Valencia, ufficiale Enzo Perez

Dopo Joao Cancelo e Rodrigo Machado, un altro giocatore passa dal Benfica al Valencia: stiamo parlando di Enzo Perez, mediano argentino classe 1986 e da tempo nel giro della nazionale. Per i "pipistrelli", quarti in classifica e che domenica affronteranno il Real Madrid, si tratta di un importante tassello a centrocampo in vista dell'obiettivo terzo posto.

Il Valencia e Peter Lim - neo proprietario del club spagnolo dalla fine dello scorso maggio - fanno sul serio e non nascondono le proprie ambizioni: dopo le acquisizioni estive di Mustafi, Otamendi, Orban, Zuculini e, soprattutto, dello "squalo" Negredo, alla corte di Nuno approda anche Enzo Perez, pagato dal tycoon di Singapore 25 milioni. Grande entusiasmo in città per questo importante approdo: oggi pomeriggio al "Mestalla" erano presenti circa 8mila tifosi per assistere alla presentazione dell'ex Benfica ed Estudiantes.

Lo stesso Enzo Perez è rimasto impressionato da questa più che mai calorosa accoglienza. Come riporta Goal.com, queste sono state le prime parole dell'argentino da giocatore del Valencia: "E' la prima volta che mi accade una cosa del genere, sono estremamente sorpreso ed emozionato. Mi piacerebbe esordire subito, io sono pronto per giocare anche se sono arrivato da poco. Sarebbe un qualcosa di grandioso. Battere il Real? E' certamente possibile, la loro è una squadra composta da grandi giocatori ma in campo si gioca in undici contro undici". Circa il sogno di esordire con un gol contro le "merengues", il centrocampista è chiaro: "L'importante non è chi segna ma vincere e portare a casa i tre punti".

Liga Spagnola