Champions League, pronti per le semifinali: ecco le magnifiche quattro

Juventus, Atletico Madrid, Real Madrid e Monaco. Ecco le magnifiche desiderose di staccare un biglietto per Cardiff. Grandi campioni sul palco, ma occhio ai ragazzini del Monaco.

Champions League, pronti per le semifinali: ecco le magnifiche quattro
Photo by" Foot Mercato"

Ormai ci siamo, la Champions League è pronta a regalarci delle semifinali spettacolari. Ieri sera abbiamo assistito agli ultimi verdetti, con la meritata qualificazione della Juventus e l'eliminazione del Borussia Dortmund in favore di un Monaco sempre più sorprendente e bello da vedere. Oltre a queste due squadre ci saranno anche Real Madrid e Atletico Madrid, con i Colchoneros che hanno centrato la terza semifinale in tre anni. Quali saranno gli accoppiamenti? Lo scopriremo domani a Nyon, ma per il momento è importante sapere su quali criteri si basano i sorteggi. L'andata delle semifinali si giocherà martedì 2 e mercoledì 3 maggio, con le gare di ritorno la settimana successiva. La squadra estratta per prima giocherà la prima gara in casa. Ci sarà, inoltre, un ulteriore sorteggio per decidere chi tra il vincitore della semifinale 1 e della semifinale 2 sarà considerato, per motivi amministrativi, la squadra di casa nella finale.

Tutte grandi squadre con lo scopo di tornare sul tetto d'Europa. Chi è la favorita? Se sono arrivate fin qui ci sarà un motivo, ma proviamo ad entrare nel vivo e ad analizzare ogni singola squadra.

JUVENTUS - Eccoli qui, presenti, vivi e pronti a scrivere la storia. La prova contro il Barcellona è stata quella della definitiva consacrazione: la Juventus è pronta per l'Europa. L'ottima prestazione dell'andata è stata decisiva, ma la vera perla è stata quella del Camp Nou, impianto nel quale i bianconeri hanno interpretato nel migliore dei modi una difficile partita sia tattica che mentale. L'avventura prosegue, e le coincidenze con l'Inter del triplete sono sempre più evidenti: Mourinho e Allegri hanno entrambi pareggiato 0-0 in Spagna, stesso modulo, Eto'o come Mandzukic nei panni di terzino, risultato favorevole all'andata, stesso numero di goal messi e a segno e un percorso che, per certi versi, è stato simile. La squadra cresce sempre di più in ambito europeo, e con questa mentalità può veramente arrivare a coronare il sogno di alzare al cielo questa prestigiosa coppa. Completa in ogni reparto, equilibrata e solida come nessuna squadra europea. VOTO: 8

ULTIMA SEMIFINALE: 2014-15, VITTORIA PER 3-2 CONTRO IL REAL MADRID

MIGLIOR RISULTATO: 2 TITOLI, L'ULTIMO NEL 1996

MIGLIOR MARCATORE: PAULO DYBALA (4)

REAL MADRID - I Galacticos non mancano mai. Nonostante i problemi difensivi, restano i grandi favoriti per la vittoria finale. Hanno dei punti deboli come la difesa e ad evidenziare il tutto è stato il Bayern Monaco. Loro puntano molto sulla giocata del singolo e poco sul gioco di squadra, concetto che li ha ugualmente portati sul tetto d'Europa più volte. E' una corazzata che non ha bisogno di presentazioni o discussioni tattiche: è forte e rimarrà tale, ma se di fronte troverà una squadra ben organizzata, i vari Ronaldo e Bale andranno in difficoltà. VOTO: 7.5

ULTIMA SEMIFINALE: SCORSA STAGIONE, VITTORIA 1-0 CONTRO IL MANCHESTER CITY

MIGLIOR RISULTATI: 11 TITOLI, L'ULTIMO NEL 2016

MIGLIOR MARCATORE: CRISTIANO RONALDO (7)

ATLETICO MADRID - Ci risiamo. Sarà la volta giusta? Vedremo, fatto sta che l'Atletico è riuscito a centrare la terza semifinale in tre anni grazie agli insegnamenti del Cholo Simeone. Questo è già un grande risultato, ma l'obiettivo fissato dalla società e dal tecnico argentino è quello di portare a Madrid - sponda Cholchoneros - la Champions League. I presupposti per vincere ci sono tutti, insieme alla Juventus è la squadra più organizzata tatticamente. E' proprio grazie a questo imprescindibile aspetto che gli spagnoli sono arrivati in finale più volte e quest'anno hanno nel motore più esperienza e tecnica. Aggettivi? Rognosi e cattivi, cliente scomodo per tutti. VOTO: 7.5

ULTIMA SEMIFINALE: SCORSA STAGIONE, VITTORIA PER GOAL IN TRASFERTA CONTRO BAYERN MONACO (2-2)

MIGLIOR RISULTATO: 3 VOLTE FINALISTA, L'ULTIMA VOLTA NEL 2016

MIGLIOR MARCATORE: ANTOINE GRIEZMANN (5)

MONACO - Chi lo avrebbe mai detto che i francesi sarebbero arrivati fin qui? In pochi, probabilmente neanche il tifoso più ossessionato avrebbe immaginato tutto ciò. Tralasciando complimenti e fantasie, è tempo di guardare al presente: il Monaco è presente a tutti gli effetti, e non partirà assolutamente battuto. Ha una squadra molto giovane e ricca di qualità, ma rispetto alle altre paga la poca solidità in difesa. Merito a Jardim per aver costruito tutto ciò, ma se vuol davvero scrivere una pagina di storia deve collaudare la difesa. Centrocampo dinamico e qualitativo e attacco sorprendente con il gioiellino Mbappé e il rinato Falcao. Guai a sottovalutarli, per informazioni rivolgersi al Manchester City di Guardiola. VOTO: 7

ULTIMA SEMIFINALE: 2003-04, VITTORIA PER 5-3 CONTRO IL CHELSEA

MIGLIOR RISULTATO: FINALISTA NEL 2004

MIGLIOR MARCATORE: KYLIAN MBAPPE' - RADAMEL FALCAO (5)