Champions League - Schmidt carica il suo Bayer Leverkusen: "Atletico forte, ma siamo molto fiduciosi"

Il tecnico dei tedeschi, in conferenza stampa, prova ad intimorire l'Atletico del Cholo Simeone in vista della gara d'andata degli ottavi di finale di Champions League.

Champions League - Schmidt carica il suo Bayer Leverkusen: "Atletico forte, ma siamo molto fiduciosi"
Champions League - Schmidt carica il Bayer Leverkusen: "

"Arriviamo alla gara di domani con molta fiducia nei nostri mezzi. Abbiamo vinto le ultime due gare di Bundesliga, guardiamo a questo doppio confronto con la consapevolezza di poter andare avanti e vogliamo provare a mettere in mostra le nostre caratteristiche e far divertire i nostri tifosi domani sera allo stadio". 

Inizia così la conferenza stampa di Roger Schmidt, allenatore del Bayer Leverkusen che domani sera ospiterà gli spagnoli dell'Atletico Madrid per la gara d'andata degli ottavi di finale. La doppia sfida tra tedeschi e madrileni rappresenterà una rivincita dell'incontro andato in scena due stagioni fa, sempre agli ottavi di finale, che vide i ragazzi di Simeone imporsi ai calci di rigori, al Vicente Calderon, dopo 210 minuti di sostanziale equilibrio. Il tecnico dei teutonici ha così ripercorso quella sfida, sperando di ripetere le prestazioni offerte ma sperando in un esito diverso. 

"Fummo molto sfortunati in quelle due occasioni, furono due partite molto tirate, equilibrate. Abbiamo il bisogno di riuscire a prendere le decisioni giuste nei momenti decisivi della sfida per arrivare ad un risultato positivo. L'Atletico è migliorato molto nelle recenti stagioni, ma la loro squadra non è giovane come la nostra, aspetto che potremmo sfruttare a nostro favore. Siamo una squadra che ha bisogno di continuità, di prestazioni come di risultati, proveremo ad andare in campo per la nostra strada, provando a migliorare sempre pur mantenendo la mentalità di una squadra di giovani ma molto talentuosi". 

Ed ancora, riguardo gli avversari di domani: "Hanno una squadra molto simile a quella che affrontammo due anni fa. Hanno aggiunto un po' più di ritmo alla manovra e qualità ai loro attacchi da allora, hanno una squadra davvero molto forte e dovremo dare il massimo per provare a batterli e superarli nell'ottica del doppio confronto". 

Infine, uno sguardo anche alla condizione fisica del Chicharito Hernandez, oltre ad un breve passaggio sugli infortunati: "Bender si allenerà oggi, monitoreremo la sua situazione prima di domani, ma non vogliamo prendere rischi non necessari. Hernandez invece è in uno stato di forma sensazionale. Dopo la pausa invernale è tornato al massimo, sta lavorando davvero tantissimo e sta facendo un lavoro fantastico mettendo a frutto molte delle chance che sta avendo. In partite come queste, avere a disposizione un giocatore del genere fa sempre comodo, uno che alla prima occasione può segnare". 

Kampl, a sinistra, e Schmidt, a destra, in conferenza stampa - Foto Uefa Champions League

In compagnia del tecnico anche il centrocampista di casa Kevin Kampl: "Sono davvero eccitato in vista del match di domani. Sono molto contento di essere arrivato a questo punto della competizione, abbiamo lavorato molto duramente per arrivarci e guardiamo con davvero molta fiducia all'occasione che abbiamo per approdare al turno successivo. L'Atletico è una squadra forte, ma ce la giochiamo. Inoltre sono felice che il mio gol contro il Tottenham sia stato così importante e decisivo ai fini della qualificazione, spero di segnarne altri".