Eredivisie: vincono le prime quattro, in zona retrocessione successo per Eagles e Zwolle

Il Feyenoord schianta il Twente, 4-2 del PSV in casa dell'AZ. Nelle zone di bassa classifica, sontuoso 2-3 del PEC Zwolle.

Eredivisie: vincono le prime quattro, in zona retrocessione successo per Eagles e Zwolle
Source: twimage.net

Non si fermano le prime tre della classe, in Eredivisie. Nel più importante campionato olandese di calcio, infatti, la classifica ha assunto ormai una sua forma indicativa, seppur non definitiva. Ormai lanciato verso un titolo inaspettato e, fino ad ora meritatissimo, ottimo successo del Feyenoord, che supera nettamente il Twente grazie alle reti di Botteghin e Jorgensen. Non cede di un passo, però, l'Ajax, al quarto successo consecutivo in casa di un Roda inguaiato e penultimo. Avanti con Klaassen nel secondo tempo, i Lancieri controllano, colpendo per la seconda volta grazie a Younes. Vince anche il PSV, che ne fa quattro in casa dell'AZ Alkmaar: i Bazoer, in vantaggio grazie all'inusuale doppietta di Willems, subiscono il 2-1 di Friday, allungando ancora con Pereiro. Nella ripresa, quarto gol ospite marcato da de Jong, a cui fa seguito la doppietta di Friday.

Preziosissimo successo, che vale il quarto posto, per l'Utrecht, abile a superare l'Heerenveen grazie all'unica rete di gara messa a segno da Ludwig. Tre punti davvero pesanti, per l'Utreg, che si conferma così uno dei collettivi più in forma d'Olanda. Secondo successo consecutivo, poi, per il Vitesse, divenuto uno dei collettivi prossimi a lottare per un pass valido per l'Europa League. I gialloneri, nel giro di due minuti, battono il Den Haag grazie alle reti di Tighadouini e van Wolfswinkel. Ennesima occasione sprecata, invece, per il Groningen, che fa 1-1 in casa e contro un Excelsior tutt'altro che insuperabile: i biancoverdi, avanti con Mahi su rigore, si fanno però rimontare da Hadouir. 

In zona retrocessione, rimescola le carte in tavola l'Eagles, che inaspettatamente vince in casa del NEC Nijmegen, sospinto da Manu ed Antonia. Nella ripresa, nonostante l'uomo in meno, le Aquile reggono benissimo l'urto, subendo solo nel finale la rete da parte di Grot. Torna, finalmente, al successo, l'Heracles, che dopo ben tre sconfitte consecutive espugna lo stadio del Willem II. Sotto di uomini a causa dell'espulsione di Castro, i bianconeri subiscono la rete di Sol su rigore, ribaltando il tutto nella ripresa grazie ai gol di van Ooijen, Peterson e Gosens. Preziosissima vittoria, infine, anche del PEC Zwolle, che si sbarazza dello Sparta Rotterdam in un match ricco di gol: doppiamente avanti con Mediq e Brock-Madsen, il PEC cala il tris con Israellsson, subendo in pochi minuti la doppietta, inutile, di Mathias Pogba.