Eredivisie: solite emozioni per le big, quanti stravolgimenti nelle zone basse!

Vincono Willem II ed Eagles, il PEC Zwolle ingrana la seconda. Tra le big. vincono le prime quattro, a conferma di un campionato comunque indirizzato.

Eredivisie: solite emozioni per le big, quanti stravolgimenti nelle zone basse!
Kuyt con la maglia del Feyenoord | Source: skysport.it

Nessuna sorpresa, in Eredivisie. Contrariamente a quanto visto in altri campionati, infatti, nella massima espressione del calcio olandese non si registrano particolari eventi imprevisti, con ben quattro successi della prime piazzate. Continua senza sosta, quindi, il cammino del Feyenoord, che sale a quota 57 schiantando anche il Groningen, superato grazie ad una doppietta di Toorsntra. Davvero un trend impressionante, per il primo collettivo di Rotterdam, incalzato però da un Ajax che non accenna a frenare. I Lancieri infatti, contro lo Sparta, ne segnano due in casa, vincendo grazie alle marcature vincenti di Traore e Dolberg, gioiellini di sicuro prospetto. Discorso analogo anche per il PSV Eindhoven, bravo a superare l'Utrecht nel delicato big match domenicale: apre i giochi de Jong, li chiudono Bergwijn e van Ginkel.

Abbastanza imprevista, poi, il successo dell'AZ Alkmaar, in casa di un Heerenveen ancora in corsa, comunque, per un posto nei playoffs Europa League. Avanti subito grazie a Tankovic, le Teste di Formaggio bissano nella ripresa con Ben Hassani, spaventandosi dopo il momentaneo ed inutile 1-2 messo a segno da Ghoochannejhad. Clamoroso tonfo interno, dall'amaro retrogusto di chance sprecata, per il Vitesse, che in casa cede le armi ad un Willem II ben felice di conquistare tre importanti punti in ottica salvezza. Gli ospiti, che reggono l'urto per quasi tutta la gara, passano in vantaggio con Koppers, chiudendo di fatto i conti al 94', quando è Oulare a regalare il 2-0 ai suoi. Pari con gol, inoltre, tra Excelsior e Twente: apre le danze Haaselbaink, chiude prematuramente il sipario Jensen.

Pareggio emozionante e condito da quattro reti, inoltre, tra Heracles Almelo e Roda, che regalano spettacolo spartendosi la posta in palio. Finiti doppiamente sotto a causa delle mercature vincenti di Paulissen e van Hyfte, i padroni di casa si ritrovano nel finale, siglando il 2-2 con la doppietta di un ispiratissimo Armenteros, alla sua undicesima rete stagionale.  Successo rotondo e rassicurante, invece, per il PEC Zwolle, in leggera ripresa ed al secondo successo di fila: dopo un primo tempo equilibrato, gli ospiti salgono in cattedra nella ripresa, che si prendono i tre punti grazie a Brock-Madsen e Menig. Ribalta ogni precedente previsione, infine, l'Eagles, bollato da tutti come candidato numero uno alla retrocessione ma ora attualmente salvo. Le Aquile, al secondo successo di fila, passano doppiamente in vantaggio grazie ad una doppietta di Hendriks, subendo il 2-1 di El Khayati. Chiude però i conti a favore della neo-promossa, Ritzmaier. 

Eredivisie