Shakthar Donetsk, Fonseca si affida alla sua colonia brasiliana

Fred, Bernard, Marlon e Ferreyra in campo. Per 4/11 sarà uno Shakthar brasiliano quello che si opporrà al napoli nella gara d'esordio del gruppo F di Champions League.

Shakthar Donetsk, Fonseca si affida alla sua colonia brasiliana
Shakthar Donetsk, Fonseca si affida alla sua colonia brasiliana

Il Napoli esordisce nella fase a gironi della Champions League in Ucraina, sfidando lo Shakthar Donetsk. Quella arancio-nera è una squadra che segna parecchi gol, ma ne subisce altrettanti. Il campionato ucraino non è un torneo particolarmente probante, oltrettutto, i prossimi avversari del Napoli, hanno perso l'unica partita contro un'avversaria di un certo livello, in patria, ovvero la Dinamo Kiev. Insomma, si tratta di un avversario abbastanza abbordabile, che dovrebbe giocarsi, almeno sulla carta, il terzo posto - e quindi l'accesso in Europa League - con il Feyenoord. Favorite, per il passaggio del turno, il Manchester City e gli azzurri stessi. A causa della instabilità politica nella città di Donetsk, la gara verrà disputata a Kharkiv, presso lo stadio 'Metalist'.

Sembra fatta la formazione che la compagine ucraina schiererà in campo domani sera. Solito 4-2-3-1, pochissimi dubbi. Nello Shakhtar, allenato quest'anno da Paulo Fonseca, erede di Mircea Lucescu passato al timone della Turchia, capitan Srna occuperà la corsia mancina in difesa mentre sulla trequarti occhio alla fantasia di Bernard, Kovalenko e Marlon alle spalle di Ferreyra. La coppia di centrocampo, che avrà il compito di far ripartire l'azione, ma anche proteggere la difesa, sarà composta da Fred e Stepanenko. Davanti al portiere Pyatov, il pacchetto difensivo, da destra verso sinistra, vedrà l'impiego di Ismaily, Rakitsky, Kryvtsov e come detto, Srna, il giocatore più esperto delle 'Talpe', così soprannominate in patria. Un atteggiamento offensivo, che quindi non muterà dinnanzi alla tecnica, alla qualità del Napoli di Maurizio Sarri.

Fonte: ESPN FC
Dario Srna, capitano dello Shakthar. Fonte: ESPN FC

Il tecnico Fonseca, per l'occasione, ha chiamato a raccolta i tifosi. Seppur Kharkhiv e Donetsk distino più di 300 chilometri, l'atmosfera allo Stadio 'Metalist' sarà piuttosto calda, con il tifo arancio-nero che non farà mancare l'apporto ai propri beniamini.

Questa la probabile formazione dello Shakthar Donetsk:

SHAKHTAR DONETSK (4-2-3-1): Pyatov; Ismaily, Rakitsky, Kryvtsov, Srna; Fred, Stepanenko; Bernard, Kovalenko, Marlon; Ferreyra. All. Fonseca.