Risultato Monaco 3-1 Borussia Dortmund in quarti di ritorno Champions League 2016/17: Monaco in semifinale!

Risultato Monaco 3-1 Borussia Dortmund in quarti di ritorno Champions League 2016/17: Monaco in semifinale!
Monaco
3 1
Borussia Dortmund
Monaco: (4-4-2): Subašić; Touré, Glik, Jemerson, Mendy; Bernardo Silva (Raggi 90'), Bakayoko, Moutinho, Lemar; Falcao (Dirar 68'), Mbappé.
Borussia Dortmund: (3-4-2-1): Bürki; Piszczek, Papastathopoulos, Ginter, Durm (Dembélé 26'), Weigl, Sahin (Schmelzer 46'), Guerreiro (Pulisic 72'); Kagawa, Reus; Aubameyang.
SCORE: 3-1 - Mbappé 3', 16', Reus 49', Germain 80'.
ARBITRO: Damir Skomina (SVN).
NOTE: Match valido per i quarti di ritorno della UEFA Champions League 2016/17. Dal Louis II di Monaco, i padroni di casa ricevono il Borussia Dortmund. Calcio d'inizio: ore 20.45.

Per Monaco - Borussia Dortmund è tutto. A nome di Alessandro Cicchitti, la redazione calcio di Vavel Italia Vi ringrazia per aver seguito il match in nostra compagnia e Vi rimanda ai prossimi appuntamenti, sempre qui, live su Vavel Italia.

22.50 - E adesso? Parlare del Monaco come una semplice comparsa, o come squadra materasso tra le quattro semifinaliste, sembra quasi una bestemmia. I monegaschi hanno segnato 12 reti nei quattro match ad eliminazione diretta, esaltando le qualità di Falcao e Mbappé, supportati da uno scheletro solido e robusto. Il centrocampo si sta rivelando formidabile; la difesa, punto debole, viene compensata dalle doti sovrumane del reparto offensivo. Sognare, ora più che mai, è lecito. Affrontare il Monaco in semifinale non sarà la passeggiata che tutti credevano.

22.43 - E' una notte amara per il BVB, battuto all'andata e al ritorno. Troppo forte l'onda d'urto dei monegaschi, per distacco miglior attacco d'Europa. La squadra di Tuchel, esce dalla Champions, lasciando la Germania senza rappresentanti. Una sconfitta che può esser ricercata in mille fattori, alcuni dei quali anche esterni, ma che certamente ha evidenziato la maggior qualità di un Monaco ora sì, davvero temibile!

22.42 - E' la serata della festa e dei ricordi al Louis II. Il Monaco torna grande grazie alla classe di un esperto come Falcao e di un baby prodigio come Mbappé. I francesi tornano tra le fab 4 d'Europa 13 anni dopo l'ultima volta. Un traguardo meritato, raggiunto grazie agli insegnamenti di Jardim e alla qualità di una rosa giovane, ma dotata di margini di miglioramento sconfinati.

92' - FINISCE QUI! IL MONACO E' IN SEMIFINALE DI CHAMPIONS LEAGUE 13 ANNI DOPO L'ULTIMA VOLTA. I MONEGASCHI HANNO BATTUTO 3-1 IL BORUSSIA DORTMUND, CHE ABBANDONA CON L'ONORE DELLE ARMI LA COMPETIZIONE PIU' PRESTIGIOSA. 

90' - Appena due di recupero a Monaco.

90' - Ultimo cambio nel Monaco: dentro Raggi, fuori Bernardo Silva.

89' - Ultimo giro di lancette al Louis II.

84' - Sussulto, tardivo, da parte di Aubameyang. Conclusione poderosa del gabonese che trova un Subasic attento.

81' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOOOOOOLLLLLLLL! GIOCO, PARTITA, INCONTRO! IL MONACO CHIUDE I GIOCHI CON LA ZAMPATA DI VALERE GERMAIN! 3-1 MONEGASCO GRAZIE AL GOL DEL SUBENTRATO GERMAIN. ALTRO ASSIST MAGNIFICO DI LEMAR - QUESTA SERA SUPERBO - BRAVO ANCHE NEL RECUPERARE LA SFERA DAI PIEDI DI SCHMELZER. IL PIATTO SINISTRO E' DELIZIOSO, E GERMAIN, IN CORSA, NON PUO' FAR ALTRO CHE DEPOSITARE IN RETE.

