Porto-Juve, Casillas: "Spero che al ritorno venga espulso un loro uomo"

Il leggendario portiere spagnolo ex Real Madrid spera nell'impresa del suo Porto allo Juventus Stadium. Ecco le sue parole, scambiate anche con Gianluigi Buffon

Porto-Juve, Casillas: "Spero che al ritorno venga espulso un loro uomo"
Casillas|tuttosport.com

Amara sconfitta per un Porto che si è comportato molto bene nella prima fase della gara, nella quale si è difeso con estrema efficacia dagli attacchi juventini, dimostrando un’enorme compattezza oltre alla pregevole abilità di distendersi in transizioni con i suoi attaccanti assai esuberanti in tecnica e rapidità. Traditi dall’eccesso di foga di Alex Telles, terzino sinistro ex Galatasaray ed Inter, che ha lasciato i portoghesi con un uomo in meno alla mezzora, suscitando il malcontento dell'intero Estadio Do Dragâo. Successivamente il Porto si arrocca nella propria metà campo difensiva, tentando ad ogni costo di arginare le operazioni offensive della Juventus, salvo poi subire gol al 72’ e al 74’, per mano dei subentrati Pjaca e Dani Alves.

Il portiere spagnolo Casillas perde quindi il duello a distanza con il collega Gianluigi Buffon, e nel post partita afferma: “Buffon mi ha detto che sono stati agevolati dall'espulsione, ci abbiamo provato comunque, ma dopo di quei due minuti è cambiato veramente tutto. Il ritorno? Sarebbe più facile se venisse espulso un loro calciatore in avvio, ma c'è comunque modo di lavorare e provarci, bisogna crederci ancora. La mia carriera? Il momento al Real Madrid era giunto al termine, ho trovato nuove motivazioni qui, è l'ambiente giusto per tornare a divertirmi, sto bene. Dirò ai miei compagni di lavorare duro in queste settimane, sarà difficile ma ci proveremo al ritorno".

Champions League