Eredivisie: vittoria dolcissima per il Feyenoord, è titolo! Playouts per NEC e Roda

Il Feyenoord supera l'Almelo e vince il titolo, l'Ajax spera ma viene beffato. Nelle zone basse, si salva lo Sparta Rotterdam, che costringe ai playouts NEC Nijmegen e Roda.

Eredivisie: vittoria dolcissima per il Feyenoord, è titolo! Playouts per NEC e Roda
Source photo. foxsports.it

La vittoria più  bella del campionato. Disputando una sfida senza mai soffrire, preziosissimo successo del Feyenoord Rotterdam, che grazie alla tripletta dell'eterno Kuyt conquista un titolo che mancava da ben 18 anni. Tre reti, dunque, per la storia, che di fatto estromettono il malcapitato Heracles Almelo dalla corsa per un posto in Europa League. Inutile, quindi, il successo dell'Ajax, abile comunque a mettere KO un Willem II ampiamente salvo. Avanti grazie al gioiellino Dolberg, i lancieri mettono la gara al sicuro grazie a Sanchez e Klaassen. Inutile, per i padroni di casa, la rete all'82' di Schuurman. Prevedibile successo, anche per il PSV Eindhoven, che schianta il PEC Zwolle, andato comunque in vantaggio grazie alla marcatura vincente di van de Pavert. Nella ripresa, però, si scatenano i bazoer, in rete grazie a Moreno, Arias, Lammers e Ramselaar. 

Conclude al meglio la stagione, poi, l'Utrecht, che supera l'AZ Alkmaar in una sfida ricca di emozioni ed incertezza. Doppiamente in goal grazie a Zivkovic e Labyad, l'Utreg subisce il momentaneo 1-2 a causa di un'autorete di van der Maarel, allungando ancora con Barazite. Chiude anticipatamente le ostilità, l'inutile rete di casa di Jahanbakhsh. Rotondo 3-0 che sa di playoffs, poi, quello del Vitesse, che nel derby cromatico supera senza problemi un Roda costretto agli spareggi per evitare la retrocessione. In rete il solito van Wolfswinkel, per lui due goal, chiude i conti Baker. Perde ma non compromette nulla, al contrario, il Twente, crollato in casa sotto i colpi di un Groningen stellare. Succede (quasi) tutto nel primo tempo: dopo la rete di Linssen ed il pari di George, gli ospiti ripassano in vantaggio grazie a doppio Idrissi e l'autogoal di Thesker. Nella ripresa il rigore di Klich non cambia la cose, con il risultato ancora modificato da Sorloth ed Unai.

Nelle zone basse, si salva in extremis lo Sparta Rotterdam, che supera un Eagles già retrocesso da tempo. Dopo un primo tempo senza reti, è Pusic a sbloccare, con le Aquile che pareggiano grazie a Maatsen. Poco male, comunque, per la neo-promossa, che conquista i tre punti nei minuti finali spinta dalle reti di Pusic e Goodwin. Inutile, al contrario, il 2-0 del NEC Nijmegen, costretto ai playouts nonostante il successo. Contro l'Heerenveen, la decidono Danjuma ed Awoniyi. Utile solo per lo spettacolo, infine, Den Haag-Excelsior: Becker e Forter fanno 1-1, Havenaar ed El Khayati aumentano il distacco. Nella ripresa, l'unica rete di Kanon non cambia totalmente il risultato.

DI SEGUITO I RISULTATI:
14.05. 14:30 Finale  Alkmaar 2 - 3 Utrecht
14.05. 14:30 Finale Den Haag 4 - 1 Excelsior
14.05. 14:30 Finale Feyenoord 3 - 1 Heracles
14.05. 14:30 Finale G.A. Eagles 1 - 3 Sparta Rotterdam
14.05. 14:30 Finale Heerenveen 0 - 2 Nijmegen
14.05. 14:30 Finale PSV 4 - 1 Zwolle
14.05. 14:30 Finale Twente 3 - 5 Groningen
14.05. 14:30 Finale Vitesse 3 - 0 Roda 
14.05. 14:30 Finale Willem II 1 - 3 Ajax

Eredivisie