Coppa del Re, passano Atlético Madrid e Racing Santander

COPPA DEL RE 2013-14 // Nel martedì di Coppa brillano Atlético Madrid e Racing Santander: entrambe approdano ai quarti di finale e ottengono lo stesso risultato ai danni di Valencia e Almeria

Coppa del Re, passano Atlético Madrid e Racing Santander
VAVEL/Carla Cortés

Martedì dedicato alla Coppa del Re in Spagna. Si chiude il quinto turno e si assegnano i posti per i quarti di finale: questa sera l’Atlético Madrid di Simeone ha ospitato il Valencia, e il Racing era impegnato ad Almería; in attesa di Real Madrid e Barcellona, in campo rispettivamente domani sera e giovedì.

Qualificazione da decidere al Vicente Calderon tra Atlético Madrid e Valencia, che all’andata avevano chiuso in parità. Primi venti minuti di gioco non troppo entusiasmanti, con un Valencia che provava a rendersi pericoloso e impedire ai Colchoneros di entrare in partita. Ma l’Atlético non si era lasciato intimorire, e al 27’ arrivava la prima vera occasione, proprio a favore dei padroni di casa: è il solito Diego Costa a cercare il vantaggio, ma Bagarrán riesce a deviare. L’Altético ci riprovava pochi minuti dopo con Juanfran, e gli ospiti rispondevano sul finale del primo tempo con Bernat. La prima frazione si è chiusa, però, a reti inviolate.

Nella ripresa ai Colchoneros sono bastati cinque minuti per sbloccare il risultato: sul corner battuto da Gabi, Godín svetta su tutti e spedisce in porta per l’1 a 0. Il Valencia non voleva arrendersi, ma l’Atlético continuava a rendersi pericoloso: solo il palo negava il raddoppio a Raul García. Ma poco dopo era Courtois a dover salvare il risultato sul tentativo di Postiga. Il risultato sembrava già al sicuro per gli uomini di Simeone, a causa di un Valencia, che iniziava ad accusare i segni della stanchezza. Ma Raul García a due minuti dalla fine metteva in cassaforte il passaggio del turno imitando Godín sul corner. L’Atlético ritorna alla vittoria dopo il pareggio in campionato, e prosegue il suo cammino in Coppa.

Allo stadio de los Juegos Mediterraneos, il Racing ha strappato il biglietto per i quarti di finale ai danni dei padroni di casa dell’Almería. Nella prima frazione i biancorossi provavano a prendere in mano le redini del match grazie al possesso palla, ma il Racing teneva alta la pressione e cercava di sfruttare le occasioni concesse. I primi 45’, però, scorrevano via senza regalare troppe emozioni, e tenendo la qualificazione in bilico, visto l’1 a 1 della gara d’andata. Ritmi bassi, un’Almería particolarmente attento alla fase difensiva e senza alcuna intenzione di correre rischi, e un Racing capace di attendere il momento giusto per rendersi pericoloso.

Momento che arrivava nel secondo tempo, iniziato come era finito il primo. Dopo una grande occasione per l’Almería, sprecata da Oscar Diaz, che sbagliava clamorosamente sotto porta, il Racing, al 61’, ne approfittava per sbloccare il match e la qualificazione: Mariano, servito da Orfila, infilava in rete con un gran colpo di testa. Si spegneva così la prestazione dell’Almería, che non ha trovato le forze per reagire. Ruben Durán così, chiudeva definitivamente la partita al 78’: gran sinistro al volo dall’interno dell’area, che beffava Ustari. Racing ai quarti di finale.

RISULTATI QUINTO TURNO COPPA DEL RE

UD Almería – Racing Santander 0 – 2

Atlético Madrid – Valencia 2 - 0

MERCOLEDì 15 

Athletic Bilbao - Betis

Espanyol - Alcorcon

Osasuna - Real Madrid

Levante - Rayo Vallecano

MERCOLEDì 16

Villarreal - Real Sociedad

Getafe - Barcellona


Share on Facebook