Eredivisie: il Feyenoord non molla, l'Ajax supera l'Utrecht, pari con l'Heerenveen per Philip Cocu

La massima divisione olandese vede il Feyenoord andare in volata grazie alle reti dei propri giovani talenti. L'Ajax si fa trascinare da Ziyech, mentre il PSV Eindhoven si fa sorprendere da un modesto sc Heerenveen. Nella zona bassa della classifica Go Ahead Eagles e PEC Zwolle conquistano i tre punti.

Eredivisie: il Feyenoord non molla, l'Ajax supera l'Utrecht, pari con l'Heerenveen per Philip Cocu
Eredivisie: il Feyenoord non molla, l'Ajax supera l'Utrecht, pari con l'Heerenveen per Philip Cocu

Il settimo turno di Eredivisie si apre con il consueto anticipo del venerdì sera: il PEC Zwolle affronta l’ADO Den Haag per centrare la prima vittoria stagionale e togliersi dall’ultimo posto in classifica. Una vera e propria sorpresa in negativo quella della compagine di Ron Jans, considerata la crescita esponenziale negli ultimi anni. Una doppietta di Mokhtar stende le cicogne di Den Haag. L’ultima posizione del tabellone è destinata al Roda JC, uscito perdente dallo scontro con il NEC Nijmegen. Il mattatore del match è Mayi. Il Vitesse non si fa sorprendere in casa dal Groningen in una sfida assai combattuta. La partita termina 2-1 in favore delle aquile di Anrhem, Leerdam decide lo scontro nella ripresa.

Il Go Ahead Eagles non sta figurando come vittima sacrificale in questa Eredivisie, nonostante sia sulla carta la squadra più fragile e meno adatta a calcare i campi della massima divisione olandese. Gli uomini di Deventer si impongono per 3-0 sul Excelsior Rotterdam: Hendriks sigla una doppietta da penalty, Duits completa la vittoria con la marcatura personale. Questi sono punti fondamentali in ottica salvezza per i giallorossi. La contesa fra Heracles e Twente si preannunciava divertente ed equilibrata, così si rivela: Armenteros porta in vantaggio i padroni di casa. Kilch, da rigore, pareggia per i Tukkers. Le squadre si dividono la posta in palio, il Twente è settimo e si trova nell’ultimo posto valido per i playoff europei. L’AZ Alkmaar non va oltre il pareggio con lo Sparta Rotterdam. Le due selezioni si fermano sull’1-1, non è avvenuta la riscossa in seguito alla pesante sconfitta patita in Europa League da parte dello Zenit.

Le vere emozioni però si vivono in vetta: il PSV Eindhoven è ospite dell’Heerenveen, nell’impianto dell’Abe Lenstra. I frisoni si portano in vantaggio con Zenali nella ripresa. I Boeren rispondono grazie ad una autorete di St. Juste, talentuoso centrale difensivo del quale si parla un gran bene. Il match termina in pari. La compagine di Cocu incappa in uno scivolone non indifferente, poiché il Feijenoord sembra prendere il largo. L’Ajax fatica, ma riesce a superare l’Utrecht per 3-2: Conboy porta in vantaggio gli Utregs. Una autorete di Leeuwin pareggia i conti. Nella ripresa Schone e Ziyech confezionano la vittoria per i lancieri. L’Utrecht sigla il 3-2 finale con Van der Maarel. L’Ajax si porta in seconda posizione, davanti al PSV Eindhoven.

La capolista Feijenoord non perde un colpo. Il Willem II non rappresenta un ostacolo per la compagine di Rotterdam: Jorgensen porta avanti il Feijenoord e sigla la sesta rete stagionale personale. Nella ripresa Tapia sigla il 2-0 finale. Il Feijenoord si porta a cinque punti dall’inseguitrice ed è già in fuga. Una vittoria importante quella dei Rotterdamers, considerata la prossima sosta delle nazionali: l’ambiente è assolutamente soddisfatto e le inseguitrici non possono che ammirare la continuità della compagine biancorossa. 

Eredivisie