Liga, 38a giornata: pari Atletico, è campione di Spagna! retrocedono Osasuna e Valladolid

Nella 38a giornata di Liga, l'Atletico Madrid ha pareggiato 1-1 in casa del Barcellona e si è laureato campione di Spagna per la decima volta nella propria storia. Niente da fare per i catalani che chiudono secondi. Il Real saluta il Bernabeu con una vittoria, si salvano Almeria e Granada, retrocedono Osasuna e Valladolid.

Liga, 38a giornata: pari Atletico, è campione di Spagna! retrocedono Osasuna e Valladolid
Diego Simeone, allenatore dell'Atletico Madrid - Eurosport

MALAGA-LEVANTE 1-0

Si è chiusa con una vittoria il ciclo di Schuster al Malaga. Alla Rosaleda infatti i padroni di casa hanno battuto di misura il Levante grazie alla rete messa a segno da Portillo, che al 60' ha concluso un'azione confusionaria bucando il poritere ospite con un rasoterra dal limite. Nei minuti di recupero Casado ha anche sbagliato il gol del possibile 2-0 mentre gli ospiti hanno giocato gli ultimi dieci minuti in 10 a causa dell'espulsione per doppio giallo di Diop.

REAL MADRID-ESPANYOL 3-1

Dopo due pareggi e una sconfitta, il Real Madrid ha ritrovato la vittoria in campionato battendo 3-1 l'Espanyol al Bernabeu. Senza Cristiano Ronaldo, che ha accusato problemi muscolari poco prima di scendere in campo, i blancos hanno sbloccato la gara al 64' con Gareth Bale e nel finale hanno raddoppiato con Morata prima di dubire il gol di Pizzi al 90'. Nel primo minuto di recupero sempre Morata, autore di una doppietta, ha firmato il gol del 3-1 finale. Il Real dunque chiude al terzo posto, l'Espanyol  invece con otto gare senza vittoria.

BARCELLONA-ATLETICO MADRID 1-1

Grazie al pareggio conquistato al Camp Nou, l'Atletico Madrid si è laureato campione di Spagna per la decima volta nella sua storia. Gara intensa, da batticuore a Barcellona con i catalani che avevamo bisogno della vittoria ma dopo il vantaggio di Sanchez, che al 34' ha bucato Courtois con una conclusione potente e imprendibile, hanno subito il pareggio di Godin dopo un corner ad inizio ripresa. Stagione fallimentare per la squadra di Tata Martino che ha comunicato il suo addio dopo appena una stagione. Rompe il digiugno di 18 anni l'Atletico che ora a Lisbona può scrivere un'altra incredibile pagina di storia.

VALENCIA-CELTA VIGO 2-1

Torna alla vittoria il Valencia, che dopo due sconfitte e due pareggi, ha battuto 2-1 il Celta Vigo del partente Luis Enrique. Gli ospiti sono passati in vantaggio dopo appena cinque minuti grazie al gol di Lopez ma hanno subito prima il pareggio di Feghouli al 41' e poi il gol della rimonta di Piatti che al 59' ha firmato il gol della vittoria con un bel colpo di testa da posizione ravvicinata. Chiude con una sconfitta il Celta che viene raggiunto a 49 punti proprio dal Valencia.

REAL SOCIEDAD-VILLARREAL 1-2

Secondo vittoria consecutiva per il Villarreal che ha vinto all'Anoeta e ha scavalcato in classifica proprio la Real Soceidad. I gol della vittoria sono stati firmati da Dos Santos e Uche mentre nel finale Carlos Vela ha firmato il gol della bandiera della Real che però non ha evitato la terza gara senza vittoria. Entrambe le squadre chiudono così a 59 punti, ma il Villarreal con questa vittoria sale al sesto posto.

ALMERIA-ATHLETIC BILBAO 0-0

Pareggio vitale per l'Almeria che impattando in casa contro l'Athletic Bilbao ha conquistato la salvezza e dunque giocherà in Liga anche nella prossima stagione. Gara priva di grandi emozioni, i baschi chiudono con il secondo pareggio consecutivo ma al quarto posto e con un posto in Champions già conquistato da tempo. 

OSASUNA-BETIS 2-1

Vittoria inutile per l'Osasuna che nonostante il 2-1 rifilato in casa al Betis Siviglia è retrocesso in Segunda Division a causa del pareggio conquistato dall'Almeria ealla vittoria ottenuta dal Granada. Al 12' Riera ha portato avanti i padroni di casa che al 14' hanno raddoppiato con Acuna. Al 70' invece Chica ha firmato il gol della bandiera del già retrocesso Betis Siviglia alla quarta sconfitta nelle ultime cinque gare.

VALLADOLID-GRANADA 0-1

Grande vittoria per il Granada che ha battuto 1-0 il Valladolid conquistando così la salvezza e condannando invece la squadra di Martinez. Un'autentica beffa per i padroni di casa che hanno perso a causa di un autogol messo a segno da Mitrović al 44'. Seconda sconfitta consecutiva per il Valladolid che dunque retrocede con 36 punti mentre il Granada si salva con 41 punti.

RAYO VALLECANO-GETAFE 1-2

Terza sconfitta consecutiva per il Rayo che ha perso anche l'ultima gara di Liga in casa contro il Getafe per 2-1. Gli ospiti sono passati in vantaggio al 43' grazie alla rete messa a segno da Marica ma al 67' hanno subito il pareggio di Trashorras. In pieno recupero però ancora Marica ha firmato la doppietta decisiva regalando la seconda vittoria consecutiva al Getafe che chiude il campionato a 42 punti.

SIVIGLIA-ELCHE 3-1

Ha festeggiato l'Europa League con una vittoria il Siviglia che ha battuto l'Eche per 3-1. Al Sanchez Pizjuan grande festa per i ragazzi di Emery che hanno vinto grazie alla rete di Samperio e alla doppietta di Iborra. Nel finale invece Boakye ha firmato il gol della bandiera dell'Elche che chiude a 40 punti e si salva per il rotto della cuffia. 

Liga Spagnola