Goleada Real Madrid, asfaltato il Deportivo

Vittoria schiacciante degli uomini di Ancelotti in casa del Deportivo. Cristiano Ronaldo e compagni hanno conquistato i tre punti grazie a un pesante 8 a 2.

Goleada Real Madrid, asfaltato il Deportivo
FONTE:Calcioblog
Deportivo la Coruña
2 8
Real Madrid
Deportivo la Coruña: LUX; LAURE, DIAKITÉ, SIDNEI, LUISINHO; ALEX, MEDUNJANIN; JUANFRAN (CAVALEIRO, MIN. 46), FARIÑA (TOCHÉ, MIN. 73), CUENCA; POSTIGA (JUAN DOMÍNGUEZ, MIN. 46).
Real Madrid: CASILLAS; ARBELOA, VARANE, PEPE, MARCELO; KROOS, MODRIC (ISCO, MIN. 70), JAMES; BENZEMA (ILLARRAMENDI, MIN. 58), BALE (CHICHARITO, MIN. 76); CRISTIANO.
SCORE: 0-1, MIN. 28, CRISTIANO RONALDO. 0-2, MIN. 35, JAMES RODRÍGUEZ. 0-3, MIN. 40, CRISTIANO RONALDO. 1-3, MIN. 50, MEDUNJANIN (PEN). 1-4, MIN. 65, BALE. 1-5, MIN. 74, BALE. 1-6, MIN. 77, CRISTIANO. 2-6, MIN. 83, TOCHÉ. 2-7, MIN. 87, CHICHARITO. 2-8, MIN. 90+1, CHICHARITO.
ARBITRO: PÉREZ MONTERO. AMMONISCE SÍDNEI (MIN. 64), SERGIO RAMOS (MIN. 50).
NOTE: 4° GIORNATA DELLA LIGA BBVA. STADIO RIAZOR.

Dopo una partenza non troppo entusiasmante nella Liga, il Real Madrid ha ritrovato la vittoria, e lo ha fatto nel migliore dei modi: con una goleada in casa del Deportivo La Coruña. Cristiano Ronaldo, che non aveva mai segnato al Riazor, ha trascinato i madrileni con una tripletta, e i gol di Rodriguez, Bale e Hernandez hanno fatto il resto.

I primi minuti del match non hanno regalato grandi emozioni, e solo dopo un quarto d’ora Bale ha dato uno scossone ai suoi sfiorando il vantaggio: servito da Benzema, il gallese ha sprecato un’ottima occasione calciando addosso al portiere. I ritmi sono rimasti invariati, e il Deportivo non si è fatto vedere, ma al 30’ è stato il solito Cristiano Ronaldo a sbloccare il risultato: il portoghese è andato a segno con un gran colpo di testa. Il Real Madrid da quel momento si è scatenato; prima James Rodriguez al 36’ ha raddoppiato con un  gran sinistro a giro, poi sul finire del primo tempo è stato ancora Ronaldo a buttare la palla in rete, approfittando dell’errore di Lux, protagonista di un’uscita infelice. Il primo tempo si è chiuso quindi sul 3 a 0 per il Real Madrid.

Il Deportivo, nella seconda frazione, non ha cambiato marcia, ma al 50’ ha accorciato le distanze grazie al calcio di rigore realizzato da Medunjanin. La gioia dei padroni di casa non è durata a lungo, perché dopo dieci minuti è toccato a Bale lasciare la sua impronta sulla partita: diagonale di sinistro, che ha toccato il palo ed è terminato in rete nonostante il tocco di Lux. Il gallese non era sazio, e dopo pochi minuti ha firmato la doppietta personale sfruttando il passaggio filtrante di Isco. Il poker non è bastato agli uomini di Ancelotti, che al 77’ non hanno sprecato l’ennesima occasione della giornata: Rodriguez ha rubato palla nell’area avversaria e ha servito Ronaldo, che non si è fatto pregare e con un sinistro potente ha infilato in rete per il 6 a 0. Il Deportivo, a 4 minuti dalla fine ha ricordato ai suoi tifosi di essere in campo andando a segno con Toché, ma a nulla è servito ai fini del risultato finale. Mancava solo Hernandez alla giostra del gol del Real Madrid: il messicano non si è fatto attendere, e nel finale ha messo a segno una doppietta, prima con un gran sinistro al volo dal limite dell’area, poi da fuori, beffando Lux grazie a una deviazione.

Liga Spagnola