Eredivisie: il Feyenoord vede il titolo, nelle zone basse perdono le ultime tre

Il Feyenoord supera il Vitesse e ringrazia il PSV, che in casa ferma l'Ajax. Nella zona retrocessione tre sconfitte per le ultime tre, che si complicano la vita perdendo sfide apparentemente agevoli.

Eredivisie: il Feyenoord vede il titolo, nelle zone basse perdono le ultime tre
Source photo: skysport

Il Feyenoord mette le mani sul titolo. Dopo la bella vittoria contro il Vitesse, il primo collettivo di Rotterdam prepara la festa che, salvo clamorosi ribaltoni, dovrebbe elevare al ruolo di campioni un squadra equilibrata e letale in attacco. Autori di un primo tempo perfetto, gli ospiti mettono alle corde i gialloneri, trascinati da un Jorgensen protagonista con la sua doppietta. La capolista si porta così a quattro punti dall'Ajax, sconfitto in casa di un PSV deciso a conquistare la seconda piazza, distante ora tre soli punti ed occupata proprio dai lancieri, battuti nel big match con i campioni in carica da una rete di Locadia. Successo di misura ma importante, inoltre, per l'Utrecht, che si conferma quarta forza stagionale sconfiggendo il Roda grazie alla marcatura vincente di Labyad.

Secondo, prezioso, successo consecutivo, inoltre, per l'AZ Alkmaar, che contro il Twente mettono in saccoccia altri punti per i playoffs validi per l'Europa League. Sotto a causa di una rete di Andersen, le teste di formaggio si riscuotono nel finale, aiutati da un'autorete di Bijen e trascinati dal definitivo 2-1 messo a segno da Friday. Vince e si avvicina alle prime posizioni, l'altalenante Heerenveen, a cui basta il solo Larsson per superare un Willem II equilibrato ma comunque già in vacanza. Inaspettato, al contrario, il colpaccio esterno dell'Heracles Almelo, che in casa del PEC Zwolle spera ancora in un miracoloso posto ai playoffs. Doppiamente avanti grazie al solito Armenteros, i bianconeri non si scuotono, subendo solo nel finale la rete di van de Pavert.

Nelle zone basse, doloroso tonfo casalingo per il G.A. Eagles, che cede il passo al Groningen dopo una gara pressoché infinita: sotto a causa di Mahi, le aquile pareggiano nella ripresa grazie a Hendriks, subendo l'1-2 di Drost. Inutile, per i padroni di casa, il pari momentaneo di Maatsen, vanificando dalla doppietta di Mahi, assoluto protagonista dell'incontro. Non si ferma, poi, la decadenza del NEC Nijmegen, battuto in casa da un Excelsior tutt'altro che pericoloso. I verdeneri, in una crisi senza fine, perdono i tre punti a causa di van Duinen, che regala molti sorrisi ai suoi. Altra sconfitta, infine, per lo Sparta Rotterdam, che dopo la buona prima parte di stagione rischia seriamente di retrocedere dopo un solo anno in Eredivisie. La neo-promossa, infatti, non riesce a ribaltare l'iniziale rete di El-Khayati, complicando il proprio percorso.

DI SEGUITO I RISULTATI DI GIORNATA:
23.04. 16:45 PSV Ajax 1 : 0
23.04. 14:30 Sparta Rotterdam Den Haag 0 : 1
23.04. 14:30 Vitesse Feyenoord 0 : 2
23.04. 12:30 Utrecht Roda 1 : 0
22.04. 20:45 G.A. Eagles Groningen 2 : 3
22.04. 19:45 Alkmaar Twente  2 : 1
22.04. 19:45 Zwolle Heracles 1 : 2
22.04. 18:30 Nijmegen Excelsior 0 : 1
21.04. 20:00 Heerenveen Willem II 1 : 0

Eredivisie