Diretta Athletic Bilbao – Real Madrid in Liga

Diretta Athletic Bilbao – Real Madrid in Liga
Athletic Bilbao
1 1
Real Madrid
Athletic Bilbao: (4-2-3-1) : Iraizoz; De Marcos (57° Iraola), Laporte, Gurpegi, Balenziaga; Iturraspe, Mikel Rico (86° Extebarria); Susaeta, Herrera, Muniain (73° Ibai Gomez); Aduriz
Real Madrid: (4-2-3-1) : Diego Lopez; Carvajal (89° Varane), Sergio Ramos, Pepe, Marcelo; Xabi Alonso, Modric; Jesé (83° Illaramendi), Di Maria, Cristiano Ronaldo; Benzema (87° Morata)
SCORE: 0-1 Jesé Rodriguez (65°), 1-1 Ibai Gomez (72°)
ARBITRO: Ayza Gámez (SPA) ammonisce al 29° Xabi Alonso (RM), ammonisce al 75° Balezinga (AT), espelle al 75° Cristiano Ronaldo (RM), ammonisce al 76° Iturraspe (AT)
NOTE: Liga Spagnola, 22° giornata, San Mamés, Bilbao, Spagna.

La classifica aggiornata:

I gol della partita:


 

Finisce 1-1 tra l'Athletic Bilbao e il Real Madrid. Gli uomini di Ancelotti giocano un secondo tempo migliore dei baschi e si portano in vantaggio con la rete di Jesé Rodrguez (terzo gol in questa stagione per lui). Valverde indovina però il cambio giusto e mette dentro Ibai Gomez per Iker Muniain. Dopo quasi 10 secondi, colpa di un rinvio sbagliato di Sergio Ramos, è proprio Ibai Gomez a far gol. Poi solo nervosismo, solo fretta e voglia di vincere negl'occhi dei giocatori che in campo si trasforma in nervosismo e infatti arriva il rosso a Cristiano Ronaldo (esagerato) e qualche cartellino giallo. Negli ultimi quindici minuti il Real fa a meno della sua stella ma Diego Lopez protegge bene la porta. Si dividono quindi il punto l'Athletic e il Real. Real che si porta a pari punti col Barcelona secondo e +11 sul Bilbao, quarto. Bilbao a +6 sul Villarreal, quinto.

90' - Sono tre i minuti di recupero per cercare di portare a casa i tre punti

88' - Ci sarà spazio anche per Varane, tornato ad esser convocato dopo 84 giorni. Fuori Carvajal per lasciar spazio al giovane difensore francese

86' - Extebarria dentro per Rico e Morata dentro per Benzema. Ancelotti spera nel piccolo Alvaro

84' - Diego Lopez con un'acrobazia manda in calcio d'angolo un gol già fatto di Ibai Gomez (stragione formidabile per lui)

82' - Fuori Jesé e dentro Illaramendi. 4-4-1 per il Real Madrid ora

80° - Real Madrid in dieci per quindici minuti. Real Madrid che perde il suo uomo simbolo. Ancelotti decide di far entrare Illaramendi

77' - Decisione che lascerà spazio a polemiche, quella del cartellino rosso a Cristiano Ronaldo. l'espulsione potrà costare anche delle giornate di squalificata al portoghese

74' - Ammonito Iturraspe ed espulso Cristiano Ronaldo. tutti e due coinvolti in una mini-rissa dove il portoghese chiedeva un fallo e il giocatore basco l'ha spinto, di tutta risposta la stella del Real Madrid ha fatto la stessa cosa ma l'unico ad esser stato punito è stato quest'ultimo.

72' - GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLLLLLLLLLL BILBAO, GOL IBAI GOMEZZZZZZZZZZZZZZZ! Ottavo gol in campionato per lui! Su respinta di testa di Sergio Ramos, il neo-entrato colpisce al volo e segna il gol del pareggio. 

