispondere al poker juventino, anche il Porto è arrivato a sei vittorie consecutive, ma a differenza dei campioni italiani, i dragoes non sono primi in classifica dovendo recuperare un punto al Benfica che domani dovrà vedersela con il Braga. 

La squadra di Nuno Espirito Santo ha risposto alla grande al poker juventino con una prova di forza contro lo scalino più basso della graduatoria portoghese di Liga Sagres. Ad aprire il match ci ha pensato Andrè Silva abile a battere il portiere avversario su calcio di rigore (in foto). Poi nella ripresa i dragoni hanno dilagato con Ruben Neves, Soares e Jota che ha finalizzato il poker in pieno recupero. In porta, come sempre, c'era Iker Casillas che ieri ha svolto il compito che spesso fa anche Gigi Buffon nella Juventus, quello di spettatore pagato. 

Iker Casillas | Photo: espnfc.com
Iker Casillas | Photo: espnfc.com

L'ex numero uno del Real Madrid ha già lanciato la sfida al suo rivale in tanti match europei, Gianlugi Buffon. "Siamo cresciuti insieme, abbiamo avuto carriere molto simili. Abbiamo entrambi vinto molto e spesso giocato contro - dice Casillas- . La nostra è una rivalità davvero sana: ci stimiamo molto l'un l'altro e ogni volta giocare contro di lui è un vero piacere. È un giocatore conosciuto e ammirato in tutto il mondo. Fa parte della storia di questo sport". Parlando nel merito della sfida, lo spagnolo è conscio del grande ostacolo che dovranno affrontare, ma non perde le speranze. “La Juventus parte favorita - ha ammesso il biancoazzurro - ma a volte l'entusiasmo, il desiderio, la fatica e il coraggio, ti fanno superare le abilità individuali. Noi siamo una buona squadra che sta gradualmente progredendo, anche con l'aiuto di giovani calciatori". Casillas è pronto alla sfida, l'ennesima contro Madama, e la sua esperienza internazionale tornerà utile ai compagni più giovani che si appoggeranno su di lui nel momento del bisogno. "Sarà una doppia sfida molto difficile. La Juve parte favorita, ma noi faremo di tutto per renderle la vita difficile e passare il turno”, conclude Iker.


Share on Facebook