79' - Aggancio gioiello di Lemar, capace con un sol tocco di mettere Mbappé dinanzi a Burki. Il giovane transalpino (stanchissimo) non aggancia a dovere, sciupando la grande occasione.

75' - Altra ottima azione del Monaco, efficace a sinistra con il preziosismo di Bakayoko per liberare Bernardo Silva. Conclusione quasi dalla linea di fondo che trova ancora Burki.

74' - Ruggito di Lemar. Grande assolo del francese classe 94', il cui tiro viene disinnescato da Burki.

73' - Ancora Reus prova a suonare la carica in casa Dortmund. Conclusione di prima intenzione fin troppo centrale, facile per i guantoni di Subasic.

72' - Ultimo cambio in casa Dortmund: dentro Pulisic, fuori Guerreiro.

69' - MBAPPE'! ALTRA OCCASIONE PER IL MONACO CON IL SOLITO FENOMENO DOTATO DI NUMERO 29 SULLA MAGLIETTA. Destro radente l'erba, leggermente deviato dai guantoni di Burki. Skomina però, non se ne avvede finendo per concedere semplice rinvio.

68' - Cambio nel Monaco: dentro Dirar, fuori Falcao (diffidato, e dunque preservato).

65' - GRANDE OCCASIONE IN FAVORE DEL MONACO! QUI, FALCAO HA ESAGERATO, ANDANDO ALLA RICERCA DEL GOL DI LUSSO, CON L'ESTERNO DEL PIEDE, DOPO IL DRIBBLING STRETTO SU BURKI.

64' - Mbappé si rende pericoloso anche con il fondamentale aereo. Burki blocca senza grossi patemi.

61' - Solita connessione tra Lemar e Falcao, il cui colpo di testa in tuffo viene incontrato dalla marcatura ferrea di Sokratis.

60' - Massimo sforzo offensivo per il Borussia Dortmund! Monaco rintanato nella sua metà campo, costretto a difendersi e ripartire in contropiede.

51' - Da rimarcare la super giocata di Dembélé, fantastico nell'azione del gol segnato da Reus. Uno contro uno ubriacante ai danni di Meny, fuga e assist consegnato con l'esterno del piede. Super anche Dembélé!

50' - Burki, super nel dire di no a Touré! Pericolosa la girata di testa del giovane difensore; Burki costretto ancora all'angolo.

49' - Risponde subito il Monaco. Assolo clamoroso di Mbappé, solo contro tutti! Pallone in angolo.

48' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOLLLL! SI RIAPRE IL MATCH DEL LOUIS II! GRANDE GRANDISSIMA GIOCATA DI DEMBELE PER REUS, BRAVISSIMO NELLA CONCLUSIONE AL VOLO CHE LASCIA SUBASIC DI SASSO. GRAN GOL DEL BVB CHE RIPARE IL MATCH 2-1.

47' - Primo squillo della ripresa: assolo di Kagawa che dai 25 metri prova a scaricare il destro. Pallone non violento, facile per Subasic.

46' - Primo pallone toccato dai padroni di casa.

46' - VIA, INIZIATO IL SECONDO TEMPO TRA MONACO E BVB.

21.54 - Tutto pronto al Louis II. 

21.53 - Secondo cambio in casa BVB: dentro Schmelzer, fuori Sahin.

21.50 - Le squadre stanno rientrando in campo.

21.42 - Ora, ad un BVB pericoloso sono nel finale (eccezion fatta per il palo di Sahin su punizione), servono tre reti per allungare il match ai supplementari, quattro per ottenere la qualificazione. 

21.41 - Sulla maldestra respinta di Burki, lo scatenato Mbappé ha trovato terreno fertile per migliorare i suoi record di precocità. Sul pallone magnifico di Lemar (arrivato a termine di una azione stupefacente), Falcao ha mostrato gli artigli!

21.40 - E' stato un primo tempo caratterizzato dai lampi dei gioielli monegaschi quello del Louis II. Il quadrato magico formato da Mbappé, Falcao, Mendy e Lemar, ha letteralmente distrutto la retroguardia del Borussia, costretta ad imbarcare acqua già al 3'.

46' - FINISCE QUI, CON IL MONACO IN CONTROLLO, IL PRIMO TEMPO DEL LOUIS II. I MONEGASCHI SONO AVANTI 2-0. A DECIDERE SONO LE RETI DI MBAPPE' E FALCAO. BORUSSIA CHE IN QUESTO MOMENTO DOVREBBE FAR TRE RETI PER ANDARE AI TEMPI SUPPLEMENTARI.

