Champions League - Borussia Dortmund, tutto in una notte

I tedeschi volano nel principato di Monaco per ribaltare il 2-3 subito in casa una settimana fa. Tuchel ritrova Reus e si porta tre dubbi al Louis II.

Champions League - Borussia Dortmund, tutto in una notte
Fonte immagine: Eurosport

Dopo le note vicende che hanno contraddistinto la gara d'andata, il Borussia Dortmund studia la rimonta sul campo del Monaco. Il 2-3 subito al Signal Iduna Park sette giorni fa, in un clima surreale confermato anche dagli stessi giocatori e dall'allenatore, rischia di macchiare definitivamente il cammino europeo dei tedeschi, i quali questa sera hanno la chance di rifarsi, di prendersi un posto tra le migliori quattro d'Europa, raggiungendo le semifinali di Champions League.

Impresa possibile, anche se difficile, visto che la compagine di Jardim sul proprio campo non si piega dal 18 dicembre 2016, quando fu il Lione ad espugnare il Louis II con il risultato di 1-3. L'unica via possibile per il Dortmund è attaccare, attaccare e ancora attaccare, sostanzialmente quello che Tuchel sa insegnare meglio, oltre ad essere il contenuto principale della conferenza stampa tenutasi ieri. Proprio per questo è lecito attendersi fuochi d'artificio, tantissimi gol e spettacolo.

Le scelte

Thomas Tuchel deve risolvere tre dubbi di formazione, uno per reparto. In difesa, ad affiancare Papastathopoulos, il ballottaggio è tra Bender e Ginter, con il primo favorito, ma autore di un goffo autogol nella gara d'andata e con pochissime presenze stagionali causa problemi fisici. Sulle corsie sicuri del posto invece Schmelzer e Piszczek, così come Burki tra i pali. In mediana, vicino a Weigl, potrebbe trovare spazio un Sahin in crescita, ma preme per una maglia anche Gonzalo Castro.

In avanti, invece, il dubbio riguarda l'utilizzo di Ousmane Dembelé, il quale potrebbe subentrare a partita in corso per spaccare in due il match, cedendo la maglia da titolare all'ottimo Pulisic. Il reparto è completato da Kagawa, Reus e dall'unica punta Aubameyang. Out Gotze, Schurrle e Bartra.

I dubbi e le scelte di Tuchel.
I dubbi e le scelte di Tuchel.

Calcio d'inizio ore 20.45 allo Stade Louis II di Montecarlo. Arbitro della sfida lo sloveno Damir Skomina.