72' - E' arrivato il momento di Ibai Gomez. Esce Muniain per far spazio al numero 11 del Bilbao

65' - GOLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLL REAL MADRIDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDD, GOL JESEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE! Pallone recuperato da Di Maria sulla trequarti, Benzema verticalizza per Cristiano Ronaldo che mette in mezzo per Jesé che, in spaccata, la insacca. Non può nulla Balenziaga. Gol pesantissimo che porta il Real a -1 dall'Atletico

61' - Herrera colpisce fallosamente da dietro Xabi Alonso. Protestano i giocatori del Real perchè vorrebbero il giallo ma l'unico ammonito della gara rimane proprio Xabi Alonso

60' - Opportunità per Di maria ma il pallone si alza troppo

57' - Partitone di De Marcos che sta svolgendo entrambe le fasi: soprattutto quella offensiva. Esce allora lui, stremato, ed entra Iraola

56' - La partita sembra non sbloccarsi al San Mamés

53' - Iraizoz non permette a Benzema il gol del vantaggio. Sarà angolo

50' - Cristiano Ronaldo gonfia la rete ma è in fuorigioco. Giusta la chiamata del guardalinee. Sorride CR7

49' - Modric prova a dare una scossa al Real Madrid cercando la conclusione

47' - Conclusione di Modric, ci mette una mano Iraizoz. Calcio d'angolo per la squadra di Ancelotti. Pepe colpisce di testa ma la palla è troppo alta. Sarà rimessa dal fondo per i baschi

46' - Squadre in campo pronte per il secondo tempo. Nessun cambio da entrambe le parti, riconfermate le formazioni iniziali

Finisce 0-0 il primo tempo fra l'Athletic Bilbao e il Real Madrid. Dopo un grande inizio del Real, la squadra di Ancelotti arretra sempre di più nella sua metà campo mentre avanzano gli uomini di Valverde. L'Athletic crea, fa e disfa occasioni, si procura calci d'angolo e calci di punizione. Il Real cerca di mantenere inviolata la rete ma non si preoccupa neanche una volta di tirare in porta. Troppo frettolosa nei passaggi, la squadra di Ancelotti (Ramos due passaggi consecutivi sbagliati), nella ripresa dovrà fare più attenzione a contenere la velocità dei baschi.

45' - Un minuto di recupero al San Mamés

43' - Rientra l'ariete di Ernesto Valverde

42' - A terra Aduriz, probabilmente non potrà continuare la partita. In panchina ci sarebbe Ibai Gomez a sostituirlo

40° - Altro calcio di punizione per l'Athletic

37' - 780 minuti per il Real Madrid senza subire gol

35' - Il Real difende alto fuori dall'area di rigore, conoscendo la pericolosità del Bilbao sui calci di punizione

32' - Troppe difficoltà per il Real Madrid che non riesce ad uscire dalla sua metà campo. Xabi Alonso primo ammonito della gara

29' - Gurpegi contro l'Osasuna ha centrato la 100esima vittoria con la maglia del Bilbao

28' - Secondo tiro dalla bandierina per la squadra di Valverde. Pallone battuto sul primo palo e allontanato di testa da CR7. Intanto è rintrato Benzema

27' - Benzema si accomoda fuori dal campo per essere medicato a causa di un colpo in faccia ricevuto da Gurpegi. nulla di grave, fra poco rientrerà in campo

26' - Netto 4-3-3 del Real Madrid ora in campo. Jesé Rodriguez si è abbassato a centrocampo

24' - Il direttore di gara richiama Xabi Alonso per un fallo su De Marcos. Ci poteva stare anche il giallo. Lo spagnolo cercava la palla m ha trovato le gambe del giocatore

22' - Momento non semplice per il Real. Muniain sbaglia il controllo ma era un'altra chiara, limpida, occasione da gol. tuttavia era fuorigioco, per fortuna del Real Madrid

20' - Aduriz si divora un'occasione da gol. Fa tutto benissimo ma sbaglia la conclusione. Primo vero brivido della partita

19' - Aduriz salta Modric ma non salta Sergio Ramos. Recupera il pallone Carvajal e lo passa indietro per Diego Lopez

