Champions League - Il primo atto va al Napoli: battuto il Nizza 2-0

Al San Paolo gli uomini di Sarri battono i francesi 2-0 grazie alle reti di Mertens e Jorginho.

Champions League - Il primo atto va al Napoli: battuto il Nizza 2-0
Champions League - Il primo atto va al Napoli: battuto il Nizza 2-0
NAPOLI
2 0
NIZZA
NAPOLI: REINA; GHOULAM, KOULIBALY, RAUL ABIOL, HYSAJ, ALLAN (85' ROG), JORGINHO, HAMSIK (59' ZIELINSKI), INSIGNE, MERTENS (75' MILIK), CALLEJON. ALL. SARRI
NIZZA: CARDINALE; JALLET (94' BURNER), SARR (60' BOSCAGLI), LE MARCHARD, DANTE, SOUQUET, SERI, KOZIELLO, LEES-MELOU, SAINT-MAXIMIN (82' WALTER), PLEA. ALL. FAVRE
SCORE: 2-0. 1-0 13' MERTENS, 2-0 70' RIG. JORGINHO
ARBITRO: MARCINIAK AMMONITI: INSIGNE (NA), PLEA (NI) ESPULSI: KOZIELLO, PLEA (NI)
NOTE: STADIO SAN PAOLO INCONTRO VALIDO PER LA SFIDA DI ANDATA DEL PLAY-OFF DI CHAMPIONS LEAGUE

Sorride il Napoli al San Paolo. Nella sfida valida per l'andata dei play-off di Champions League gli uomini di Sarri battono 2-0 il Nizza e fanno dei grandi passi avanti verso la qualificazione. Vittoria strameritata per i Partenopei che passano in vantaggio nel primo tempo con Mertens e raddoppiano con un rigore di Jorginho nella ripresa. Nei minuti finali gli ospiti restano in nove per i rossi a Koziello e Plea, ma Milik fallisce clamorosamente la terza rete. Tra sei giorni il ritorno in terra Francese con un grande vantaggio dalla parte del Napoli.

Per quanto riguarda le formazioni nessuna sorpresa per il Napoli con Sarri che schiera i suoi con il classico 4-3-3 ed il tridente formato da Insigne, Mertens e Callejon, mentre Favre schiera i suoi con un 5-3-2 con Plea e Saint-Maximin in attacco.

Parte forte il Napoli che dopo otto minuti va ad un passo dal gol del vantaggio con Hamisk che vede il taglio di Callejon e lo serve alla perfezione, lo spagnolo colpisce di testa ma la sfera termina alta di poco, ma è solo il preludio alla rete, che arriva al 13' con Mertens: lanciato alla perfezione in profondità, salta Cardinale e col sinistro deposita in rete, 1-0. Il vantaggio non placa la furia agonistica dei Partenopei che al 16' vanno ad un passo dal raddoppio con Insigne che pesca alla perfezione Callejon che, al solito, taglia da destra verso sinistra e colpisce lievemente di testa, ma Cardinale respinge salvando i suoi. Sul prosieguo dell'azione Insigne scodella in mezzo, la palla carambola verso Mertens che prova addirittura in rovesciata ma la sua conclusione si perde fuori non di molto. 

Il Nizza non c'è, subisce il pressing asfissiante dei ragazzi di Sarri che al 21' flirtano ancora con il 2-0 con Mertens che ruba un pallone in area, ubriaca tre difensori e calcia col mancino ma Cardinale respinge. Nel finale di tempo però il Nizza cresce e al 35' sfiora il gol del pareggio con Lees-Melou che lancia alla perfezione Jallet, il quale premia l'inserimento di Koziello che incrocia col destro, palla fuori di nulla. Cinque minuti dopo ancora ospiti pericolosissimi con Saint-Maximin che parte da centrocampo e arriva al limite dove prova con un diagonale: la sua conclusione termina di pochissimo fuori. Su capovolgimento di fronte i Partenopei tornano a rendersi pericolosi con un tiro a giro di destro di Insigne, Cardinale vola e mette in angolo. 

Avvio di ripresa con il Napoli a un passo dal raddoppio con Mertens che, servito da Callejon, calcia in diagonale con Cardinale che respinge malissimo. Sulla respinta Insigne mette fuori in scivolata. Poco dopo squillo del Nizza con Plea che, dopo una grande azione di Koziello, va col destro dalla distanza ma la sua conclusione termina fuori dopo una deviazione. Sarri cambia dopo un quarto d'ora inserendo Zielinski per Hamsik e al 61' i Partenopei vanno ad un passo dal raddoppio con Callejon che, servito in corsa da Allen, mette in mezzo per l'accorrente Mertens che dalla linea del dischetto calcia fuori di nulla. Napoli ancora vicinissimo al gol qualche minuto più tardi, con Hysaj che mette al centro per Callejon ma trova la testa di Koziello che, involontariamente, colpisce la traversa. Sul prosieguo dell'azione ci prova Insigne dalla distanza, Cardinale respinge con i pugni. 

Il raddoppio però è questione di minuti perché al 70' Jallet stende Mertens in area e Marciniak assegna il rigore: dal dischetto Jorginho non sbaglia, 2-0. Al 76'  Napoli ad un passo dal tris con Allan che recupera un pallone sulla trequarti, viaggia sulla destra e mette dentro per Insigne che gira col destro ma Cardinale blocca. Passano solo tre minuti e il Nizza rimane clamorosamente in nove in un colpo solo, con Marciniak che espelle Koziello per un brutto fallo su Jorginho e Plea che, già ammonito, protesta in maniera veemente. Il Napoli prova subito ad approfittare della superiorità numerica e all'86' va a un passo dal terzo gol con Callejon che, pescato alla grande da Jorginho, mette dentro per Milik che deve solo spingerla dentro ma cicca clamorosamente. Nel finale gli uomini di Sarri provano a cercare la terza rete che però non arriva: al San Paolo termina 2-0 per gli Azzurri.