Graeme Rutjes nuovo Direttore Tecnico del NAC Breda

Si pensava che sarebbe arrivato Pierre van Hooijdonk, a sorpresa il nuovo DT del NAC Breda è Graeme Rutjes, ex calciatore ed imprenditore, precedentemente nel comitato di controllo finanziario del Feyenoord.

Graeme Rutjes nuovo Direttore Tecnico del NAC Breda
foto Voetbal International

Graeme Rutjes è il nuovo Direttore Tecnico del NAC Breda. La Perla del Sud ha appena annunciato tramite il suo sito ufficiale nac.nl, che è stato raggiunto un accordo per un contratto di due anni e cinque mesi , con l'opzione per un altro anno. Si prevede che inizierà a lavorare per il club il 1° Febbraio. Rutjes, insieme all’allenatore Nebojsa Gudelj e Marino Pusic, sarà responsabile della politica tecnica del club. Lavorerà anche a stretto contatto con Geert Brusselers per un ulteriore integrazione dei giovani del NAC. Rutjes succede a Jeffrey van As, che si è dimesso Giovedi. Van As aveva saputo dai finanziatori del Club che il suo contratto, in scadenza, non sarebbe stato prolungato e ha quindi deciso di dimettersi con effetto immediato.

Nato in Australia nel 1960 Rutjes ha iniziato la sua carriera calcistica all’Excelsior Rotterdam. Qui ha unito la sua vita da semi-pro con i suoi studi in Business Administration presso l'Università Erasmus. Rutjes ha poi giocato per il KV Mechelen, che nel 1988 ha vinto la Coppa dei Campioni a spese dell’Ajax . Il direttore tecnico ha concluso la sua carriera attiva con l'Anderlecht. Con questo club è stato quattro volte campione e vincitore della Coppa una volta. Rutjes è stato anche convocato venuto 13 volte per la nazionale olandese giocando i mondiali di Italia ‘90.

Era attualmente nel comitato di controllo finanziario del Feyenoord, ma ha ora scelto di accettare la proposta del NAC Breda perché è convinto che abbia un potenziale enorme ed un folto gruppo di sostenitori e sponsor. La scelta ci ha colti un po’ di sorpresa, perché fino a ieri sembrava che il favorito per questa posizione fosse Pierre van Hooijdonk. La gran parte del gruppo dei finanziatori voleva portare un’icona del club come Pierre van Hooijdonk come direttore tecnico, mentre una minoranza era esplicitamente a favore di Jeffrey van As, ma i tre principali istituti di credito hanno però deciso di nominare Rutjes.

Justin Goetzee si è detto lieto che sia stata trovata velocemente una soluzione per la successione di van As ed è convinto che la scelta sia anche quella giusta. L’amministratore delegato del NAC Breda ha dichiarato che, vedendo il suo Curriculum, non ha dubbi sul fatto che Graeme possa fare bene.

Vedo il NAC come una grande sfida”, ha dichiarato Rutjes a vi.nl. “Il club può, finanziariamente, cominciare da zero. Il focus sarà sullo sviluppo del settore giovanile. Ora si deve dare al NAC una nuova direzione, non posso dire molto, prima di tutto voglio parlare con lo staff tecnico, poi faremo i nostri piani”. Rutjes ha dichiarato di vedere il NAC, per le sue caratteristiche, molto simile al Feyenoord. “Non vedo l'ora di iniziare, ho accettato di cuore questo incarico a Breda”.

Il direttore generale del Feyenoord, Eric Gudde, si è detto dispiaciuto per la partenza di Graeme Rutjes. “Penso che sia davvero un peccato per noi. Rutjes è un ex calciatore, ma anche un ex imprenditore che ha quindi molto acume finanziario e commerciale.  E' importante avere una persona così nel proprio gruppo”, ha detto Gudde a Voetbal International. “Sarà difficile trovare un valido sostituto”.

Eredivisie