45' - 1 minuto di recupero.

43' - Ancora segnali di BVB: pallone in profondità di Piszczek per lo scatto felino di Dembélé. Mendy va per la prima volta in difficoltà, ma il pallone del polacco risulta leggermente lungo per il francese ex Rennes.

40' - CHE OCCASIONE! Grande occasione in favore del Borussia: Kagawa vede lo scatto di Guerreiro, servito alla perfezione e libero di controllare proprio all'ingresso dell'area di rigore. Il terzino portoghese però, rifiuta il tiro gettando nel mezzo un pallone troppo morbido, facilmente ribattuto da Glik.

38' - Combinazione fantastica riuscita al BVB: tutto di prima, tutto in verticale, ma a mancare è ancora l'ultimo passaggio. Il colpo di tacco di Reus risulta troppo lungo per lo scatto felino di Aubameyang.

35' - Ottima costruzione ad opera del BVB, la cui azione, tutta in verticale, è stata bloccata dalla bandierina del primo assistente. Pizzicato in offside Aubameyang.

34' - Il Monaco sta contenendo in questi ultimi minuti il tentativo di reazione da parte del Borussia. Tanto possesso per i tedeschi, zero occasioni.

28' - Incredibile la strapotenza fisica di Mendy, ancora devastante quando chiamato a scattare e attaccare. Altra discesa, altro cross verso Falcao: stavolta il Tigre non arriva per questione di centimetri.

27' - Cambia anche assetto tattico il Borussia. Con l'ingresso di Dembélé si passa al 4-2-3-1, con Reus, Dembélé e Kagawa alle spalle di Aubameyang.

26' - Rompe subito gli indugi Tuchel: cambio tattico nel Dortmund. Fuori Durm, dentro Dembélé!

23' - Altro pericolo all'interno dell'area del BVB: Bakayoko allunga la traiettoria della sfera, costringendo Durm all'intervento non pulito. L'esterno rischia l'autorete, ma riesce egualmente ad allungare in angolo.

22' - Qualche istante dopo il palo sfortunato di Sahin, ecco il gol di Falcao. La sliding doors del Louis II sembra aver sorriso ai monegaschi!

21' - Monaco scatenato in questa fase. Dortmund che sembra aver accusato il graffio del Tigre. 

17' - GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLL! RADDOPPIO MONACO! HA COLPITO IL TIGRE! RADAMEL FALCAO GARCIA, CI METTE LA FIRMA CON LA SPECIALITA' DELLA CASA: IL COLPO DI TESTA. ALTRA AZIONE MERAVIGLIOSA ORCHESTRATA DA LEMAR, MENDY E MBAPPE'. IL CROSS E' DEL PRIMO, PERFETTO NEL DOSARE VERSO LO STACCO DEL TIGRE. NULLA DA FARE PER BURKI! 2-0

14' - BORUSSIA AD UN PASSO DAL GOL DEL PAREGGIO! PUNIZIONE GIOIELLO DISEGNATA DA SAHIN! SINISTRO MAGICO CHE SUPERA SUBASIC MA SI FERMA SUL PALO. BVB SFORTUNATO!

12' - Occasione, l'ennesima per il Monaco: altra azione spettacolare, costruita a meraviglia dal duo Mbappé - Mendy: il cross sul secondo palo dell'ex Om trova Bernardo Silva, il cui colpo di testa è disinnescato da Burki.

10' - Occasione Monaco: Falcao attacca il primo palo, il pallone arriva, ma il colpo di testa non trova lo specchio.

9' - Occasione Dortmund: ottima trama costruita dai ragazzi di Tuchel, al tiro con Capitan Reus. La conclusione è troppo centrale, facile per Subasic.

7' - Errore da parte di Subasic, che per poco non si faceva soffiare la sfera da Aubameyang. Il croato se la cava in rimessa laterale.

6' - Ancora Monaco pericoloso sull'out mancino. Lemar mette al centro, Mbappé fa velo, ma Falcao non riesce nella girata.

4' - La rete è propiziata dalla discesa irrefrenabile di Mendy, fantastico nello sfondamento centrale e nella conclusione poderosa verso i tre pali di Burki. Il portiere di Tuchel è colto di sorpresa dal bolide del terzino, e finisce per difettare nella respinta. Sul pallone, il primo ad avventarsi è Mbappé, la la cui coordinazione è perfetta. 1-0 Monaco!

3' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOLLLLL! MONACO IN VANTAGGIO! SEMPRE LUI, ANCORA LUI! KYLIAN MBAPPE'! STRAORDINARIO IL18 ENNE, ANCORA UNA VOLTA LETALE DAVANTI A BURKI. SUBITO AVANTI IL MONACO, ANCORA IL PRODIGIO MBAPPE'.

1' - Subito Borussia pericoloso all'interno dell'area monegasca. Il pallone era finito dalle parti di Reus, la cui scarsa coordinazione non ha permesso al Capitano giallonero di andare al tiro.

1' - Primo pallone toccato dal Dortmund.

1' - VIA, SI PARTE! INIZIATO IL MATCH AL LOUIS II

20.49 - Tutto pronto, sta per iniziare il match!

20.48 - SQUADRE IN CAMPO, SUONA IL MAGICO INNO CHAMPIONS AL LOUIS II.

20.46 - Tutto pronto al Louis II, le squadre sono nel tunnel che porta al terreno di gioco.

20.41 - Anche Marc Bartra al seguito della squadra, dopo l'operazione al polso di sette giorni fa.

20.39 - E' terminato il warm up delle due squadre! Appena 10 minuti al kick off della sfida.

20.29 - Ecco intanto, alcune immagini in diretta dal Louis II. Riscaldamento che procede senza intoppi. Clima disteso nonostante lo slittamento.

20.28 - Dunque, kick off impostato per le 20.50.

20.27 - Sembra si tratti di un ritardo dovuto a un ritardo fatto registrare dal bus del Dortmund, scortato fino al Louis II dopo i fatti di una settimana fa.

20.25 - MATCH RITARDATO DI 5 MINUTI. LO COMUNICA LA UEFA. KICK OFF ALLE 20.50 E NON ALLE 20.45.

20.14 - Intanto, le squadre stanno entrando in campo per il warm up.

20.12 - Ecco i due schieramenti a confronto. 

20.10 - Le ipotesi però, non si fermano qui. Potrebbe anche vedersi un 4-1-4-1 di strana interpretazione, con Durm esterno alto e Guerreiro a scalare in terza linea. 

20.09 - L'assenza eccellente riguarda Dembélé, probabilmente spodestato a causa del cambio modulo. Se il Dortmund giocherà con la difesa a 3, davanti a Burki agiranno Piszczek, Sokratis e Ginter. A centrocampo, gli esterni saranno Guerreiro e Durm, con Weigl e Sahin centrali. Reus (al rientro) e Kagawa, alle spalle di Aubameyang.

20.07 - Molti sono i dubbi legati a quello che sarà il reale assetto tattico del Dortmund. Se fino all'immediata vigilia tutto sembrava procedere verso un 4-1-4-1, ora, visto l'undici, il modulo più ragionevole potrebbe essere un 3-4-2-1.

BORUSSIA DORTMUND: (3-4-2-1): Bürki; Piszczek, Papastathopoulos, Ginter, Durm, Weigl, Sahin, Guerreiro; Kagawa, Reus; Aubameyang.

20.04 - Ed ora passiamo all'undici scelto da Thomas Tuchel per il suo Dortmund.

20.02 - Tutto confermato in casa Monaco. Jardim deve fare a meno dello squalificato Fabinho e di Sidibé, ancora alle prese con il problema all'inguine. Rientra Bakayoko a centrocampo, mentre dietro si rivede anche Mendy. In avanti confermata la coppia dei sogni Falcao - Mbappé.

MONACO: (4-4-2): Subašić; Touré, Glik, Jemerson, Mendy; Bernardo Silva, Bakayoko, Moutinho, Lemar; Falcao, Mbappé.

20.01 - Ci sono le formazioni ufficiali. Iniziamo da quella del Monaco di Jardim.

19.57 - Prima di passare alla lettura della formazioni ufficiali, diamo un'occhiata all'interno dello spogliatoio del Dortmund.

19.55 - Il piccolo impianto monegasco, va via via riempiendosi. 

19.55 - Il cielo è plumbeo sopra Monaco. Al Louis II però, i padroni di casa non hanno ancora conosciuto il sapore della sconfitta in questa edizione della Champions.

19.52 - Sono già allo Stadio, posizionati nel settore ospiti, i circa 3000 tifosi tedeschi giunti da Dortmund per sostenere la squadra. Intanto, le squadre hanno da poco abbandonato il campo dopo la consueta ricognizione del terreno.

