Champions League, il Siviglia ospita l'Istanbul Basaksehir con l'obbligo di passare il turno

All'andata la vittoria in trasferta degli spagnoli è stata condizionata dagli episodi: attenzione ai turchi, che hanno dimostrato di saper fare male agli oppositori.

Champions League, il Siviglia ospita l'Istanbul Basaksehir con l'obbligo di passare il turno
L'esultanza dei Sevillistas dopo il gol decisivo di Ben Yedder all'andata. | espncdn.com

La nuova stagione della Champions League è iniziata, come ogni anno, con i preliminari. Ora è il momento dei play-off, che però rappresentano il quarto turno effettivo di questa prima fase eliminatoria, la quale è iniziata già a fine giugno. Una delle squadre che ha dovuto affrontare gran parte di questo percorso è l'Istanbul Basaksehir, che però ha avuto la sfortuna di incontrare nell'ultimo step da compiere prima della fase a gironi il Siviglia. Già all'andata gli spagnoli hanno dovuto far valere interamente il proprio tasso tecnico superiore in trasferta e si sono imposti per 1-2 solo con il gol di tacco di Ben Yedder nel finale; la controparte può sicuramente dire di essere stata sfortunata quando, nel recupero, l'italiano Stefano Napoleoni ha colpito la traversa dopo un intervento prodigioso di Sergio Rico.

C'è però poco spazio per l'analisi di quanto avvenuto quasi una settimana fa: si ritorna subito in campo, già oggi, con il ritorno all'Estadio Ramòn Sanchez-Pizjuàn. Sicuramente il pubblico di casa potrà spingere gli uomini di Eduardo Berizzo verso qualcosa di più rispetto a quanto fatto nell'ultimo turno di campionato, quando i Sevillistas non hanno ottenuto niente di più che un anonimo 1-1 contro l'Espanyol.

Sportmediaset
Sportmediaset

Uno degli uomini più in forma della squadra iberica è sicuramente Sergio Escudero, in gol sei giorni fa ed autore di una buona prestazione anche nel proprio debutto in Liga; è stato espulso nella stessa partita invece Ever Banega, anche se solo nel finale: l'argentino, ritornato dall'Inter dove ha trascorso solo una stagione, resta comunque una pedina importante nello scacchiere tattico dell'allenatore, suo connazionale. Dall'altro lato, l'ultima giornata della Super Lig è significata un disastro vero e proprio per la quinta squadra della Capitale ottomana, che ha perso per 3-1 sul campo del Karabukspor dopo essere andata in vantaggio ad inizio match. Ciò non cambia la situazione di Abdullah Avci, che dovrà proporre la gara perfetta per prevalere su una squadra comunque singolarmente superiore, sotto ogni aspetto. L'organizzazione degli odierni ospiti è buona, ma serve qualcosa di più per compiere l'impresa a cui sono chiamati oggi.

Soccer Highlights Today
Soccer Highlights Today

Magari con i gol di Emmanuel Adebayor, vecchia conoscenza della Premier League ma più in generale del calcio europeo, o con quelli di Eljero Elia, ex meteora della Juventus che ha finalmente trovato la propria dimensione nella zona orientale del football. Anche il nostro connazionale Stefano Napoleoni, fra i pochi a salvarsi nella sconfitta più recente dei suoi, magari potrebbe incidere, anche se pare che partirà dalla panchina.

Le probabili formazioni

Nell'attacco del 4-2-3-1 dei turchi infatti ci sarà il solo Adebayor, supportato da Visca, Mossorò ed Elia. Tekdemir favorito su Inler per affiancare l'intoccabile Emre Belozoglu in mediana, mentre in difesa i terzini sono Caiçara e Clichy, con Attamah ed Epureanu nel mezzo. Babacan fra i pali.

Gli andalusi, con modulo speculare agli oppositori, ripartono dalla stessa formazione dell'andata: Sergio Rico in porta, davanti a lui Mercado, Pareja, Lenglet ed Escudero. N'Zonzi e Pizarro garantiscono tutta la quantità del mondo a centrocampo, Montoya, Banega e Joaquin Correa inseriscono anche la qualità. Ben Yedder unica punta.

Siviglia (4-2-3-1): Sergio Rico; Mercado, Pareja, Lenglet, Escudero; N'Zonzi, Pizarro; Montoya, Banega, Correa; Ben Yedder. All. Berizzo

Istanbul Basaksehir (4-2-3-1): Babacan; Caiçara, Attamah, Epureanu, Clichy; Tekdemir, Emre Belozoglu; Visca, Mossorò, Elia; Adebayor. All. Avci