Champions League - Il Siviglia strappa un punto al Liverpool ad Anfield (2-2)

Il Siviglia esce da Anfield con un punto molto prezioso. Gli andalusi vanno in vantaggio con Ben Yedder, poi il Liverpool ribalta tutto con Firmino e Salah. Nel secondo tempo gli ospiti raggiungo il pareggio con i due ex Samp Correa e Muriel.

Champions League - Il Siviglia strappa un punto al Liverpool ad Anfield (2-2)
Il Siviglia esulta per il gol del 2-2 | theguardian.com
Liverpool
2 2
Siviglia
Liverpool: Karius; Gomez, Lovren, Matip, A.Moreno; Wijnaldum, Henderson, Can (Coutinho, min.76); Salah (Oxl.Chamberlain, min.89), Firmino, Manè (Sturridge, min.83)
Siviglia: Sergio Rico; Mercado, Pareja, Kjaer, Escudero; Pizarro (Pablo Sarabia, min.46), Banega, N'Zonzi; Navas (Corchia, min.83), Ben Yedder (Muriel, min.69), Correa
SCORE: 0-1, min.5, Ben Yedder. 1-1, min.21, Firmino. 2-1, min.37, Salah. 2-2, min.72, Correa.
ARBITRO: Danny Makkelie (NED) AMMONISCE: Mercado (min.35), Banega (min.38), Moreno (min.39), Pareja (min.42), Gomez (Min.64), Gomez (min. 90+4)
NOTE: Gara valida per la prima giornata della UEFA Champions League 2017/2018, Gruppo E. Incontro fra Liverpool e Siviglia, Stadio Anfield Road di Liverpool

Il Liverpool esce da Anfield con un solo punto al suo ritorno in Champions League. I reds mostrano ancora una volta le grandi doti offensive, ma anche i grandi limiti difensivi che hanno caratterizzato il loro inizio di stagione. Passa in vantaggio il Siviglia con Ben Yedder nei primi minuti di gioco, poi i padroni di casa pareggiano con Firmino e passano in vantaggio con Salah. Lo stesso Firmino nel finale del primo tempo sbaglia un rigore. Questo episodio si rivelerà fondamentale, visto che nel secondo tempo Correa va a pareggiare assistito da Muriel. Espulsi durante la gara Berizzo per comportamento antisportivo e Joe Gomez per doppia ammonizione. 

Il rigore sbagliato da Firmino | theguardian.com
Il rigore sbagliato da Firmino | theguardian.com
PRIMO TEMPO

Neanche un minuto di gioco e prima occasione per il Liverpool con una buona azione corale, rifinita dal destro a giro di Emre Can, che Sergio Rico para agevolmente. La risposta del Siviglia è la migliore che ci possa essere: scambi nello stretto fra N'Zonzi, Correa e Ben Yedder, poi Correa allarga su Escudero, cross rasoterra nel mezzo con la palla che viene completamente lisciata da Lovren, ma non da Ben Yedder che deve solo depositare in rete e portare in vantaggio i suoi. Il Liverpool non si lascia abbattere e Wijnaldum sfiora il pareggio poco dopo, con una deviazione sul suo tiro che sta per beffare Sergio Rico. Ancora Liverpool, gli scambi veloci dei Reds mettono in difficoltà la retroguardia del Siviglia. Stavolta l'occasione è per Sadio Manè, che di piatto impegna ancora una volta Sergio Rico, che respinge in angolo con la collaborazione di Kjaer. Nell'occasione bravo Salah a liberarsi e poi servire il compagno. Sull'angolo che ne consegue, Firmino stacca prima e su tutti, mancando la porta di un nulla. La pressione continua del Liverpool dopo il gol del Siviglia viene ripagata con il gol del pareggio al minuto 21, con un'azione ancora una volta bellissima con un perfetto uno due fra Henderson e Moreno, che porta quest'ultimo a crossare sul lato sinistro dell'area di rigore per Firmino, che ha il compito di dover solo toccare per metterla dentro.