17' - Ancelotti invita alla calma i suoi ragazzi. Manovre troppo frenetiche negli ultimi minuti

16' - Vittima preferita di Sergio Ramos, l'Athletic Bilbao. 5 gol in carriera contro i rossobianchi

14' - Grande partecipazione da parte del pubblico del nuovo San Mamés

1'3 - Troppi lanci lunghi sbagliati da parte della squadra basca

11' - Fischi fortissimi per Cristiano Ronaldo

10' - Herrera cross lungo (e sbagliato) sul secondo palo, anticipa Marcelo. Riparte l'azione, messo giù CR7, punizione per il Madrid

8' - Rischia Diego Lopez sulla pressione di Herrera ma la palla va fuori

6' - Primo calcio d'angolo di questa partita. L'Athletic è la squadra che ha segnato di più da calcio d'angolo (7 gol). nessun pericoloso, però, questa volta

5' - Ora è l'Athletic che prova a farsi vedere e a guadagnare metri affacciandosi nella metà campo del Real Madrid

3' - Non si coordina bene per il tiro Di Maria. Il Real non vuole portarla per le lunghe infatti cerca in tutti i modi il gol

1' - Rinvio sbagliato del portiere basco, quasi ne approfitta il Real

21:00 - Minuto di silenzio per la morte di Aragones. Sergio Ramos commosso:

20:58 - Esordio da titolare per Jesé Rodriguez questa stagione in Liga.

20:56 - Intanto Gareth Bale incita i suoi e soprattutto Cristiano con questo tweet:

20:41 - Ecco i giocatori del Real Madrid che si riscaldano:

20:40 - Il quarto gol dell'Atletico è firmato Diego Ribas (già ai colchoneros nel 2011), appena ritornato grazie alla sessione di mercato invernale

20:31 - L'Atletico fa 4-0 e si porta al primo posto. Ora tocca al Real rispondere

20:25 - Le squadre si riscaldano in campo.

20:20 - Jesé Rodroguez riconfermato da Ancelotti. Il giocatore ex Real Madrid Castilla è uno dei prediletti di Zizou che proprio oggi ha deciso di fare un allenamento speciale per lui: insegnargli la freddezza di CR7 sotto porta.

20:13 - Diego Lopez e Iker Casillas, i due portieri del Real Madrid, si riscaldano:

20:11 - Villa infortunato, secondo Cadena SER starà fuori 2-3 settimane. Tempo sufficiente per saltare la gara col Real Madrid

20-09 - Intanto l'Atletico conduce per 3-0 al Canderon e quindi si posiziona primo 

20:07 - L'Athletic schiera come terzino destro De Marcos (in realtà è un'ala) quasi per sfidare il Real. 

20:06 - Il Bilbao invece con: Iraizoz; De Marcos, Gurpegi, Laporte, Balenziaga; Iturraspe, Mikel Rico; Susaeta, Herrera, Muniain; Aduriz

20:06 - Ecco le formazioni ufficiali. Cominciamo con quella del Real Madrid: Diego Lopez; Carvajal, Pepe, Ramos, Marcelo; Xabi Alonso, Modric; Jesé, Di Maria, Cristiano Ronaldo; Benzema.

20:05 - Xabi Alonso subito sul campo ad ammirare il nuovo stadio:

20:01 - Il Real è arrivato al San Mamés:

20:00 - Benvenuti alla diretta live della partita fra Athletic Bilbao e Real Madrid da Annalisa Falcone.

La sorpresa Bilbao sarà chiamato oggi a fermare la striscia d'imbattibilità del Real Madrid di Carlo Ancelotti. I Rojiblancos hanno visto la loro prima sconfitta al nuovo San Mamés questa settimana, in Copa del Rey, per mano dell'Atletico Madrid. Tuttavia, in campionato, gli uomini di Valverde sembrano Instoppabili: hanno gonfiato la rete 15 volte nelle ultime 3 partite, portandosi così al quarto posto che darebbe accesso ai preliminari di Champions League. 

