Liga, decima giornata. Real e Barça per mantenere la vetta, spicca Villarreal-Siviglia

Il Real Madrid ospita il Las Palmas al Bernabeu, Luis Enrique ritrova Iniesta nella trasferta contro il Getafe. L'Atletico anticipa in Galizia contro il Deportivo, mentre promette spettacolo la sfida del Madrigal tra Villarreal e Siviglia. Valencia a caccia del successo nel derby contro il Levante.

Liga, decima giornata. Real e Barça per mantenere la vetta, spicca Villarreal-Siviglia
Liga, decima giornata. Real e Barça per mantenere la vetta, spicca Villarreal-Siviglia

A una settimana di distanza dal nono turno della Liga 2015-2016, le gerarchie del campionato spagnolo sembrano essersi delineate secondo quanto pronosticato in estate. Real Madrid e Barcellona guidano la classifica appaiate a quota 21 punti, con l'Atletico di Simeone che insegue a due lunghezze di distacco, mentre hanno recentemente perso colpi le sorprese iniziali Villarreal e Celta Vigo. Provano invece a risalire la corrente il Siviglia di Unai Emery e il Valencia di Nuno Espirito Santo, anche se i pipistrelli sono reduci dal rovescio subito al Calderon contro i colchoneros. La decima giornata offre alle due capoliste due incontri relativamente abbordabili, con il Real impegnato al Bernabeu contro il Las Palmas e i blaugrana ospiti del Getafe. L'Atletico fa invece visita al sorprendente Deportivo La Coruna, mentre uno dei match più attesi è quello del Madrigal tra Villarreal e Siviglia, senza dimenticare il derby del Mestalla tra Valencia e Levante. Ecco nel dettaglio le gare del decimo turno di Liga.

Venerdì 30 ottobre, ore 20.30. Deportivo La Coruna - Atletico Madrid. Prima di affrontare la trasferta di Champions in Kazakistan contro l'Astana, l'Atleti deve scendere sul campo del Riazor in Galizia. A sfidare gli uomini di Simeone il Deportivo, k.o. a Malaga una settimana fa ma ancora in zona Europa League. Per i colchoneros dovrebbe trovare nuovamente spazio Jackson Martinez, reduce dalla rete segnata al Valencia, con al suo fianco il solito inamovibile Griezmann.

Sabato 31 ottobre, ore 16. Real Madrid - Las Palmas. La vittoria - molto sofferta - di Vigo ha lanciato los merengues in testa insieme ai rivali catalani, evidenziato lo stato di forma di Keylor Navas, e riportato al gol Cristiano Ronaldo. Benitez dovrà fare ancora a meno di James Rodriguez, mentre è previsto un po' di turnover in vista della gara di Champions contro il Psg (in porta potrebbe debuttare Kiko Casilla). Da verificare le condizioni di Bale e Benzema, contro un Las Palmas ultimo a sei punti, ma che ha bloccato sullo 0-0 nell'ultimo turno il Villarreal alle Canarie.

Ore 18.15. Villarreal - Siviglia. Momenti opposti per le due grandi protagoniste del match più atteso della giornata. Il sottomarino giallo non vince da tre partite in campionato, mentre gli andalusi vogliono proseguire nel loro trend positivo nei confini nazionali dopo la manita rifilata al Getafe sette giorni fa. Unai Emery ha ritrovato Ever Banega e sta sfruttando la vena realizzativa di Kevin Gameiro, mentre Marcelino chiede di più ai suoi attaccanti, tra cui c'è l'ex Denis Suarez.

Ore 18.15. Valencia - Levante. Il Valencia fermo a quota 12 punti e bloccato a metà classifica cercherà di sfruttare il derby della comunità valenciana contro un Levante ultimo in classifica, reduce da una sonora sconfitta casalinga contro la Real Sociedad. Troppo importanti i tre punti per gli uomini di Nuno Espirito Santo, in attesa di giocarsi la qualificazione agli ottavi di Champions in Belgio contro il Gent.

Ore 20.30. Getafe - Barcellona. I blaugrana sbarcano a Madrid per riscattare il pari di Copa de Rey contro i carneadi della Villanovense. Stavolta spazio ai titolari per Luis Enrique, che dovrebbe recuperare Iniesta e rilanciare Suarez e Neymar. Dubbio sulla fascia destra d'attacco tra Munir e Sandro. I padroni di casa devono riscattare il tonfo del Sanchez-Pizjuan per evitare di sprofondare ulteriormente in classifica.

Ore 22.05. Real Sociedad - Celta Vigo. I baschi hanno parzialmente raddrizzato la propria classifica (ora a nove punti) dopo il largo successo esterno contro il Levante. Vela e Agirretxe sono chiamati a replicare l'exploit valenciano, con Xabi Prieto confermato al posto di Sergio Canales. Il Celta di Berizzo vuole subito riscattarsi dopo la sconfitta del Balaidos contro il Real Madrid, e si affida ancora al trio d'attacco formato da Nolito, Iago Aspas e Orellana.

Domenica 1 novembre. Ore 12. Eibar - Rayo Vallecano. L'Eibar ha mostrato personalità anche al Camp Nou, legittimando la propria posizione in zona Europa League, mentre il Rayo cerca un minimo di continuità dopo la vittoria di Vallecas contro l'Espanyol.

Ore 16. Espanyol - Granada. Due squadre in enorme difficoltà si affrontano al Cornellà-El Pratt. I padroni di casa sono incappati in un altro tonfo sul campo del Rayo, e stazionano a centro classifica (12 punti) dopo un buon avvio di Liga, mentre gli andalusi sono ultimi a quota sei punti dopo il pareggio interno con il Betis. Per l'Espanyol una grande opportunità di ripartire verso la zona europea.

Ore 18.15. Sporting Gijon - Malaga. Nove punti a testa per Sporting e Malaga, con i secondi in recupero e i primi in discesa. Chi vince abbandona per un po' i bassifondi della Liga, chi perde viene risucchiato nel vortice della lotta per non retrocedere.

Ore 20.30. Betis Siviglia - Athletic Bilbao. C'è da cambiare marcia anche in trasferta per il Bilbao, sinora positivo al San Mamès ma in difficoltà fuori dalla mura amiche. Entrambe le squadre si trovano nel bel mezzo del gruppone di centro classifica (11 punti per i baschi, 12 per il Betis), ma una vittoria servirebbe più agli ospiti che ai neopromossi padroni di casa.

Liga Spagnola