Un minuto dopo va vicinissimo al 2-1 il Liverpool con un contropiede da manuale, con la parte finale che vede Manè far filtrare la palla per Emre Can, che non trova la porta col mancino per una questione di centimetri. Si dice che la fortuna aiuti gli audaci e il buon momento aggressivo del Liverpool viene ripagato dalla dea bendata al minuto 37: Salah recupera la palla da N'Zonzi e tenta il tiro, con la deviazione di Kjaer che mette fuori gioco Sergio Rico e concede il vantaggio ai Reds, risultato ribaltato ad Anfield. Al 42' il Liverpool ha l'occasione di portarsi sul 3-1: Manè entra in area e dopo un fallo di mano di Pareja sul suggerimento di Alberto Moreno ritenuto involontario dall'arbitro, il difensore argentino decide anche di atterrare il senegalese e stavolta il direttore di gara non ha dubbi e concede il rigore. Dagli undici metri Firmino spiazza Sergio Rico, ma colpisce il palo, con la palla che poi si allarga sulla fascia. Incredulo il brasiliano per il suo errore. Nel secondo minuto di recupero è ancora il Liverpool a proiettarsi in attacco, solita trama con tanti passaggi che portano a smarcare Moreno -migliore dei suoi nella prima frazione-, il quale poi conclude col mancino trovando pronto Sergio Rico a respingere il tiro. 

Finisce qui un primo tempo molto divertente e che legittima il momentaneo vantaggio del Liverpool per quello che si è visto nei primi 45', con i Reds molto più in palla e pericolosi rispetto al Siviglia.

Salah esulta per il 2-1 | theguardian.com
Salah esulta per il 2-1 | theguardian.com
SECONDO TEMPO

 Non c'è granchè da raccontare nei primi 15 minuti del secondo tempo: il Siviglia sembra essere più propositivo rispetto al Liverpool, ma non arrivano occasioni realmente pericolose da nessuna delle due parti. Da segnalare c'è l'espulsione di Berizzo, coach del Siviglia, che per la seconda volta nel secondo tempo allontana una rimessa laterale del Liverpool, per non permettere ai Reds di battere velocemente, stupido e antisportivo il suo gesto, giusta la decisione dell'arbitro, con Klopp che si rifiuta di stringergli la mano prima del suo allontanamento dal rettangolo di gioco. Al sessantaduesimo Salah tenta il tiro dai venti metri, sembra innocuo, ma Sergio Rico decide comunque di metterci le mani e respingere in angolo. Ancora Salah tre minuti dopo, palla per Manè, che però colpisce male e la manda ben alta oltre la traversa. I due però si trovano praticamente a memoria. Di nuovo il Liverpool al 68esimo: cross di Henderson, N'Zonzi la mette fuori di testa, ma serve un assist a Wijnaldum che va al tiro e trova però una gran risposta di Sergio Rico. Partita quasi impeccabile dell'estremo difensore degli andalusi. Al minuto 72 il Siviglia trova la rete del pareggio: Samp Muriel -entrato da poco-, il quale riceve la palla da fallo laterale e la fa filtrare per il taglio di Correa, che controlla e col piattone batte Karius. Lovren prova a farsi perdonare l'errore sul gol di Ben Yedder nel primo tempo, sovrastando tutti di testa su un calcio d'angolo, la conclusione però non trova lo specchio della porta e finisce largamente fuori. Nel quarto minuto di recupero prima Muriel si divora un gol a tu per tu con Kairus, lanciato da una palla buttata in avanti casualmente da Pareja, poi Joe Gomez prende il secondo giallo della sua gara e viene espulso. 

C'è poco e niente da giocare in 10 per il Liverpool, con i Reds che dunque non rischiano nulla. Pochi secondi dopo la partita termina. Diventa quindi decisivo l'errore dal dischetto di Firmino, così come la sostituzione che ha portato in campo Muriel, autore dell'assist per il gol di Correa. Gara che nel secondo tempo non ha perso tanto di ritmo ed intensità, quanto di occasioni gol create. Buon punto fuori casa per il Siviglia, meno per il Liverpool. A nulla è servito il ritorno ad Anfiled di Coutinho, che non è riuscito a fare giocate decisive una volta entrato in campo al posto di Emre Can. 

Il gol del pareggio di Correa | theguardian.com
Il gol del pareggio di Correa | theguardian.com