Ma per il Real Madrid è più che una semplice partita di campionato, per i blancos è l'occasione per portarsi al primo posto dopo aver appreso la notizia della vittoria del Valencia, ieri,  in casa dei nemici catalani che oggi saranno incollati alla tv ad aspettare gli esiti delle due squadre di Madrid. Le merengues occupano appunto il terzo posto (53 punti), a meno uno dall'Atletico, secondo, impegnato oggi con la Sociedad e dal Barça, primo. Il Madrid non perde dal 26 ottobre, quando cadde per 2-1 al Camp Nou. Da quel giorno fino ad oggi 18 vittorie e solamente 3 pareggi. Numeri enormi per la squadra di Carletto. Se l'Athletic in casa, in campionato, non ha mai perso, il Real Madrid dal canto suo in trasferta nelle ultime 6 partite ne ha vinte 5 e pareggiata una, segnando 19 gol.

Ecco una foto del nuovo San Mamés:

Il mercato invernale non ha portato niente a Madrid e da Madrid è andato via solo Antonio Adan (portiere). Il Real aveva già fatto tutto in estate con gli acquisti di: Gareth Bale (100 milioni), Illaramendi (39 milioni), Casemiro (6 milioni), Isco (20 milioni circa), Dani Carvajal (6 milioni). 171 milioni. Oltre poi alla promozione in prima squadra di: Alvaro Morata, Jesé Rodriguez, Nacho Fernandez. Stravagante come, invece, il Bilbao quest'estate abbia spesso solo 13.4 milioni e tutti per giocatori di origine basca: Mikel Rico (2.4 milioni), Etxebarria (7 milioni), Kike Sola (3.5 milioni), Balenziaga (440.000 euro), Etxeira (svincolato). E anche qui ci sono state alcune promozioni in prima squadra: quelle di Ramalho, Saborit, Moran, Albizua.

Valverde, allenatore del Bilbao, ai microfoni ha detto che si sente ottimista perchè vede i progressi della sua squadra. "Ci sentiamo un po' in dover di vincere domani, visto tutte le vittorie che abbiamo conquistato al San Mamés. Il Madrid è in un buon momento ma anche noi lo siamo. Anche se non giocherà Bale, ci saranno Di Maria, isco o altri a sostuirlo, comunque giocatori di grande qualità. Il Real è diverso dall'Atletico. Forse il Real a volte ti permette di dominare ma è una trappola. Non è il Madrid dell'anno scorso." Infine ha ricordato: "Non hanno Khedira, Ozil e Higuain ma hanno Benzema, Illaramendi, Isco...". Mentre Ibai Gomez ha lanciato quasi una sifda ai madrileni: "L'Athletic è capace di tutto al San Mamés".

Ancelotti, invece, in conferenza stampa ha detto che Bale stava meglio ma che non era opportuno impiegarlo in questa partita ma non ha svelato il suo sostituto. "Potrà giocare o Jesé o Di Maria o entrambi, vedrò", ha detto l'allenatore italiano. Poi ha parlato dell'Athletic definendola una squadra molto pericolosa, ha elogiato il lavoro di Valverde definendolo "fantastico". Ha concluso dicendo che l'unico modo per vincere è dare il massimo anche perchè d'ora in poi ci saranno partite difficili, Ancelotti lo sa. Infine ha confermato la presenza di Varane in panchina aggiungendo che il ragazzo non potrà giocare ogni 3 giorni (perchè non farlo operare allora?).

