Liga: La manita che non perdona, Villareal super

13-01-2014: Nella 19 giornata di Liga Spagnola allo stadio "El Madrigal" si può dire essere andato in sceno un autentico massacro con la squadra di casa capace di rifilare un sonoro 5 a 1 alla sfortunata e malcapitata Real Sociedad. Manita che non perdona e che permette alla squadra di Marcelino di scavalcare in classifica la diretta rivale.

Liga: La manita che non perdona, Villareal super
VAVEL
Villareal
5
1
Real Sociedad
Villareal: Asenjo, Mario, Dorado, Musacchio, Costa, Bruno, Gomez, Trigueros, Aquino, Uche, Giovani
Real Sociedad: Bravo, C.Martinez, Ansotegi, I.Martinez, Josè Angel, Prieto, Pardo, Bergara, Vela, Agirretxe, Griezmann

Partita a senso unico quella andata in scena nella 19 giornata del campionato di Liga Spagnola tra Villarreal e Real Sociedad. 5 a 1 lo score finale del match. Di sicuro in pochi si aspettavano o potevano prevedere un risultato così altisonante e roboante in favore della squadra di casa che a margine di questo risultato ottenuto mette la freccia in classifica andando a sopravanzare la diretta rivale. 34 sono ora i punti per la squadra valenciana mentre la squadra basca resta ferma a quota 31. Successo che quindi permette alla squadra di Marcelino di collocarsi in quinta posizione facendo scivolare la squadra di Arrasate alla casella numero 6. Partita chiusa e già messa in cassaforte per il "sottomarino giallo"  dopo i primi 33 minuti di gioco che sul tabellino segnava già un 3 a 0 in favore dei padroni di casa.

Nel secondo tempo il passivo è diventato ancora più pesante arrivando a completare la manita al 58 minuto di gioco con il gol di Gomez a suggellare il trionfo della squadra di casa sotto gli occhi dei propri tifosi, nel proprio stadio Madrigal; insomma indiscutibile prova di forza e di carattere per la squadra allenata da Marcelino. Prima rete del match al 16' del primo tempo porta la firma di Giovani dos Santos. Il raddoppio al 27' del primo tempo è targato Uche. Tabellino che passa sul 3 a 0 già al 33' della prima frazione di gioco grazie a Giovani che firma così la sua personale doppietta della serata. Un solo minuto di recupero viene concesso quindi al 46' termina il primo tempo di gioco con l'incontro ormai già andato in stallo e con le speranze di rimonta della Real Socieda ridotte al lumicino. Nella ripresa la musica non cambia e al 55' arriva il 4 a 0 stavolta firmato da Uche che va anche lui a mettere nel registro il proprio nome per la seconda volta nel tabellino emulando Giovani.

Al 58' la manita è completa grazie al gol di Moi Gomez sotto il tripudio generale dei tifosi del Villarreal, Madrigal in piena festa. Al 60' arriva il goal della bandiera da parte della formazione di Arrasate ad opera di Martinez che fissa il risultato finale sul 5 a 1. Poche emozioni nei restanti 30' di gioco con ormai il risultato già acquisito e in tasta da parte del Villarreal e con la Real Sociedad già sotto la doccia e con la testa proiettata al prossimo impegno giovedì di nuovo contro il Villa e di nuovo al Madrigal. Si prospetta una partita di fuoco stavolta dopo lo 0 a 0 dello scorso 9 gennaio in casa della Real Sociedad dove a farla da padrone fu in quel caso la noia unita alle scarse emozioni, forse il tutto dovuto alla presenza in campo di numerose riserve in entrambe le squadre. Giovedì si decreterà chi tra le due formazioni accederà al turno dei quarti di finale di Coppa del Re.


Share on Facebook