Champions League, Tuchel: "Caro Monaco, ti attaccheremo dal primo all'ultimo minuto"

Tuchel lancia il suo Borussia, a caccia della rimonta dopo la gara tutta particolare dell'andata

Champions League, Tuchel: "Caro Monaco, ti attaccheremo dal primo all'ultimo minuto"
Thomas Tuchel, @championsleague

Il Borussia Dortmund ha probabilmente ancora nella testa quello che è successo nella gara d'andata dei quarti di finale di Champions League contro il Monaco di Jardim. Ma non in campo. Fuori. Quando a pochi metri dall'autobus della squadra tedesca tre esplosioni hanno provocato per fortuna solo delle lievi ferite a Bartra, quando il bilancio sarebbe potuto essere ben peggiore. Gara rinviata, poi quando si è scesi in campo il Dortmund ha dovuto cedere contro i francesi.

Nel ritorno in Francia si riparte dal 2-3 di Dortmund e allora il Borussia di Tuchel è chiamato ad una piccola impresa per agguantare le semifinali. Il tecnico tedesco ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di questa sfida: "Siamo una squadra che attacca molto, attaccheremo dal primo all'ultimo minuto per cercare di segnare quante più reti possibili. Siamo pronti e già solo per questo motivo abbiamo una possibilità di passare il turno. Abbiamo giocatori che sono in fiducia e sappiamo quello che ci possono dare. Siamo ancora in Champions League e vogliamo restarci. Sappiamo quanto sarà difficile, ma credo che siamo pronti per questa partita. Ripeto, dobbiamo segnare molti gol per poter passare il turno contro questo Monaco."

Insieme al tecnico anche Marco Reus è intervenuto in conferenza stampa: "Nonostante l'andata abbiamo il 50% di possibilità di passare il turno, crediamo nelle nostre possibilità. Non credo ci sarà paura di giocare nonostante tutto quello che è successo all'andata. Credo saremo pronti. Abbiamo dimostrato in diverse occasioni che possiamo giocare ad alto livello per tutti e 90 i minuti di una partita. A livello personale i 45 minuti giocati in campionato contro l'Eintracht sono stati importanti per tornare in ritmo partita." Reus che potrebbe essere della partita a questo punto anche dal primo minuto. Fisico tanto fragile quanto grande è il suo talento, Tuchel potrebbe rischiarlo in una partita senza un domani per il Borussia. In campionato il Bayern ha salutato la compagnia da tempo e allora per i gialloneri non resta che l'Europa per continuare a sognare in questa stagione avara di soddisfazioni in Bundesliga.