Eredivisie: cadono quasi tutte le big, in zona retrocessione successo dello Sparta Rotterdam nel derby contro il Feyenoord

In una venticinquesima di Eredivisie anomala, cade il Feyenoord, mentre pareggia l'Ajax. Nelle realtà basse di classifica, si allontanano PEC Zwolle e NEC Nijmegen, mentre rischia e non poco il Roda.

Eredivisie: cadono quasi tutte le big, in zona retrocessione successo dello Sparta Rotterdam nel derby contro il Feyenoord
Esultanza dei giocatori dello Sparta Rotterdam \ source: voetbalblog.nl

Poteva essere, ma non è stato. Nella venticinquesima giornata di Eredivisie, infatti, manca la vittoria l'Ajax, che in caso di successo contro il Groningen avrebbe messo pressione al Feyenoord, uscito inaspettatamente sconfitto dal derby contro lo Sparta Rotterdam. I Lancieri, sotto al 56' a causa di una rete di Linssen, agguantano l'1-1 solo all'82', quando è Klaassen a togliere le castagne dal fuoco al collettivo di Amsterdam. Davvero clamoroso, come detto, il passo falso del Feyenoord, uscito con le ossa rotte dalla sentitissima sfida in casa, si fa per dire, dello Sparta Rotterdam. Nonostante una sfida dominata, infatti, gli ospiti non riescono a ribaltare il gol messo a segno da Pogba al 1', di fatto l'unico tiro in porta della neo-promossa, che mette così cinque punti tra lei e la retrocessione. Rotondo, al contrario, il poker del PSV Eindhoven, che vince in casa rosicchiando punti alle prime due: Moreno e de Jong i marcatori, che schiantano il Roda una doppietta ciascuno.

Inaspettato pari casalingo, poi, per l'Utrecht, che contro il fanalino di coda Den Haag non va oltre l'1-1. Succede tutto nel primo tempo: alla rete di Malone, risponde infatti Zivkovic. Nella ripresa, l'Utreg attacca, non trovando però il guizzo vincente. Terzo pari consecutivo, a conferma di una giornata negativa per quasi tutte le big, che vede protagonista l'AZ Alkmar, frenato da un Excelsior in piena lotta per non retrocedere. Aiutati da un'autorete di Hahn, le Teste di Formaggio non ringraziano la Dea Bendata, subendo all'ora di gioco una rete da van Duinen, che fissa sull'1-1 il risultato. Importante vittoria, considerando i passi falsi dei collettivi meglio piazzati, per il Twente, che in casa ha la meglio contro un Willem II tornato con i piedi per terra. Nel primo tempo i padroni di casa segnano due reti grazie ad un autogol di Lachman e al gol di Unal, mentre nella ripresa è inutile il 2-1 messo a segno da Croux. 

Manca il successo dopo la vittoria nello scorso turno, poi, l'Heerenveen, che contro l'Eagles perde un'ottima chance per cementificare la propria posizione di classifica. Sotto a causa di una rete di Hendriks, i padroni di casa pareggiano con Veerman e passano in vantaggio grazie a Slagveer, subendo il definitivo 2-2 al minuto numero 89', quando è de Kogel a regalare un punto prezioso alle Aquile. Nella zona centrale della classifica, rotondo 3-1 del NEC Nijmegen, bravo a superare in casa l'inoffensivo Heracles. Dopo lo 0-1 di Armenteros, i padroni di casa ingranano la marcia, siglando le reti della sicurezza con von Haacke ed Heinloth. Chiude definitivamente i conti, un autogol di Hoogma. Successo uguale nel risultato, infine, per il PEC Zwolle, che inaspettatamente supera il Vitesse grazie alle reti di Syamk, Brock-Madsen e Holla. Inutile per i gialloneri, il momentaneo 2-1 messo a segno da van Wolfswinkel. 

DI SEGUITO I FINALI DI GIORNATA:
05.03. 16:45 Nijmegen Heracles 3 : 1
05.03. 14:30 Groningen  Ajax 1 : 1
05.03. 14:30 Utrecht Den Haag 1 : 1
05.03. 12:30 Alkmaar Excelsior 1 : 1
05.03. 12:30 Sparta Rotterdam Feyenoord 1 : 0
04.03. 20:45 Zwolle Vitesse 3 : 1
04.03. 19:45 PSV Roda 4 : 0
04.03. 18:30 Twente Willem II 2 : 1
03.03. 20:00 Heerenveen G.A. Eagles


Share on Facebook