19.49 - Eccoci in diretta con le prime immagini che giungono dal Louis II di Monaco. In questo piccolo gioiello incastonato nello sfarzo monegasco, il Borussia Dortmund è chiamato a ribaltare il risultato maturato al Westfalen Stadion.

19.46 - Ci siamo, il Louis II è pronto ad accogliere Monaco e Borussia Dortmund. In palio, un posto nelle semifinali di UEFA Champions League.

19.45 - Cari Amici lettori di Vavel Italia, buonasera e benvenuti alla diretta scritta live ed online di Monaco - Borussia Dortmund, match valido per i quarti di ritorno della UEFA Champions League 2016/17.

Vale una stagione intera la notte del Louis II, teatro circoscritto che, incastonato tra lo sfarzo e il lusso monegasco, mette in palio un biglietto per le semifinali della competizione più ambita al mondo. Le contendenti, Monaco e Borussia Dortmund, ripartono dal 2-3 di una settimana fa, quando al Westfalen Stadion a dettar legge fu il giovane prodigio Mbappé, trascinatore indiscusso tra i biancorossi. Visto il risultato dell'andata - probabilmente condizionato dai fatti avvenuti nel giorno precedente, che avevano costretto l'UEFA a posticipare di 22 ore il match - la squadra di Leonardo Jardim parte con i favori del pronostico. Un successo lontano dalle mura amiche, raggiunto segnando tre reti, obbliga i gialloneri di Tuchel ad imporsi con due reti di scarto o a vincere segnando almeno quattro reti.

L'impresa non è delle più semplici, ma il Dortmund, squadra tra le più propositive ed efficaci in zona gol, ha tutte le carte in regola per tentare quello che appare improbabile: qualificarsi per le semifinali di Champions League quattro anni dopo la strepitosa cavalcata del 2013. Complessa, sarà anche l'interpretazione alla gara del Monaco. Anche i francesi - primi in Ligue 1 e in battaglia col PSG - hanno dimostrato di essere una squadra votata più all'attacco che alla difesa. Il 2-3 di Dortmund e le statistiche stagionali (le due rose hanno messo a segno oltre 230 reti in due) confermano che al Louis II non ci sarà da annoiarsi. Sospeso tra il desiderio di offendere e quello di contenere le probabili sfuriate tedesche, Jardim sta studiando a tavolino le sue mosse, senza lasciar nulla al caso.

Tutti ai piedi di Mbappé. Fonte foto: Getty Images Europe.
Tutti ai piedi di Mbappé. Fonte foto: Getty Images Europe.

Scattato dai blocchi di partenza con l'intento di migliorare la propria reputazione europea e non, il Monaco, oggi, si ritrova a battagliare con i migliori top club d'Europa. Se in Francia il contender si chiama Paris Saint Germain, in Champions League, gli ostacoli più rilevanti sono arrivati da Inghilterra (Tottenham e Manchester City) e dalla Germania (Bayer Leverkusen e Borussia Dortmund, appunto). La cavalcata dei monegaschi, emozionante e coraggiosa, ha raggiunto il suo apogeo nel doppio confronto con il City di Guardiola, ribaltato a suon di gol dopo lo spettacolare 5-3 dell'Etihad. In quella doppia sfida, il Monaco ha dimostrato tutte le sue qualità tecniche e temperamentali, battagliando ad armi pari con un team decisamente favorito sulla carta.

Il successo di Dortmund, fondamentale in vista del ritorno di questa sera, ha confermato la bontà della rosa monegasca, priva di alcune punte di diamante ma egualmente efficace. Brava e fortunata per quel che concerne la fioritura del gioiello Kylian Mbappé, la squadra del Principe Alberto, ora fa la voce grossa: dopo un momento contrassegnato da cauto scetticismo, i francesi stanno mettendo paura alle altre candidate per la conquista della coppa dalle grandi orecchie. Nelle ultime giornate però, la squadra di Jardim ha accusato un minimo di stanchezza, finendo per aggrapparsi al talento di solisti come Falcao. Il Tigre, a secco nel match d'andata, ha deciso con un calcio di punizione l'ultimo match di campionato con il Digione. Da lui, sempre decisivo al Louis II, Jardim si aspetta quei gol che metterebbero in cassaforte la qualificazione.