Passiamo alle formazioni di oggi. Il Real deve fare a meno di Gareth Bale a causa di un problema alla gamba che lo tormenta da martedì e che gli ha fatto saltare anche la gara in Copa del Rey; recupera Raphael Varane ma il difensore francese partirà dalla panchina. Out ancora Sami Khedira. Ancelotti potrebbe riproporre un 4-3-3 come già visto martedì e come sperimentato nell'ultima manciata di minuti di Real Madrid - Granada. Ma Carletto deve pensare anche alle seminali della Coppa di Spagna (5 Febbraio) contro l'Atletico Madrid.
Quindi, a proteggere la porta sempre Diego Lopez; sulla fascia destra quasi sicuramente ci sarà Carvajal che fa a staffetta con Arbeloa (l' "Espartano" ha giocato in Coppa), al centro binomio Pepe-Ramos (il difensore spagnolo ha appena festeggiato i 10 anni in Liga) e sul lato sinistro Marcelo. In mediana Xabi Alonso e Modric (per far riposare Illaramendi), a destra il baby fenomeno Jesé Rodriguez, l'argentino Di Maria al centro e l'inamovibile Cristiano Ronaldo sulla fascia sinistra. Davanti Karim Benzema.

Nell'Athletic Bilbao out Gaizka Toquero (contusione del muscolo della gamba sinistra). La probabile formazione: Iraizoz in porta, Iraola, Gurpegi, Laporte, Balenziaga i quattro della difesa; Iturraspe, Rico i due chiamati a difendere la retroguardia;  Susaeta, Ander Herrera e Muniain dietro Aduriz.

Questi i convocati:

Athletic Bilbao: Iraizoz, Iago Herrerín; Laporte, Mikel San José, Ekiza, Gurpegi, Balenziaga, Iraola; Etxebarria, Iturraspe, Ander Herrera, De Marcos, Ibai Gomez, Susaeta, Mikel Rico, Muniain; Aduriz e Kike Sola .

Real Madrid: Casillas, Diego López, Jesús; Pepe, Ramos, Varane, Marcelo, Coentrão, Carvajal, Arbeloa, Nacho; Xabi Alonso, Modric, Casemiro, Di María, Isco, Illarramendi; Cristiano Ronaldo, Benzema, Jesé e Morata.

I precedenti sono a favore dei madrileni: nella gara d'andata il Real vinse 3-1, 5-1 all'andata della Liga 2012-2013 e 0-3 al ritorno. E in queste tre ultime gare, c'è sempre stato il nome di Cristiano Ronaldo nel tabellino dei marcatori. Curiosa la storia del lusitano e dell'Athletic: se oggi segna contro i rossobianchi, eguaglierà il record di gol di Raul Gonzalez (12 gol vs Athletic Bilbao). Il nuovo San Mamés non lo ha ancora conosciuto ma il vecchio lo conosce bene: Cristiano nelle 9 partite giocate, solo in due non ha segnato. El Pichichi della Liga (22 gol) potrebbe raggiungere con una tripletta Puskas e posizionarsi quarto come massimo goleador della storia del Real Madrid.

Ma le partite in Liga fra Real Madrid e Athletic sono 165 di cui 84 sono vittorie del Madrid (segnando 331 gol) e 50 dell'Athletic (segnando 231 gol). 31 invece, sono stati i pareggi.

Altri numeri a favore dei madrileni (ancora): Benzema, attualmente a quota 14 gol, può eguagliare il record di Ronaldo segnando un gol stasera (sarebbe il 104 con la maglia blanca per lui).

I precedenti tra i due allenatori sono a favore, ancora una volta, di Carletto. Oltre alla sfida dell'andata della stagione di Liga in corso, Valverde e Ancelotti si sono sfidati rispettivamente col Valencia e PSG negli ottavi di Champions League del febbraio e marzo 2013 (1-1 a Parigi e poi 1-2 a favore del PSG al Mestalla). Quindi 3 partite: 2 vittorie e 1 pareggio per l'allenatore ex Chelsea, 0 vittorie e 1 pareggio per Ernesto Valverde. 

L'arbitro sarà Ayza Gamez da Valencia, nessun precedente. Il cielo a Bilbao è parzialmente nuvoloso e ci sono 9° e il 71% d'umidità.

Curiosità:

Il 31 Gennaio Florentino Perez ha presentato il progetto del nuovo Bernabeu (pronto nel 2017) annunciando che i costi per la costruzione si aggireranno attorno ai 400 mila euro. Ecco una foto del nuovo stadio:

Share on Facebook