Champions - La soddisfazione di Simeone e l'orgoglio di Korkut dopo Atletico Madrid - Bayer Leverkusen

Dopo i fuochi d'artificio dell'andata, la sfida del Vicente Calderon è bella ed emozionante, ma premia i colchoneros. Finisce 0-0, nonostante la miriade di palle gol da una parte e dall'altra: le impressioni a caldo dei due allenatori.

Champions - La soddisfazione di Simeone e l'orgoglio di Korkut dopo Atletico Madrid - Bayer Leverkusen
Champions League - Soddisfazione e delusione nel post gara di Atletico Madrid - Bayer Leverkusen

Finisce 0-0 la sfida di ritorno del Vicente Calderon tra Atletico Madrid e Bayer Leverkusen che, dopo il roboante 4-2 dell'andata, ha fatto dormire sonni discretamente tranquilli a Diego Simeone e ad i suoi. Al netto del punteggio, tante le emozioni e le occasioni da rete avute da ambo le parti, con Oblak e Leno protagonisti assoluti dell'incontro assieme alla mira decisamente fallace dei ragazzi iberici di casa. Il pareggio che ne consegue risulta piacevole tuttavia alla vista, ma premia gli iberici che procedono la marcia in Champions League e volano ai quarti di finale. 

Visibilmente soddisfatto, a fine gara, il tecnico ex Catania, che ha così analizzato il risultato, l'esito del doppio confronto e quanto fatto dai suoi sul terreno di gioco: "Sono molto contento per il passaggio ai quarti, il giusto merito per il nostro lavoro e per quello dei miei calciatori. Stasera è stata una partita molto aperta a qualsiasi risultato, per loro è stato difficile battere un portiere come il nostro Oblak. Vincere è sempre importante, dopo Granada dobbiamo pensare di far bene su tutti i fronti sia in campionato che in Champions".

Due le note stonate della serata in casa Atletico Madrid. Il Cholo Simeone deve far fronte alla enorme imprecisione dei suoi sotto porta, soprattutto con Correa, e si vede costretto a monitorare la situazione di Antoine Griezmann, che ai microfoni di BeIn Sports ha così commentato le vicende relative al suo rinnovo di contratto e, inevitabilmente, anche alla sua presenza in maglia biancorossa anche nella prossima stagione. Il francese non dissipa le nubi, ma ha così fatto chiarezza a riguardo: "Ho un contratto e deve esserci un'offerta. Il club deve volermi vendere e io devo volermene andare. Ci sono tanti fattori. Ho già detto che qui sto bene, la mia famiglia altrettanto e questa è la cosa più importante".

I giocatori del Bayer Leverkusen, a fine gara, ringraziano lo spicchio di tifosi ospiti - Foto Corriere dello Sport

Comunque soddisfatto, e non poco dell'atteggiamento avuto dalla sua squadra al Vicente Calderon, Tayfun Korkut, che ha sottolineato la voglia della sua squadra di portare a casa un risultato positivo. Il terzo pareggio di fila della sua gestione è forse quello più importante e infonde nuove certezze alle aspirine in vista del prosieguo della stagione, nonostante l'eliminazione: "Per come abbiamo affrontano la partita dal primo minuto di gioco volevamo vincere come dimostrano le chiare occasioni da gol che abbiamo avuto. E' stato davvero un peccato. Abbiamo fatto grossi passa in avanti come dimostrato questa sera, tanti spunti positivi per il futuro".

Champions League