Mbappé cerca spazio tra tre avversari. Fonte foto: tuttosport.com
Mbappé cerca spazio tra tre avversari. Fonte foto: tuttosport.com

Chi non può fare calcoli è il Borussia Dortmund di Thomas Tuchel. Il risultato dell'andata costringe i gialloneri alla rimonta: abituato a timbrare con una certa continuità il cartellino, il Borussia è chiamato alla continua offesa. Attaccare, segnare, mettere pressione sugli avversari, questi i dettami suggeriti da Tuchel in conferenza stampa. Il Dortmund ci crede, e per giungere in semifinale ha una freccia in più su cui contare: Naturalmente, stiamo parlando di Marco Reus, vero e proprio faro nella trequarti tedesca, che potrebbe tornare dal primo minuto proprio nel momento del bisogno. Oltre a Reus, il Monaco dovrà fare assoluta attenzione a Pierre Aubameyang, ex di passaggio dalle parti di Monaco, nel frattempo evolutosi in una delle prime punte più temibili d'Europa.

Per il Dortmund, sarà importante l'approccio alla sfida, dato che nei primi tempi il Monaco risulta essere molto efficace. A tal proposito, il match di una settimana fa può essere d'aiuto per i tedeschi, molli ed impauriti nella prima frazione; decisi e spavaldi nella ripresa. Concedere un altra rete di vantaggio ai padroni di casa potrebbe risultare un suicidio per il Borussia, costretto al match perfetto su un campo in cui solo il Lione è stato capace di vincere in questa stagione. Dimenticato il terrore di una settimana fa - e di quell'esplosione che è costata un'operazione all'incolpevole Bartra - ora, il Dortmund è pronto a mostrare gli artigli. L'ultima tedesca rimasta in ballo, non ha alcuna intenzione di mollare la presa; Jardim è avvisato.

L'abbraccio tra Aubameyang e Dembélé. Fonte foto: it.eurosport.com
L'abbraccio tra Aubameyang e Dembélé. Fonte foto: it.eurosport.com

Come nel match di Dortmund, anche per il ritorno, Leonardo Jardim è costretto a fare i conti con infortuni e assenze. Il tecnico portoghese, ritrova Bakayoko (assente per squalifica all'andata), ma perde Fabinho (squalificato). In difesa invece, è ancora fermo Sidibé; recupera l'altro laterale Mendy.
Nel classico 4-4-2 disegnato dall'ex tecnico del Braga, il giovane Touré, Glik, Jemerson e il già citato Mendy comporranno la linea a quattro eretta dinanzi a Subasic. A centrocampo la coppia centrale vedrà Joao Moutinho con Bakayoko, mentre sugli esterni agiranno Bernardo Silva e Lemar. In avanti, nessun dubbio: Jardim si affida alla coppia gol Mbappé - Falcao

MONACO(4-4-2): Subašić; Touré, Glik, Jemerson, Mendy; Bernardo Silva, Bakayoko, Moutinho, Lemar; Falcao, Mbappé. All. L. Jardim.

Resta complicata anche in casa Dortmund la situazione legata agli infortuni. Tuchel, costretto a fare a meno di Marc Bartra, dovrà affidarsi ancora al tremolante Bender, partner di Sokratis nella difesa a quattro completata da Schmelzer e Piszczek (Tra i pali Burki). A centrocampo, tante sono le ipotesi. Quella più concreta porta all'utilizzo di un 4-1-4-1, con Weigl vertice basso e il quartetto composto da Castro, Dembélé, Reus e Guerreiro a giostrare dietro Aubameyang. Potrebbe anche trattarsi di un più semplice 4-2-3-1 con Castro più basso, in coppia con Weigl, e con Reus, Guerreiro e Dembélé ad agire alle spalle di Aubameyang. 

BORUSSIA DORTMUND(4-1-4-1): Bürki; Piszczek, Papastathopoulos, Bender, Schmelzer; Weigl; Dembélé, Castro, Guerreiro, Reus; Aubameyang. All. T. Tuchel.

Mbappé esulta dopo il gol dello 0-1, nel match d'andata. Fonte foto: it.eurosport.com
Mbappé esulta dopo il gol dello 0-1, nel match d'andata. Fonte foto: it.eurosport.com

Quello di sette giorni fa, è stato il primo confronto diretto nella storia di questi due club. Mai prima d'ora, ne Dortmund, ne Monaco, si erano affrontate in una competizione internazionale come la Champions League. In palio, c'è l'accesso alle semifinali: il Borussia non  vi accede dalla stagione 2012/13, quando poi perse la finalissima con il Bayern. Il Monaco invece, non è tra le fab4 dal lontano 2004. Anche in quel caso, i monegaschi alzarono bandiera bianca in finale, opposti al Porto di José Mourinho.